Tango vals

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il tango vals è un tipo di tango caratterizzato da un tempo ternario. Deriva dalla fusione del tango (tempo in 2/4) con il valzer (tempo 3/4), per questo è facilmente riconoscibile per il tipico un-due-tre che lo scandisce.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Nel tango vals ogni battuta è composta da tre tempi del valore di 1/4 ciascuno, il primo accentato e gli altri due deboli. I ballerini iniziano la danza sul tempo forte.

Le caratteristiche principali di questo ballo sono la continuità e la fluidità dei movimenti che si ottiene legando bene insieme passi e figure, i ballerini devono dare l'impressione di scivolare sulla pista, come nel liscio o nei valzer francesi, come se non volessero mai fermarsi, seguendo i rallentamenti e le accelerazioni del brano. Per ottenere questo risultato si evitando le figure che per essere eseguite costringono la coppia a fermarsi con molti movimenti sul posto[1].

Per il tango vals viene utilizzato come schema la cosiddetta Salida cruzada, composta da una serie di otto passi che si differenzia dalla Salida basica per l'uomo ai passi N° 2, 3 e 5. Altri passi tipici del tango vals sono la Calecita ed il Molinete.[2].

Il vals è comunque un tango e come tale deve essere ballato, con fantasia e capacità di improvvisazione.

Molti i nomi, soprattutto di origine italiana, di compositori di tango vals come Juan D'Arienzo.

Desde el alma è forse il più famoso vals criollo. Fu scritto da Rosita Melo a soli 14 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Tango Vals :: Praticare :: Chiacchierando di Tango
  2. ^ Tango vals Tango argentino

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Danza Portale Danza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Danza