Synchronicity II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Synchronicity II
Artista The Police
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1983
Durata 5:02
Album di provenienza Synchronicity
Genere New wave
Post-punk
Pop rock
Etichetta A&M Records
Produttore Stewart Copeland
Sting
Andy Summers
Formati Vinile, 7"
The Police - cronologia
Singolo precedente
(1983)
Singolo successivo
(1984)

Synchronicity II è il terzo singolo estratto da Synchronicity, quinto album del gruppo musicale britannico The Police.

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

La canzone, che si riferisce alla teoria di Carl Gustav Jung della sincronicità, essenzialmente racconta la storia di un uomo tormentato la cui casa, vita lavorativa e ambiente che lo circonda, sono terribili e deprimenti. Ed in parallelo si sviluppa un secondo tema più oscuro che parla di qualcosa che emerge dalle torbide acque di un lago scozzese. Un esempio della teoria junghiana che collega i due eventi che avvengono a "moltissime miglia di distanza".

Il video musicale del brano è stato diretto da Godley & Creme. In esso la band esegue il brano in un paesaggio post-apocalittico, sopra dei mucchi giganti di chitarre, tamburi, spazzatura, parti di automobili, cavi, ecc.... Alla fine del brano, al posto della band, coerentemente col testo, si vede il Loch Ness.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Synchronicity II - 5:03
  2. Once Upon A Daydream - 3:31

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock