Tamara Todevska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tamara Todevska
Eurovision 2019 North Macedonia (cropped).jpg
Tamara Todevska durante l'Eurovision Song Contest 2019
NazionalitàMacedonia del Nord Macedonia del Nord
GenerePop
Periodo di attività musicale2003 – in attività
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Tamara Todevska (in macedone Тамара Тодевска; Skopje, 1º giugno 1985) è una cantante macedone.

Ha rappresentato la Macedonia del Nord all'Eurovision Song Contest 2008, e nuovamente all'Eurovision Song Contest 2019, arrivando, in quest'ultima edizione, in finale e classificandosi 7ª su 26 partecipanti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È sorella della cantante Tijana Dapčević.[1] Ha debuttato proprio con Tijana in un duetto datato 1997 (Igra luda). Nel 2003 ha partecipato al festival montenegrino Sunčane Skale. Nel 2005 ha pubblicato l'album Sino (tradotto: Blu).

Ha partecipato all'Eurovision Song Contest 2008 come rappresentante della Repubblica di Macedonia del Nord presentando il brano Let Me Love You insieme a Vrčak e Adrian, non raggiungendo la finale,[1] e ancora come solista all'Eurovision Song Contest 2019 con il brano Proud. Dopo essersi qualificata dalla seconda semifinale del 16 maggio, si è esibita per ottava nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificata 7ª su 26 partecipanti con 305 punti totalizzati, di cui 58 dal televoto e 247 dalle giurie, vincendo il voto della giuria e regalando al suo paese il suo migliore risultato nella storia del contest. È risultata la più televotata in Serbia e Slovenia, e la più popolare fra i giurati di Albania, Austria, Moldavia, Regno Unito, Serbia e Svizzera.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b eurofestivalnews.com
  2. ^ (EN) Results of the Grand Final of Tel Aviv 2019 - North Macedonia, su eurovision.tv. URL consultato il 19 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80931650 · ISNI (EN0000 0000 5605 8579 · WorldCat Identities (EN80931650