Taj Junak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taj Junak
Universo Universo espanso (Guerre stellari)
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Mrlsst
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica

« Può darsi che abbia visto il fantasma Jedi. »

(Koyi Komad parlando di Tycho Celchu)

Taj Junak è un personaggio dell'Universo espanso di Guerre stellari. fu un cavaliere Jedi di razza Pelagian che riuscì a sopravvivere alla Grande Purga Jedi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Junak, fuggendo dall'Impero Galattico, si nascose nei Territori Liberi del Settore Tapani assumendo l'identità del Professor Shellery Kint, insegnante alla Mrlsst Academy su Mrlsst. Mentre si trovava sul pianeta, Junak lavoro' in segreto nel tentativo di rubare o cancellare importanti dati imperiali dai laboratori appartenenti al settore.

L'Impero arrivò nel Settore Tapani minacciando di distruggere l'Accademia, e Junak si sacrificò per salvare l'istituto. Gli sterminatori dell'Imperatore Galattico Palpatine lo catturarono in una delle aree più comuni, dandogli fuoco. Da quel momento non crebbe più l'erba in quell'area, e in seguito venne eretto un monumento in memoria dell'ultimo Jedi. Si dice che il fantasma di Junak si aggiri nelle fondamenta dell'Accademia. Queste dicerie vennero usate in futuro come ispirazione per il nome della band Ghost Jedi. In realtà il fantasma non era altro che un ologramma, creato dal professor Rorax Falken al fine di allontanare l'Impero e l'AAE (Associazione-Anti-Endor). Il professore, poi, fu ucciso dalle truppe del Moff Loka Hask, causando lo spegnimento dell'ologramma e la fine della leggenda del fantasma di Taj Junak.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Taj Junak significa "quell'eroe" in croato.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

della West End Games, 1997.

  • Squadriglia Rogue Ala-X:La nave fantasma - Fumetto della Magic Press, 2000.
Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari