Tancredi Milone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tancredi Milone (Venaria Reale, 3 aprile 1831 o 1839Torino, 21 ottobre 1908) è stato un attore e commediografo italiano.

Allievo di Giovanni Toselli (fondatore del teatro dialettale piemontese) recitò per anni nella Compagnia diretta dallo stesso Toselli diventandone condirettore.

Fu insuperabile interprete della parte del "Capo Sezione" nelle Miserie 'd monsù Travet di Vittorio Bersezio. Nel 1869-70 fondò "La Compagnia Subalpina" (prima con Antonio Cavalli e Teodoro Cuniberti poi con Francesco Ferrero, Teresa Rosano ed Enrico Gemelli) che, il 2 marzo 1871 al teatro Nazionale di Genova ottenne uno strepitoso successo nella commedia Son neir, son ross, son bianch di E.Gemelli. Altro successo memorabile l'ottenne il 12 marzo 1872 al teatro Rossini di Torino in Luisa d'Ast di Mario Leoni; e l'8 gennaio 1886 ne Lj mal nutrì, sempre di M. Leoni al Teatro d'Angennes (poi Giandoja) di Via Principe Amedeo a Torino.

Diresse, con Giovanni Toselli ed Enrico Gemelli, la grande compagnia La Torinese formatasi nel 1880, poi, scioltasi questa, formò prima una compagnia insieme con E. Gemelli e P. Vaser, poi un'altra con D. Berlenda.

Per meriti artistici ottenne il Cavalierato della Corona d'Italia. Scrisse una interessante opera intitolata "Memorie e documenti del teatro piemontese" con la quale ci lasciò una preziosa testimonianza dei primordi del teatro dialettale pedemontano e puntualizzò le varie fasi della carriera artistica del suo maestro G. Toselli.

Ebbe una figlia, Giuseppina Milone Romagnoli, anche lei ottima attrice del teatro dialettale piemontese che recitò per anni nelle più importanti Compagnie dell’epoca riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica.

A lui è dedicata la biblioteca civica "Tancredi Milone" di Venaria Reale. [1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Commediografo
  • Chi la fà la speta (Prima rappresentazione al teatro Balbo, 1869)
  • La festa an montagna (Teatro Stadera, 1870)
  • Le nòsse an colina (Teatro Rossini, 1870)
  • El pì bon ovrijè (Teatro Rossini, 1871)
  • La partensa dij coscrit (Teatro Rossini, 1873)
  • Tutj an gabia (Teatro Commedia, Milano, 1875)
  • Un savi an mes ai mat (Teatro Nazionale, Piacenza, 1875)
  • L’amis ‘d ca (Teatro Rossini, 1882)
  • Creada e padrona, Vaudeville con musiche del maestro Termignon (Teatro Rossini, 1885)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biblioteca Tancredi Milone
Controllo di autorità VIAF: (EN233215903 · SBN: IT\ICCU\NAPV\070957 · ISNI: (EN0000 0004 1978 6365 · GND: (DE10146035X
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie