Taming the Tiger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taming the Tiger
Artista Joni Mitchell
Tipo album Studio
Pubblicazione 29 settembre 1998
pubblicato negli Stati Uniti
Durata 43 min : 21 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Folk rock
Etichetta Reprise Records (9 46451-2)
Produttore Joni Mitchell
Arrangiamenti Joni Mitchell
Registrazione 1997
Formati CD
Joni Mitchell - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(2000)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle[1]
The New Rolling Stone Album Guide 3/5 stelle[2]
Sputnikmusic 3.0 (Good)[3]
Piero Scaruffi 5/10 stelle[4]

Taming the Tiger è il sedicesimo album in studio di Joni Mitchell. Uscito nel settembre del 1998, fino al 2006 (quando la cantante ha annunciato che un nuovo disco è preparazione) si riteneva che fosse destinato ad essere l'ultimo disco di inediti della Mitchell. Il titolo (in italiano: Addomesticando la tigre) si riferisce all'inatteso successo di pubblico e di critica del suo album precedente, Turbulent Indigo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Brani composti da Joni Mitchell, eccetto dove indicato.

  1. Harlem in Havana – 4:25
  2. Man from Mars – 4:09
  3. Love Puts on a New Face – 3:46
  4. Lead Balloon – 3:38
  5. No Apologies – 4:17
  6. Taming the Tiger – 4:18
  7. The Crazy Cries of Love – 3:54 (Don Freed, Joni Mitchell)
  8. Stay in Touch – 2:59
  9. Face Lift – 4:41
  10. My Best to You – 2:52 (Gene Willadsen, Isham Jones)
  11. Tiger Bones – 4:22

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Harlem in Havana

Man from Mars

  • Joni Mitchell - basso, chitarra, tastiere
  • Brian Blade - batteria
  • Dan Marnien, Femi Jiya e Tony Phillips - ingegneri del suono

Love Puts on a New Face

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere
  • Wayne Shorter - sassofono
  • Greg Leisz - chitarra pedal steel
  • Dan Marnien, Femi Jiya e Tony Phillips - ingegneri del suono

Lead Balloon

  • Joni Mitchell - chitarra (orchestra), voce, accompagnamento vocale-coro
  • Larry Klein - basso
  • Wayne Shorter - sassofono
  • Michael Landau - chitarra solista low
  • Brian Blade - batteria
  • Dan Marnien, Femi Jiya e Tony Phillips - ingegneri del suono

No Apologies

  • Joni Mitchell - basso, chitarra, tastiere
  • Greg Leisz - chitarra pedal steel
  • Brian Blade - batteria
  • Dan Marnien e Tony Phillips - ingegneri del suono

Taming the Tiger

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere, voce
  • Dan Marnien - ingegnere del suono

The Crazy Cries of Love

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere, voce, accompagnamento vocale-coro
  • Larry Klein - basso
  • Wayne Shorter - sassofono
  • Greg Leisz - chitarra pedal steel
  • Brian Blade - batteria
  • Dan Marnien e Tony Phillips - ingegneri del suono

Stay in Touch

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere
  • Mark Isham - tromba
  • Dan Marnien - ingegnere del suono

Face Lift

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere
  • Wayne Shorter - sassofono
  • Dan Marnien - ingegnere del suono

My Best to You

  • Joni Mitchell - basso, percussioni, tastiere
  • Greg Leisz - chitarra pedal steel
  • Dan Marnien - ingegnere del suono

Tiger Bones

  • Joni Mitchell - chitarra, tastiere, voce
  • Dan Marnien - ingegnere del suono

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) James Chrispell, Taming the Tiger, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 20 marzo 2016.
  2. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with Christian Hoard, pagina 547
  3. ^ [1]
  4. ^ [2]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Taming the Tiger, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 20 marzo 2016. (Titoli autori e durata brani, musicisti brano per brano, altri crediti)
  • (EN) Joni Mitchell - Taming the Tiger - Album, su jonimitchell.com. URL consultato il 20 marzo 2016. (Data pubblicazione: 29 settembre 1998, lista titoli brani, musicisti brano per brano, crediti vari)
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock