Sylvia Browne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sylvia Browne, all'anagrafe Sylvia Celeste Shoemaker (Kansas City, 19 ottobre 1936San Jose, 20 novembre 2013), è stata una sedicente medium e saggista statunitense.

Sedicente "medium" ed autrice prolifica, oggetto di numerose controversie[1], molti dei suoi libri sono stati dei best seller negli Stati Uniti e sono stati tradotti in varie lingue. È stata ospite fissa nello show televisivo The Montel Williams Show e ha un proprio spazio nel palinsesto della Hay House Radio.

A seguito di verifica empirica, i 115 casi investigativi, in cui lei asseriva di aver fornito informazioni utili, si sono rivelati essere in realtà tutti dei fallimenti completi con una percentuale di indicazioni corrette pari a zero[2].

È stata processata e condannata per frode finanziaria (investment fraud) e appropriazione indebita (grand theft) nel 1992[3].


Biografia[modifica | modifica sorgente]

La Browne è nata a Kansas City, nel Missouri, da Bill Shoemaker e da Celeste Coil, primogenita di due sorelle. Suo padre era ebreo, sua madre episcopale e sua nonna Ada una fervente luterana. A un certo punto però, quando Sylvia è ancora bambina, tutta la famiglia decide di convertirsi al cattolicesimo e di ricevere il battesimo cattolico: la Browne in seguito svolgerà la professione di insegnante di religione cattolica per diciotto anni.

La Browne ha affermato di avere avuto esperienze medianiche fin dalla più tenera età e ha più volte sottolineato l'importanza della figura della nonna Ada, anch'ella medium. Inizia a operare pubblicamente come presunta medium a partire dal 1974, e nel tempo la sua popolarità cresce fino a farla approdare in televisione e in radio[4]. A questa crescita di popolarità corrisponde il formarsi di due schiere opposte di fans e di detrattori. Questi ultimi sottolineano spesso come prova dell'immoralità della Browne il fatto che essa si facesse pagare cifre molto salate per i suoi servizi (850 dollari era la tariffa per un consulto telefonico della durata di 20-30 minuti[5]).

Sylvia Browne ha affermato di avere in più occasioni collaborato con la polizia statunitense, compresa l'FBI. Tuttavia, dei 35 casi di collaborazione documentati, per 21 volte le informazioni fornite da Sylvia sarebbero state troppo vaghe, e negli altri 14 casi si sarebbero dimostrate completamente inutili[6].

È stata sposata quattro volte (la prima a 16 anni per una sola settimana) e ha due figli. Secondo la Browne, suo figlio Chris avrebbe anch'egli dei presunti "doni medianici"[5].

È scomparsa nel 2013 all'età di 77 anni[7].

Attività[modifica | modifica sorgente]

La Browne oltre a esercitare come sedicente medium, era a capo della Sylvia Browne Corporation e della Sylvia Browne Enterprises, nonché fondatrice di una sua propria chiesa, la Society of Novus Spiritus, che definisce di orientamento cristiano gnostico. Tale chiesa, la cui sede centrale si trova a Campbell, California, dove fu creata nel 1986, pur basata principalmente sugli insegnamenti cristiani opererebbe anche un certo sincretismo, assimilando insegnamenti anche dall'ebraismo e dall'Islam nonché dall'induismo e dal buddhismo. Oltre alla Bibbia la Browne considera testi sacri anche i vangeli gnostici (ad esempio il Vangelo di Maria Maddalena)[8].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Roeper, Richard (22 January 2007). "Be not deceived: Psychics are in it for the cash, nothing more". Chicago Sun-Times
  2. ^ Shafer R, Jadwiszczok A. "Psychic defective: Sylvia Browne's history of failure." Skeptical Inquirer 34(2):38-42, 2010
  3. ^ Nickell, Joe (2004). "Psychic Sylvia Browne once failed to foresee her own criminal conviction". Skeptical Inquirer.
  4. ^ CNN Transcript - Larry King Live: Are Psychics for Real? - March 6, 2001
  5. ^ a b http://www.sylvia.org/home/readings.cfm
  6. ^ psychic detective - The Skeptic's Dictionary - Skepdic.com
  7. ^ Renowned psychic, bestselling author Sylvia Browne dies at 77 (en) Cnn.com
  8. ^ Novus Spiritus : Frequently Asked Questions

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Sylvia Browne con Antoinette May, Al di là della vita, Milano, Mondadori, 2011
  • Sylvia Browne, Ricchi e famosi nell'aldilà, Milano, Armenia, 2011
  • Sylvia Browne, I livelli del creato, Rimini, My Life, 2011
  • Sylvia Browne, Società segrete, Milano, Mondadori, 2008
  • Sylvia Browne, Fenomeni, Milano, Mondadori, 2008
  • Sylvia Browne, Misteri e segreti dal mondo, Milano, Mondadori, 2007
  • Sylvia Browne, Il libro dei sogni, Milano, Mondadori, 2007
  • Sylvia Browne, Profezie. Che cosa ci riserva il futuro, Milano, Mondadori, 2006
  • Sylvia Browne, La vita nell'aldilà, Milano, Mondadori, 2003
  • Sylvia Browne con Lindsay Harrison, Messaggi dall'aldilà, Milano, Mondadori, 2002

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14756610

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie