Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Takao Saitō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il direttore della fotografia, vedi Takao Saitō (direttore della fotografia).

Takao Saitō (斎藤 隆夫 Saitō Takao?; Wakayama, 3 novembre 1936) è un fumettista giapponese.

È conosciuto prevalentemente per Golgo 13, opera serializzata sulla rivista Big Comic dal 1968 e attualmente il manga più longevo in corso[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato alla Junior High School di Osaka, Saitō decise di intraprendere la carriera di mangaka, influenzato da film come King Kong e La guerra dei mondi. Debuttò con la sua prima opera, Kūki danshaku, nel 1956. Nel 1958 si trasferì a Tokyo dove avviò un sodalizio artistico con altri sette autori: Yoshihiro Tatsumi, Shōichi Sakurai, Fumiyasu Ishikawa, Masahiko Matsumoto, Kei Motomitsu, Susumu Yamamori e Masaaki Satō; nell'aprile 1960 il gruppo fu ritrutturato come Saitō Production, una compagnia editoriale con 19 impiegati. Dal 1971 Saitō ha iniziato a insegnare corsi di disegno manga.

Nel 1976 Saitō vinse il 21º premio Shogakukan per i manga nella categoria generale con Golgo 13[3]. Nel 2010 il governo giapponese gli assegnò l'Ordine del Sol Levante IV Classe[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1956: Kūki danshaku (空気男爵?)
  • 1966: The Shadowman (THE シャドウマン The Shadouman?)
  • 1967: Muyōnosuke (無用之介?)
  • 1968: Golgo 13 (ゴルゴ13 Gorugo 13?)
  • 1969: Kage gari (影狩り?)
  • 1970: Barom-1 (バロム・1 Baromu Wan?)
  • 1976: Survivant (サバイバル Sabaibaru?)
  • 1984: Hotel tantei doll (ホテル探偵DOLL Hoteru tantei doll?)
  • 1998: Kenyaku shōbai (剣客商売?)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Artists Celebrate 45 Years of Golgo 13, Anime News Network, 13 novembre 2013. URL consultato l'11 settembre 2016.
  2. ^ (EN) Golgo 13 Author Saito Discusses Manga's Hypothetical Ending, Anime News Network, 16 novembre 2013. URL consultato l'11 settembre 2016.
  3. ^ (JA) 小学館漫画賞: 歴代受賞者, Shogakukan. URL consultato l'11 settembre 2016.
  4. ^ (EN) Golgo 13's Saito, Sunset on 3rd St.'s Saigan Win Medals, Anime News Network, 28 aprile 2010. URL consultato l'11 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN114393443 · LCCN: (ENno99033146 · ISNI: (EN0000 0000 8182 612X · BNF: (FRcb141345496 (data)