Takaful

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Takaful (arabo:التكافل), a volte tradotto come "solidarietà" o mutua garanzia)[1] è un sistema cooperativo di rimborso in caso di perdita, organizzato in maniera conforme alla legge della sharia ed alternativa alla tradizione assicurazione, nella maniera in cui è proibita la ribā (l'usura) e la gharar (eccessiva incertezza)[2].

Dalla fine del 2011, Il settore industriale del takaful è cresciuto fino a 12 miliardi di dollari ed è previsto che raggiunga i 20 miliardi di dollari nel 2017.[3].

Principi[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli assicurati cooperano tra loro per il bene comune.[4]
  • I contributi degli assicurati sono considerati come donazioni al fondo[4]
  • Ogni assicurato paga la sua sottoscrizione per aiutare chi ha bisogno di assistenza.[4]
  • Le perdite sono divise e le passività si diffondono in base al sistema comunitario.[4]
  • L'incertezza viene eliminata in relazione alla sottoscrizione e al risarcimento.[4]
  • Non trae vantaggio a scapito di altri.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Khan, What Is Wrong with Islamic Economics?, 2013: p.403
  2. ^ Khan, What Is Wrong with Islamic Economics?, 2013: p.402
  3. ^ Global Takaful premium to reach $20 billion by 2017, Gulf News Banking, 13 aprile 2015. URL consultato il 10 agosto 2016.
  4. ^ a b c d e f About Takaful Insurance, su takaful.coop, International Cooperative and Mutual Insurance Federation. URL consultato il 12 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2016).