Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

TVXQ

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TVXQ / DBSK
I TVXQ a Parigi, Francia
I TVXQ a Parigi, Francia
Paese d'origine Corea del Sud Corea del Sud
Genere Rhythm and blues
Dance
K-pop
Pop
Periodo di attività 2003 – in attività
Etichetta SM Entertainment
Rhythm Zone
Album pubblicati 9
Studio 8
Raccolte 1
Sito web

I TVXQ (o TVXQ!), l'acronimo di Tong Vfang Xien Qi (東方神起), sono una boy band sudcoreana, legata contrattualmente dal 2003 alla SM Entertainment.In Corea del Sud sono conosciuti come Dong Bang Shin Gi o Dong Bang Shin Ki [1], mentre in Giappone sono noti come Tohoshinki, mentre e in Cina con il suddetto TVXQ, divenuto poi, nome internazionale.

Prima che debuttassero con l'attuale nome, alla band furono proposti altri tre nomi: O Yukbu Jang (오장육부), Dong Bang Bul Pae (동방불패), Jeonseoleul Meokgo Saneun Gorae (전설을 먹고 사는 고래). I ragazzi decisero di chiamarsi Dong Bang Bul Pae ma fu respinto dalla casa discografica, per motivi di estetica del nome, scritto in Hanja.

Sin dal loro debutto, i TVXQ sono diventati uno dei gruppi più popolari in Asia orientale, ottenendo un grande successo in paesi come la Cina, Singapore, Malesia, Thailandia e altre regioni dell'Est Asiatico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2003-2005: Il debutto[modifica | modifica wikitesto]

Debuttano il 26 dicembre 2003 al "BoA e Britney Spears showcast", con la canzone Hug, e con uno speciale O Holy Night con BoA. Hug viene subito seguito da un altro singolo The way U are e da un album TRI-ANGLE.

Nel 2005 la SM Entertainment e la Avex Trax decisero di lanciare il gruppo in Giappone, anche se dovettero affrontare alcune difficoltà, come l'imparare una nuova lingua, ma si affermarono lo stesso come una delle band più amate, arrivando fin alla prima posizione.

In Corea del Sud, nel frattempo, il gruppo lancia il secondo album, Rising Sun, che ottiene immediatamente un grande successo, diventando il quarto disco più venduto del 2005, con oltre 222,472 copie. la band termina l'anno, pubblicando in Giappone il terzo singolo, My Destiny, mentre in Corea, un singolo, in collaborazione con i Super Junior, dal titolo, Show Me Your Love. In quello stesso anno, i TVXQ ricevono il premio come Miglior Video Musicale per la canzone Rising Sun.

2006-2007[modifica | modifica wikitesto]

I TVXQ iniziano il 2006 con il "Rising Sun The 1st Asia Tour". La band, oltre che in Corea del Sud, si è esibita anche in Cina, Thailandia e Malesia, primi artisti Coreani a esibirsi in Malesia. A marzo pubblicano l'album di debutto in Giappone, Heart, Mind and Soul. Per supportare l'album, debuttato al 25º posto della classifica settimanale Oricon con 9,554 copie vendute, il gruppo partecipa, da maggio a giugno, al "Il primo Tour Live 2006: Heart, Mind and Soul".

I TVXQ riprendono l'attività in Corea del Sud pubblicando il terzo Album, "O"-Jung.Ban.Hap("O"-正.反.合. - O"-Tesi.Antitesi.Sintesi), nel settembre 2006. L'Album debutta in vetta alle classifiche coreane, diventando il disco più venduto dell'anno. Dopo aver pubblicato un altro singolo di successo in Giappone, Miss You/"0"-Sei.Han.Go, la band vince quattro premi in Corea come "Migliore Artista dell'anno", "Miglior Gruppo", "Mnet.com" e "Mnet Plus Mobile People's Choice Award". Al 16° Music Festival di Seul inoltre, i TVXQ vincono altri tre premi tra cui il "Daesang" (Miglior Canzone).

Nel 2007 i TVXQ tengono il "'O': The 2nd Asia Tour Concert", dove sono previste sei tappe: Seul, Taipei, Bangkok, Kuala Lumpur, Singapore e Pechino. Viene pubblicato nel marzo 2007, il secondo Album giapponese, Five in the Black e il loro decimo singolo Choosey Lover.

Da giugno a dicembre 2007 il gruppo pubblica una serie di cinque singoli: Lovin'You, Summer: Summer Dream/Song for You/Love in the Ice, Shine/Ride On, Forever Love e Together. Il gruppo collabora anche con la cantante giapponese Koda Kumi per il singolo, Last Angel, utilizzato come tema principale dell'edizione giapponese di Resident Evil: Extinction.

2008-Presente: Crescita della popolarità in Giappone e ritorno in Corea del Sud[modifica | modifica wikitesto]

I TVXQ pubblicano,il 16 gennaio 2008, il sedicesimo singolo, Purple Line. Purple Line debutta in cima alla Oricon, rendendo il gruppo la prima boy-band straniera ad avere un singolo al numero uno in Giappone. Subito dopo il gruppo lancia il terzo Album giapponese T, che debutta al 4º posto della classifica settimanale Oricon. La Rhythm Zone annuncia poi il progetto "TRICK", dove in sei settimane, da febbraio a marzo, ogni settimana un membro avrebbe lanciato un singolo solista.

Il 7 giugno 2008 il gruppo torna in Corea per partecipare al 14th Annual Dream Concer, a Seul. Tornano poi in Giappone per lanciare il 24º singolo, Doushite Kimi Wo Suki Ni Natte Shimattandarou? [2], che debutta al numero uno della Oricon. In agosto, i TVXQ tornano in Corea per partecipare al SMTown Tour '08, al fianco di artisti come BoA, The Grace, Zhang Liyin, Girls' Generation, Shinee e Super Junior.

Il quarto Album coreano, "Mirotic", viene pubblicato il 24 settembre 2008. L'album debutta in cima alle classifiche con più di 307,974 copie, che, nel gennaio 2009, sarebbero diventate 502,837, rendendolo il primo album coreano dopo sei anni a raggiungere le 500,000 copie vendute. L'album, inoltre, porta i TVXQ a vincere numerosi premi come "Artista dell'anno", "Miglior Canzone", "Miglior Artista e Video Musicale dell'anno" e "Disco d'Oro" ai Golden Disk Award.

Nel gennaio 2009 viene commercializzato il 25º singolo del gruppo, Bolero/Kiss the Baby Sky/Wasurenaide, un altro singolo, del gruppo che raggiunge la prima posizione. A marzo 2009, all'uscita del singolo Survivor, segue il quarto album giapponese, The Secret Code, debuttando al numero due della Oricon.

Successivamente, nell'aprile 2009, viene pubblicato il 27º singolo, Share the World, utilizzato come sigla di apertura per l'anime One Piece. Il 1º luglio i TVXQ pubblicano il 28º singolo, Stand By U, raggiungendo la cifra di 300 000 copie vendute. Il quarto tour nazionale giapponese: The Secret Code, si è concluso il 5 luglio 2009 con ultime due tappe le esibizioni al Tokyo Dome.

2010 Attività in Giappone, Processo e Pausa[modifica | modifica wikitesto]

La band inizia l'anno con il loro 29° singolo, "Break Out!", uscito nel 27 gennaio 2010. Con questo brano la band raggiunge un nuovo record. Il single raggiunge le vette dell'Oricon, vendendo 256,000 copie nella prima settimana e battendo il record di Elton John per le aprime vendite settimanali per un artista straniero, durato 14 anni e 8 mesi. A febbraio, il gruppo fu scelto per cantare l'opening song "With All My Heart -君が踊る、夏-" [3] per il film giapponese "君が踊る、夏 / Kimi ga Odoru, Natsu" [4], uscito nel dicembre 2010. Il 24 marzo, 2010, I TVXQ lanciarono un nuovo singolo chiamato "Toki o Tomete" [5]. L'album giapponese dei TVXQ, The Best Selection 2010, sorpassarono le 500,000 copie vendute, ricevendo a febbraio, in Giappone, il doppio disco di platino, arrivando a 700,000 a marzo, il loro album più venduto in Giappone. Grazie a questo traguardo i TVXQ divennero la prima boy band straniera a vendere più di 700,000 album in Giappone. Il 3 aprile 2010, L'Avex annunciò che il gruppo di sarebbe preso una pausa, pausa che avrebbe aiutato ogni membro a focalizzarsi sulle attività personali. Sempre l'Avex annunciò poi che in quel mese Jaejoong Yoochun e Junsu sarebbero apparsi, Thanksgiving Live, con il trio JYJ, in concerto, al Tokyo Dome Giapponese. Da agosto 2010 a settembre 2010, Yunho e Changmin si esibirono come TVXQ, a Seul, Los Angeles e a Shanghai come parte del "SMTown Live '10 World Tour". Il 23 novembre 2010, La SM Entertainment annunciò che i TVXQ sarebbero ritornati in duo, all'inizio del 2011, composto da U-Know Yunho e da Max Changmin.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

I Testi di Mirotic[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2008, la Commissione Coreana della Protezione della Gioventù ha stabilito che "Mirotic" era dannosa per i giovani dichiarando che i testi erano troppo provocatori, con elementi sessuali troppo espliciti. Come risultato, l'album venne censurato con degli adesivi, indicando che non era appropriato per persone al di sotto dei 19 anni, mentre ogni performance della canzone sarebbe trasmessa dopo le 22:00. In risposta alla dichiarazione, la SM Entertainment ha mediato con la commissione coreana per la produzione di una versione pulita, ma ha anche presentato una ingiunzione per revocare la decisione della commissione. "Realizzeremo una versione censurata del brano musicale, in accordo con l'ordine amministrativo della commissione, ma noi non possiamo accettare completamente tale ingiunzione, per cui abbiamo deciso di depositare presso il tribunale competente una richiesta per annullare l'ordine amministrativo.”

Dopo che la commissione della protezione della gioventù promulgò l'ordinanza di divieto dell'album, la SM Entertainment affermò: “Prima che venisse promulgata l'ordinanza di censura contro il brano "Mirotic", abbiamo cercato di negoziore con la commissione, spiegando il vero significato dei testi, ma dopo esserci chiariti in modo che potesse essere evitata la censura, questa ordinanza fu come un fulmine a ciel sereno, siamo sconcertati per questa decisione. Il significato dei testi di Jumun-Mirotic è completamente diverso e molto distante dall'aspetto erotico o sessuale. ”

I TVXQ cantarono la versione censurata al 23rd Annual Golden Disk Awards. I testi vennero cambiati da "I got you" [6] a "I chose you" [7] e "I got you under my skin" [8] a "I got you under my sky". [9] Nel marzo 2009, il tribunale amministrativo di Seul pronunciò una sentenza a favore della SM Entertainment, affermando: "Riconosciamo che il testo della canzone in questione, incluso "You want me, you give yourself up to me, you're crazy about me" [10] e "I got you under my skin," [11] possono implicare atti sessuali, ma non descrivono atti sessuali o sentimenti ad un livello tale che possano stimolare il desiderio sessuale dei giovani. Anche se riconosciamo che i giovani sono più sensibili agli stimoli sessuali e meno capaci di controllare tali impulsi, i testi non hanno incoraggiato i giovani a copulare, né le donne descritte come oggetto per il sesso."

Nel 9 aprile 2009, la commissione della protezione della gioventù annunciò che avrebbero ricorso alla sentenza della Corte Suprema dopo aver Commission of Youth Protection announced they would appeal the ruling to a high court dopo aver avuto una riunione di emergenza e ritenendo che la frase, "I got you under my skin", era appropriata per i minori.

Processo contro la SM Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Nel 31 luglio 2009, tre dei membri, Hero Jaejoong, Micky Yoochun, e Xiah Junsu, inviarono una lettera al Tribunale del Distretto Centrale di Seul per determinare la validità del loro contratto con la SM Entertainment. Attraverso i loro avvocati, i membri affermarono che il contratto di 13 anni era eccessivamente lungo. Nel contratto erano previsti programmi realizzati senza il benestare dei membri, alcune clausole vennero ampliate e modificate senza il loro consenso, mentre i guadagni del gruppo non furono equamente distribuiti fra i membri. La pena per risoluzione anticipata sarebbe costato alla band, il doppio di quanto avrebbe potuto guadagnare dalla SM Entertainment nel resto del periodo del contratto. La notizia fu sufficiente a causare sul KOSPI, la caduta del prezzo delle azioni della SM Entertainment del 10% Il Tribunale del Distretto Centrale di Seul nel 2009 impose alcune modifiche al contratto alla SM affermando che la casa di produzione non aveva alcun diritto ad interferire nelle loro attività individuali, ma solo come gruppo TVXQ. I membri reclamarono inoltre di essere stati esclusi da una distribuzione adeguata dei profitti, attraverso la stipula di un contratto ingiusto. In risposta a questo, la SM Entertainment organizzò una conferenza stampa sostenendo che il processo in realtà non doveva giudicare se i contratti fossero ingiusti o se violassero i diritti umani, ma, per la casa distribuzione, la loro controversia era solo motivata dall'avidità dei tre membri di seguire i loro affari con la ditta di cosmetici Crebeau, violando le restrizioni concordate e stipulate attraverso la reciproca adesione al contratto in esclusività con la SM. La SM inviò un reclamo con l'accusa di reati minori penali contro l'azienda di cosmetici, tuttavia tale accusa non fu mai portata davanti ad tribunale per insufficienza di prove. I tre risposero che loro speravano che la SM Entertainment rispettasse la decisione del tribunale. In risposta al processo, 120,000 fan dei TVXQ presentarono una petizione al Tribunale del Distretto di Seul contro i contratti a lungo termine della SM Entertainment. Anche il Cassiopeia, il fan club coreano dei TVXQ, presentò una richiesta di compensazione dalla SM Entertainment a causa dell'annullamento del Concerto Live SM Town, perché sia la SM che i TVXQ inizialmente affermarono che il concerto sarebbe andato avanti come previsto. Il concerto fu annullato una settimana prima della sua data programmata.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album pubblicati in Corea
Album pubblicati in Giappone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trad.Ita.: "Gli Dei Nascenti dell'Est"
  2. ^ Trad.Ita.:"Perché mi sono innamorato di te?"
  3. ^ Trad.Ing.:"Con tutto il mio cuore"
  4. ^ Trad. Ita.:"In estate si può ballare"
  5. ^ Tra.Ita.: "Per fermare il tempo"
  6. ^ Trad.Ita.:"Io ho te"
  7. ^ Trad.Ita.:"Io ho scelto te"
  8. ^ Trad.Ita.: "Io ho te sotto la mia pelle"
  9. ^ Trad.Ita.:"Io ho te sotto il mio cielo"
  10. ^ Trad.Ita.:"Tu vuoi me, ti dai a me, tu sei pazzo di me".
  11. ^ Trad.Ita.:"Io ti ho sotto la mia pelle"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica