Talk Dirty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Talk Dirty
Talk Dirty.jpg
Screenshot del video del brano
ArtistaJason Derulo
Featuring2 Chainz
Tipo albumSingolo
Pubblicazione2 agosto 2013
Durata2:57
Album di provenienzaTattoos
GenereContemporary R&B
Dirty rap
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreRicky Reed
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[1]
(vendite: 15 000+)
Belgio Belgio[2]
(vendite: 15 000+)
Corea del Sud Corea del Sud[3]
(vendite: 125 000+)
Messico Messico[4]
(vendite: 30 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (4)[5]
(vendite: 280 000+)
Canada Canada (5)[6]
(vendite: 400 000+)
Germania Germania[7]
(vendite: 300 000+)
Italia Italia (2)[8]
(vendite: 60 000+)
Norvegia Norvegia (6)[9]
(vendite: 60 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[10]
(vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[11]
(vendite: 600 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[12]
(vendite: 4 000 000+)
Svezia Svezia (2)[13]
(vendite: 80 000+)
Svizzera Svizzera[14]
(vendite: 30 000+)
Jason Derulo - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2013)

Talk Dirty è un singolo del cantante statunitense Jason Derulo, il secondo estratto dal terzo album in studio Tattoos e pubblicato il 2 agosto 2013.

Il singolo è basato su un campionamento del brano del 2007 Hermetico dei Balkan Beat Box.[15]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, che vede la partecipazione del rapper 2 Chainz, è stato scritto da Derulo, 2 Chainz, Sean Douglas, Jason Evigan, Eric Frederic, Ori Kaplan, Tamir Muskat e Tomer Yosef. Il singolo ha riscosso un successo sorprendente in Australia esordendo alla numero uno nell'ARIA Charts.

Talk Dirty presenta sonorità elettroniche e ritmi tipici della musica orientale.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Colin Tilley che vi ha lavorato il 14 luglio 2013,[16] si apre con una ragazza sorridente che pronuncia con imbarazzo il nome dell'artista e ruota attorno al cantante a torso nudo corteggiato da donne afroamericane e ragazze che suonano la tromba.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Australia[17] 1
Austria[18] 4
Belgio (Fiandre)[19] 1
Belgio (Vallonia)[20] 3
Canada[21] 3
Danimarca[22] 7
Finlandia[23] 6
Francia[24] 3
Germania[25] 1
Irlanda[26] 2
Italia[27] 12
Norvegia[28] 7
Nuova Zelanda[29] 2
Paesi Bassi[30] 5
Regno Unito[31] 1
Spagna[32] 13
Stati Uniti[33] 3
Svezia[34] 5
Svizzera[35] 4

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2014) Posizione
Italia[36] 58

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Jason Derulo - Talk Dirty – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 18 marzo 2021.
  2. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2013, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 18 marzo 2021.
  3. ^ gaonchart.co.kr, http://gaonchart.co.kr/main/section/chart/online.gaon?serviceGbn=S1020&termGbn=year&hitYear=2014&targetTime=11&nationGbn=E.
  4. ^ https://www.facebook.com/CertificacionesAmprofon/photos/a.352187651572519.1073741842.167176543406965/365381653586452/
  5. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesaria-charts-accreditations-singles-2013.htm
  6. ^ (EN) Talk Dirty – Gold/Platinum, su musiccanada.com, Music Canada. URL consultato il 16 giugno 2019.
  7. ^ (DE) Jason Derulo - Talk Dirty – Gold-/Platin-Datenbank, su musikindustrie.de, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 18 marzo 2021.
  8. ^ Talk Dirty (certificazione), su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 18 marzo 2021.
  9. ^ (NO) Troféoversikt - 2014, su IFPI Norge. URL consultato il 13 ottobre 2020.
  10. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, su nztop40.co.nz, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 18 marzo 2021.
  11. ^ (EN) Talk Dirty, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 18 marzo 2021.
  12. ^ (EN) Jason Derulo - Talk Dirty – Gold & Platinum, su riaa.com, Recording Industry Association of America. URL consultato il 18 marzo 2021.
  13. ^ (SV) Jason Derulo – Sverigetopplistan, su sverigetopplistan.se, Sverigetopplistan. URL consultato il 29 maggio 2021.
  14. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 18 marzo 2021.
  15. ^ Jason Derulo - Talk Dirty ft. 2 Chainz | DJBooth
  16. ^ Video: Jason Derulo f/ 2 Chainz – 'Talk Dirty', in Rap-Up, Devin Lazerine, 6 agosto 2013. URL consultato il 18 agosto 2013.
  17. ^ JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su australian-charts.com, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 7 maggio 2016.
  18. ^ (DE) Jason Derulo feat. 2 Chainz - Talk Dirty (Song), su austriancharts.at, Ö3 Austria Top 40. URL consultato l'11 maggio 2016.
  19. ^ (NL) Jason Derulo feat. 2 Chainz - Talk Dirty (Nummer), su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 6 maggio 2016.
  20. ^ (FR) Jason Derulo feat. 2 Chainz - Talk Dirty (Chanson), su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 2 giugno 2016.
  21. ^ (EN) Jason Derulo Album & Song Chart History, su billboard.com, Billboard. URL consultato il 1º maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2017).
  22. ^ (DA) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su danishcharts.com, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 4 maggio 2016.
  23. ^ (FI) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su finnishcharts.com, Suomen virallinen lista. URL consultato il 16 maggio 2016.
  24. ^ (FR) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (CHANSON), su lescharts.com, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 30 aprile 2016.
  25. ^ (DE) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su germancharts.de, Media Control Charts. URL consultato il 7 maggio 2016.
  26. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 19 September 2013, su chart-track.co.uk, IRMA. URL consultato il 6 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  27. ^ JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su italiancharts.com, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 6 maggio 2016.
  28. ^ (NO) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su norwegiancharts.com, VG-lista. URL consultato il 22 maggio 2016.
  29. ^ (EN) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su charts.org.nz, RIANZ. URL consultato il 2 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2016).
  30. ^ (NL) Jason Derulo feat. 2 Chainz - Talk Dirty (Nummer), su dutchcharts.nl, MegaCharts. URL consultato il 15 aprile 2016.
  31. ^ (EN) Archive Chart: 2013-09-22, su officialcharts.com.
  32. ^ (ES) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su spanishcharts.com, PROMUSICAE. URL consultato il 22 maggio 2016.
  33. ^ (EN) Jason Derulo - Chart history, su billboard.com. URL consultato il 4 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2019).
  34. ^ (SV) JASON DERULO FEAT. 2 CHAINZ - TALK DIRTY (SONG), su swedishcharts.com, Sverigetopplistan. URL consultato il 1º maggio 2016.
  35. ^ (DE) Drake feat. Wizkid & Kyla - One Dance (Song), su hitparade.ch, Schweizer Hitparade. URL consultato l'11 maggio 2016.
  36. ^ CLASSIFICHE ANNUALI 2014 "TOP OF THE MUSIC" FIMI-GfK: UN ANNO DI MUSICA ITALIANA, su fimi.it. URL consultato il 19 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica