Tè per due

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tè per due
Doris Day Gordon MacRae - Tea for Two.jpg
Doris Day e Gordon MacRae nel trailer del film
Titolo originaleTea for Two
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1950
Durata98 min.
Rapporto1.37 : 1
Generecommedia, musicale
RegiaDavid Butler
Soggettodal musical No, no Nanette di Vincent Youmans, Emil Nyitray, Irving Caesar e dal libro di Otto Harbach e Frank Mandel
SceneggiaturaHarry Clork, William Jacobs
ProduttoreWilliam Jacobs
Casa di produzioneWarner Bros
Distribuzione (Italia)WB (1951)
FotografiaWilfred M. Cline
MontaggioIrene Morra
MusicheIrving Caesar, Vincent Youmans e direzione musicale di Ray Heindorf
ScenografiaDouglas Bacon
CostumiLeah Rhodes
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Tè per due (Tea for Two) è un film del 1950 diretto da David Butler e interpretato da Doris Day, Gordon MacRae, Eve Arden, S.Z. Sakall.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nanette è una ragazza molto ricca che prende lezioni di canto e di ballo, aspirando a diventare una star del teatro musicale. Siamo nel 1929 e la crisi di Wall Street è alle porte. Suo zio J. Maxwell Bloomhaus, che finora ha investito molto oculatamente il patrimonio di Nanette, comincia a fare degli investimenti azzardati. Nanette, confidando nei suoi mezzi, decide di finanziare con 25.000 dollari la rivista del produttore Larry Blair che le promette una parte importante nello show. Quello che Nanette non sa, è che Larry è ancora fidanzato con un'altra alla quale ha promesso lo stesso ruolo. Lo zio, preoccupato per il denaro di Nanette, scommette con la nipote: le darà i 25.000 dollari solo se Nanette riuscirà a non pronunciare neanche un "sì" nelle future 24 ore. La promessa è causa di equivoci e problemi, perché Nanette, continuando a dire sempre e soltanto no, non potendo spiegare risposte contraddittorie, si fidanza e sfidanza con Jimmy Smith. Alla fine, Nanette vince la scommessa, ma scopre che lo zio ha perso tutti i suoi soldi. Tutta la compagnia, ospite nella casa di campagna di Nanette per le prove, è disillusa. Pauline, la segretaria di Nanette mette le cose a posto: seduce l'unico che ha ancora dei soldi, ovvero l'avvocato, e lo convince a finanziare lo show.

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Warner Bros.

Versioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, New York, Crown Publishers, Inc., 1983, ISBN 0-517-53834-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema