Tagli addizionali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Taglio addizionale)
Tagli addizionali al di sopra del pentagramma

Nella notazione musicale, i tagli addizionali sono frammenti di linee servono a indicare una nota che supera, al grave o all'acuto, i limiti del pentagramma. Questi derivano dalla soppressione dei righi.

I tagli addizionali possono essere "in testa" (cioè come se si volesse tagliare, in orizzontale, la nota), o "in gola" (posto sopra la nota se si tratta della parte sottostante del pentagramma, o sotto la nota se essa è ubicata sopra il rigo musicale). Quando la rappresentazione di una nota sul pentagramma richiede troppi tagli addizionali (tali da confondere il musicista), è prassi comune effettuare un cambio di chiave oppure utilizzare la dicitura 8va.

Tipi di tagli addizionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Tagli in testa, la nota che si trova sotto o sopra il pentagramma, viene "tagliata" in mezzo
  • Tagli in gola, la nota che si trova sotto o sopra il pentagramma, viene "tagliata" sopra o in mezzo essa mantenendo sempre il contatto fra la nota e lo spazio

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica