Taddeo Taddei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Taddeo Taddei (14701529) è stato un mecenate e umanista italiano.

Giorgio Vasari scrive che il Taddei possedette un bassorilievo di marmo scolpito da Michelangelo e rappresentante l'effigie della Madonna. L'opera, detta Tondo Taddei, si trova oggi a Londra presso la Royal Academy of Arts.

Il Vasari afferma, inoltre, che Raffaello, ospite del Taddei nel palazzo situato al numero 19 di via de' Ginori[1] (oggi Palazzo Tolomei-Biffi), oppure nel Palazzo Taddei al numero 15, donò allo stesso due quadri raffiguranti soggetti religiosi: si tratta della Madonna del Prato oggi al Kunsthistorisches Museum di Vienna e della Sacra Famiglia con palma, oggi alla National Gallery of Scotland di Edimburgo.

Baccio d'Agnolo, come afferma il Vasari, fece ancora la casa de' Taddei a Taddeo di quella famiglia, che fu tenuta comodissima e bella, quella situata appunto al numero 19.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida del Touring Club Italiano (in: vedi bibliografia): «al n.19, il palazzo Taddei, di Baccio d'Agnolo (1503-1504), che qui dette il tipo del palazzo signorile fiorentino, seguìto anche oltre il Cinquecento (in questo e non nell'attigua casa Taddei come afferma l'erronea iscrizione, abitò Raffaello nel 1505)»

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Fredianelli, I palazzi storici di Firenze. Dalle austere dimore dei banchieri e dei mercanti agli splendori degli edifici rinascimentali, dai capricci del Barocco all'eclettismo dell'Ottocento e oltre, Roma, Newton Compton, 2007. ISBN 978-88-541-0920-9

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN173299068 · ULAN (EN500326720
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie