T.J. Hooker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
T.J. Hooker
T.J. Hooker.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale T.J. Hooker
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1982-1986
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 5 Modifica su Wikidata
Episodi 91 Modifica su Wikidata
Durata 45 min[1] (episodio, st. 1-4)
70 min (episodio, st. 5)
Lingua originale inglese
Rapporto 4:3
Crediti
Ideatore Rick Husky
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Columbia Pictures Television, Spelling-Goldberg Productions
Prima visione
Prima TV originale
Dal 13 marzo 1982
Al 28 maggio 1986
Rete televisiva ABC (st. 1-4)
CBS (st. 5)
Prima TV in italiano
Data 23 settembre 1983
Rete televisiva Canale 5

T. J. Hooker è una serie televisiva statunitense con William Shatner nel ruolo del protagonista della serie, un veterano di 15 anni come sergente di polizia. La serie ha debuttato come una sostituzione per metà stagione il 13 marzo 1982 dalla ABC fino al 4 maggio 1985. Il programma è stato rinnovato inizialmente per una seconda stagione dalla CBS, anche se alla fine ne produsse altre tre (per un totale di cinque stagioni).

Il cast "di supporto" comprende Adrian Zmed nel ruolo dell'Ufficiale Vincent Romano, Heather Locklear in quello dell'Ufficiale Stacy Sheridan (dalla seconda in poi), e Richard Herd, che interpreta il capitano Dennis Sheridan della "LCPD" (Police Department Academy Precinct).[2] Verso la fine della seconda stagione, James Darren è diventato un membro del cast come caporale Jim Corrigan.

La serie è stata creata da Rick Husky, che in seguito ha continuato a svolgere il ruolo di produttore esecutivo in Walker Texas Ranger, e prodotta da Aaron Spelling e Leonard Goldberg.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il sergente Thomas Jefferson "T.J." Hooker inizialmente era un sergente della LCPD, fino a quando il suo partner è stato ucciso di notte, mentre lui e Hooker erano di pattuglia. A quel punto T.J. è furioso, ed è quindi motivato a liberare le strade dai criminali, come quelli che uccisero il suo collega. Decide allora di dare le sue dimissioni da detective e di tornare a fare il poliziotto.

In The Protectors, il film pilota della serie, Hooker allena un gruppo di reclute dell'accademia di polizia, compresi quelli interpretati da Richard Lawson, Brian Patrick Clarke, Kelly Harmon, e Adrian Zmed, i personaggi della serie che aiuteranno T.J. nei suoi casi di omicidio. Hal Williams interpreta un ufficiale superiore, e Richard Herd fa una breve apparizione come il capitano Dennis Sheridan. Durante la maggior parte degli episodi della serie, Hooker è affiancato allo sfacciato, giovane e a volte testa calda Vincent Romano (interpretato da Zmed). Dopo gli iniziali battibecchi, i due sono diventati subito buoni amici.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 5 1982 1983
Seconda stagione 22 1982-1983
Terza stagione 22 1983-1984
Quarta stagione 23 1984-1985
Quinta stagione 19 1985-1986

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas Jefferson "T.J." Hooker (stagioni 1-5), interpretato da William Shatner, doppiato da Andrea Lala.
    È un sergente istruttore dell'accademia, assegnato a questo ruolo dopo la morte del suo compagno; il suo unico desiderio è di ripulire le strade dal tipo di feccia responsabile della morte del suo partner Johnny. Hooker è divorziato con tre figli, Chrissy, Cathy e Tommy, che vivono con la madre in Oregon, quindi vive da solo in una squallida stanza di un hotel. Hooker è un poliziotto integerrimo e assolutamente ligio al dovere, per lui il regolamento di polizia va rispettato fino in fondo e cerca di insegnare alle sue reclute – in particolare a Romano e a Stacy Sheridan, che considera praticamente come dei figli – ad attenersi fino in fondo al regolamento (in un episodio spiega esattamente come, essendo ligi alle regole, non è assolutamente necessario, come fanno di solito i suoi colleghi, portare con sé una pistola di riserva).
  • Vince Romano (stagioni 1-4), interpretato da Adrian Zmed, doppiato da Massimo Rossi.
    È un giovane diplomato all'accademia che ha il privilegio di essere in coppia con Hooker nell'unita 4Adam30, ma questo privilegio Romano se lo è guadagnato col duro lavoro e non sempre è stato uno scherzo, come quando per salvare Hooker si è persino preso una pallottola in corpo, o come quando la sua ragazza è stata uccisa da un'auto bomba piazzata per uccidere Hooker di fronte allo Sherry's Bar, un locale frequentato dai poliziotti.
  • Dennis Sheridan (stagioni 1-4), interpretato da Richard Herd.
    È un capitano, comandante dell'accademia, oltre che padre di Stacy Sheridan.
  • Stacy Sheridan (stagioni 2-5), interpretato da Heather Locklear.
    È la figlia del capitano Sheridan, comandante dell'accademia. Inizialmente la vediamo svolgere un lavoro da segretaria dietro una scrivania, ma poi cercherà di appropriarsi del suo ruolo di poliziotto e sarà di pattuglia insieme a Corrigan. In molte occasioni vedremo Stacy lavorare sotto copertura travestita da prostituta.
  • Jim Corrigan (stagioni 2-5), interpretato da James Darren.
    È un buon poliziotto della stessa pasta di Hooker. Anche lui si occupa dell'addestramento delle reclute e fa coppia con Stacy Sheridan nell'unità 4Adam16. Corrigan è molto più riflessivo dello stesso Hooker, e si comporta con Stacy in maniera molto protettiva.
  • Fran Hooker (stagioni 1-2), interpretata da Lee Bryant.
  • Vicki Taylor (stagione 1), interpretata da April Clough.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Pete O'Brien (stagioni 3-5), interpretato da Hugh Farrington.
    È un detective.
  • Chrissie Hooker (stagioni 1-2), interpretata da Nicole Eggert.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata creata da Rick Husky, che aveva anche lavorato nella serie The Rookies insieme ad Aaron Spelling e Leonard Goldberg. La serie era originariamente prevista per essere una rielaborazione di un'altra serie televisiva poliziesca, il primo episodio rielaborato fu The Protectors; dopo l'episodio pilota, si decise di concentrare la serie sul personaggio di William Shatner, e di reintitolarla T.J. Hooker.

Hooker è stato annullato dalla ABC nell'estate del 1985, ma la serie è sopravvissuta quando la CBS decise di acquistare la serie e di creare degli episodi più lunghi: 17 episodi da novanta minuti e un film TV di due ore dal titolo Blood Sport. Gli episodi da un'ora e mezza sono stati mostrati in seguito, durante la notte, come parte della vetrina della CBS Crime Time After Prime-Time, tra la fine degli anni 1980 e i primi anni 1990. Nelle repliche e trasmissioni internazionali gli episodi da 90 minuti sono di solito tagliati a un'ora, e Blood Sport è mostrato in due parti, quindi diviso in due. Il film TV e il penultimo episodio sono stati entrambi mandati in onda dalla CBS il 21 maggio 1986, mentre l'ultima puntata fu trasmessa una settimana dopo. La quinta stagione, ovvero l'unica creata dalla CBS, fu prodotta con un budget molto minore rispetto a quello delle quattro stagioni precedenti, e le riprese furono girate a Chicago.[3]

William Shatner è l'unico attore ad apparire in ogni episodio della serie. Dopo Shatner, l'interprete col maggior numero di presenze nella serie è Heather Locklear, apparsa in 84 episodi su 91 dopo essere entrata nella seconda stagione.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Le colonne sonore degli episodi furono composte da Mark Snow, che realizzò il tema principale di tutta la serie, John Davis, Frank Denson, Jeff Sturges e Alan Silvestri (solo nell'episodio Fuga A Tre, della terza stagione).

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 2005, l'A&E Network ritrasmise l'intera serie, dove veniva mandato in onda un episodio i giorni feriali alle 04:00. Inoltre su The Minisode Network venivano trasmessi gli episodi in versione ridotta,[4] mentre su Crackle si potevano vedere gli episodi completi. L'HD Universal Channel ha iniziato a trasmettere gli episodi a settembre 2010. Il 9 ottobre 2010, la rete Sleuth ha iniziato una maratona a 24 ore di T. J. Hooker.

Nel Regno Unito, la serie è stata originariamente trasmessa dalla ITV a partire dal mese di aprile 1983. La maggior parte degli episodi venivano mandati in onda alle 19:45 il sabato, poi passato al venerdì sera. Questo per alcune regioni, mentre in altre non era così: ad esempio nelle regioni meridionali veniva trasmesso il martedì (sempre di sera), mentre altre trasmisero solo alcune stagioni della serie, fino alla terza, massimo quarta. Nel 2009, il canale digitale Questa manda in onda la serie quotidianamente,[5] anche se hanno potuto trasmettere la serie fino alla terza stagione, per problemi legati al diritto d'autore.

In Italia la trasmissione della serie è cominciata nel 1983 su Canale 5. Dopo la sua prima messa in onda, è stata spesso ripetuta negli anni: prima su Italia Uno (nel tardo pomeriggio o di mattina) e poi su Rete 4 (di mattina); è stata inoltre replicata negli ultimi anni sulla piattaforma Sky, prima sul canale FX, e poi sul canale riservato alle serie TV del passato Fox Retro.

In Australia, la serie è stata mandata in onda sul canale 7mate nel 2012. Nella Nuova Zelanda, il programma viene trasmesso per la prima volta a partire dal 13 maggio 2013 sul canale di Sky Television, Jones!. Nel mese di settembre 2014, il canale via cavo FamilyNet ha cominciato a mostrare la serie.[6]

È stato trasmesso in diversi paesi, con vari titoli:[7]

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

La Sony Pictures Home Entertainment ha pubblicato le prime due stagioni in DVD nelle regioni 1 e 2. A causa delle scarse vendite, le stagioni seguenti non sono state pubblicate.

Il 27 agosto 2013 è stato annunciato che la Mill Creek Entertainment ha acquistato i diritti per diverse serie televisive dall'archivio della Sony Pictures, compreso T.J. Hooker.[8] Essi hanno poi ripubblicato le prime due stagioni in DVD il 1º aprile 2014.[9]

Nome DVD N°ep. Regione 1 Regione 2
Stagioni 1 & 2 27 9 agosto 2005
1º aprile 2014 (ripubblicate)
26 settembre 2005
1º aprile 2014 (ripubblicate)

Alta definizione[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 1º ottobre 2010, la serie è stata trasmessa su Universal HD, che ha raggiunto un successo travolgente, diventando rapidamente una delle serie di maggior successo sul canale. A causa delle alte valutazioni, gli elementi originali degli episodi sono stati ri-masterizzati per l'alta definizione, e il programma è stato ritagliato ad un rapporto di 1,78, per riempire gli schermi dei televisori moderni.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La serie è stata commentata e rappresentata satiricamente a Saturday Night Live nel 1986 durante la 12ª stagione di SNL, con William Shatner come ospite speciale insieme a Dana Carvey, che svolgeva il ruolo di Vince Romano.
  • Tra le guest star presenti nella serie spiccano: Sharon Stone, Jerry Lee Lewis, i Beach Boys, Frances Bay e Tori Spelling.
  • Nel prologo del film Charlie's Angels del 2000, un passeggero (interpretato da LL Cool J) di un aereo di linea si lamenta del malcostume, tutto hollywoodiano, di trarre dei film dalle serie TV in voga negli anni settanta, proprio come nel caso del film T.J. Hooker che gli spettatori sull'aereo stanno vedendo in quel momento. Nella realtà, un film su T.J. Hooker non è mai stato realizzato (a differenza dello stesso Charlie's Angels).
  • L'attore Leonard Nimoy ha interpretato e diretto un episodio della seconda stagione, La vendetta. William Shatner invece, ha collaborato alla regia di ben dieci episodi.
  • Il 23º episodio della quarta stagione, The Chicago Connection, è stato girato interamente a Chicago.
  • Nel film del 2002 Showtime prodotto da Tom Dey e con protagonisti Robert De Niro ed Eddie Murphy, l'attore William Shatner interpreta se stesso, cioè T.J. Hooker, in alcune scene in cui deve istruire De Niro e Murphy per essere poliziotti telegenici, adatti per essere ripresi durante le loro indagini da una troupe televisiva.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione