EuroTLX SIM

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da TLX (mercato))
EuroTLX SIM S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 2000 a Milano
Sede principale Milano
Settore Finanza
Sito web

EuroTLX SIM S.p.A. è una società che organizza e gestisce il sistema multilaterale di negoziazione (Multilateral Trading Facility – MTF) EuroTLX, realizzato per rispondere alle esigenze degli operatori non professionali. Fa parte del gruppo London Stock Exchange.

L'azionariato è composta dal London Stock Exchange con il 70%, UniCredit S.p.A. e Banca IMI S.p.A. (Gruppo Intesa Sanpaolo) detengono entrambi il 15% del capitale sociale.

La microstruttura del mercato EuroTLX è mista: order-driven con la presenza di almeno un Liquidity Provider sul book di negoziazione per ogni singolo strumento finanziario. La liquidità è assicurata da un meccanismo di asta competitiva continua e dalla presenza di almeno un Liquidity Provider durante gli orari di negoziazione del mercato per ogni strumento finanziario.

EuroTLX è il mercato italiano di riferimento per il mondo obbligazionario retail[1], con un'offerta di più di 4.000 strumenti finanziari negoziati in 15 valute diverse: titoli di stato, obbligazioni corporate, bancarie, mercati emergenti, obbligazioni finanziarie, covered bond, obbligazioni sovranazionali, azioni estere e D.R. di blue chip internazionali, ed il segmento Cert-X dedicato ai certificati di investimento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaio 2000 TLX viene lanciato come SSO del gruppo UniCredit
  • Gennaio 2003: TLX S.p.A. diventa gestore del mercato TLX.
  • Ottobre 2003 TLX S.p.A. gestisce TLX (mercato regolamentato) ed EuroTLX (MTF).
  • 4Q2006: Banca IMI diventa socio di TLX.
  • 12 febbraio 2007: Banca IMI inizia l’operatività come Market Maker.
  • 26 febbraio 2007: la BCE riconosce EuroTLX come un "Non-regulated market acceptable by the ECB for collateral management purposes".
  • 1 novembre 2007: con la partenza della MiFID, in base all’art. 19 comma 12 del DL 164/07 EuroTLX è a tutti gli effetti un MTF (Multilateral Trading Facility).
  • 1 aprile 2008: il primo Specialist (B.P. Vicenza) inizia l’operatività sui propri strumenti "branded" (ossia le obbligazioni e i certificati emessi dall’intermediario o comunque destinati alla propria rete bancaria).
  • 12 agosto 2009: Morgan Stanley primo Specialist estero.
  • 28 ottobre 2009: BNL - gruppo BNP Paribas diventa il primo Market Maker non socio su EuroTLX.
  • 15 dicembre 2009: autorizzazione CONSOB all’attività di gestione di sistemi multilaterali di negoziazione e alla contestuale cessazione del mercato regolamentato TLX.
  • 1 gennaio 2010: TLX Spa viene rinominata EuroTLX SIM Spa e chiude il mercato Regolamentato mantenendo solo l'MTF.
  • 27 maggio 2011: UBS primo Broker estero.
  • 13 giugno 2011: introduzione della controparte centrale per il segmento domestico.
  • 28 novembre 2011: In occasione del BTP Day, in una sola giornata di negoziazione si concludono 53.600 contratti per un controvalore di 1,2 miliardi di euro.
  • 28 Dicembre 2012: Per la prima volta, l’operatività annuale in conto terzi dei non-soci supera quella dei due azionisti. In ottobre viene stabilito il record di controvalori scambiati mensilmente (12,1 miliardi di euro).
  • 24 Settembre 2013: Si perfeziona l’acquisizione del 70% di EuroTLX da parte di Borsa Italiana. Banca IMI e Unicredit, che si ripartivano equamente il capitale sociale di EuroTLX, mantengono una quota del 15% ciascuna.
  • Il 21 Luglio 2014 EuroTLX migra la piattaforma di negoziazione sulla tecnologia di Millennium IT già in uso sui mercati gestiti da Borsa Italiana e London Stock Exchange..

Gli aderenti al mercato[modifica | modifica wikitesto]

Gli aderenti del mercato si suddividono in liquidity provider e intermediari che operano solo in conto terzi. I liquidity Provider a loro volta si suddividono in Market Maker A, Market Maker B e Specialist. Operano nel mercato 14 liquidity provider tra italiani ed internazionali.

  • Market Maker A: come requisito deve supportare la liquidità su almeno 250 strumenti e deve aderire anche in qualità di broker
  • Market Maker B: come requisito deve contribuire almeno su 30 strumenti; non ha l'obbligo di aderire anche in qualità di broker
  • Specialist: supporta la liquidità sulle proprie obbligazioni bancarie, può operare in qualità di Specialist l'intermediario emittente o uno degli intermediari intervenuti nel collocamento o l'intermediario che abbia un accordo con l'emittente.

Servizi offerti dal mercato EuroTLX[modifica | modifica wikitesto]

EuroTLX fornisce agli aderenti i seguenti servizi:

  • Trading: EuroTLX offre una piattaforma di mercato con modello misto order driven con la presenza di almeno un Liquidity Provider su ogni singolo strumento finanziario; ampia gamma di strumenti finanziari negoziabili ed elevata competitività dei prezzi costantemente misurata dall'indice MPI (Market Performance Index).
  • Post-trading: EuroTLX offre una serie di servizi finalizzati alla riduzione dei costi di post trading e al monitoraggio del rischio sistemico; Netting Bilaterale sul bridge EuroClear/Clearstream, nel Giugno 2011 è stata introdotta la controparte centrale per il segmento domestico.
  • Servizi di supporto alla Compliance:Soluzione in materia di titoli illiquidi ai sensi e per i fini della Comunicazione Consob del 2 marzo 2009 n.9019104
  • Information-to-client sugli strumenti finanziari offerti agli investitori non professionali tramite lo sviluppo e la distribuzione del servizio "Schede Prodotto per Intermediari"
  • Market Data Distribution: distribuzione dell'informativa di mercato in tempo reale; Servizi di anagrafica del mercato.

Microstruttura del mercato[modifica | modifica wikitesto]

  • Microstruttura order driven con la presenza di almeno un Liquidity Provider su ogni singolo strumento finanziario, che deve quotare in via continuativa per determinate quantità
  • Book anonimo a 5 livelli
  • Prezzi applicabili in negoziazione continua con priorità di esecuzione secondo prezzo e tempo
  • Orari di negoziazione estesi (9:00 - 17:30)
  • Inserimento di ordini al meglio o con limite di prezzo
  • Regole di Mercato volte a preservare la liquidità in favore degli investitori non professionali:
  1. Divieto di negoziazione in conto proprio
  2. Regole anti-gaming
  3. i contratti conclusi tra due Liquidity Provider vengono automaticamente cancellati
  • Gli strumenti finanziari, emessi da un Liquidity Provider o da terzi, sono ammessi su richiesta dello stesso che ne supporterà la liquidità sul mercato
  • Trasparenza pre- e post-trade
  • Invio automatico di tutte le istruzioni di settlement per gli aderenti diretti

Indici[modifica | modifica wikitesto]

Il Market Performance Index(MPI) è un indicatore sintetico della qualità dei prezzi. Esprime la percentuale di rilevazioni in cui la performance di EuroTLX, calcolata come differenza tra prezzo in vendita e prezzo in acquisto, risulta migliore o uguale a quella dei mercati di confronto (MOT ed EuroMOT per gli strumenti obbligazionari).

MPI BID - MPI ASK : rappresenta la frequenza con la quale il prezzo medio ponderato in Bid ed in Ask espresso da EuroTLX risulta migliore o uguale a quello espresso dal mercato di confronto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito Internet EuroTLX

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende