Sweetener

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sweetener
ArtistaAriana Grande
Tipo albumStudio
Pubblicazione17 agosto 2018
Dischi1
Tracce15
Genere
EtichettaRepublic Records
ProduttoreAriana Grande, Tommy Brown, Max Martin, Pharrell Williams, Ilya Salmanzadeh, Savan Kotecha
Registrazioneluglio 2016–2018[1]
FormatiCD, download digitale
Ariana Grande - cronologia
Album precedente
(2016)
Album successivo
Logo
Logo del disco Sweetener
Singoli
  1. No Tears Left to Cry
    Pubblicato: 20 aprile 2018
  2. The Light Is Coming
    Pubblicato: 20 giugno 2018
  3. God Is a Woman
    Pubblicato: 13 luglio 2018

Sweetener è il quarto album in studio della cantante statunitense Ariana Grande, previsto per il 17 agosto 2018 dalla Republic Records.[2]

L'album, composto da un totale di 15 tracce, conterrà collaborazioni con Missy Elliott, Nicki Minaj e Pharrell Williams, e farà da seguito al suo terzo album Dangerous Woman (2016).

Il primo singolo, No Tears Left to Cry, è stato pubblicato il 20 aprile 2018 e si è rivelato un successo commerciale per la cantante raggiungendo la top 10 delle classifiche ufficiali di oltre 20 Paesi. Il secondo singolo, The Light Is Coming, in collaborazione con la rapper Nicki Minaj, è stato presentato il 2 giugno 2018 al Wango Tango[3] ed è stato messo in commercio il 20 giugno 2018 insieme al pre-ordine dell'album.[4]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Le sessioni di scrittura e di produzione dell'album sono iniziate dopo l'uscita di Dangerous Woman, il terzo album della Grande, uscito a maggio 2016.[5] A inizio 2017 la cantante ha confermato più volte via Twitter di avere un album pronto.[6] Secondo quanto dichiarato da Ariana Grande e dal suo team, la produzione dell'album è stata affidata principalmente ai produttori Max Martin e Pharrell Williams, e la cantante ha collaborato alla scrittura di ogni canzone.[7] L'album è stato completato ufficialmente il 2 marzo 2018 a seguito di una sessione di ascolto con il manager Scooter Braun;[8] a fine maggio la cantante ha affermato di avere aggiunto cinque canzoni alle dieci già confermate nella tracklist.[9]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver condiviso su Instagram un'anteprima della canzone Get Well Soon il 31 dicembre 2017, la cantante ha smesso di usare i suoi account social fino al 17 aprile 2018, data in cui è stato pubblicato la prima anteprima del singolo No Tears Left to Cry.[10] Nei giorni antecedenti a questa data il team della Grande ha inviato ad amici, familiari e collaboratori della cantante delle felpe con la scritta ʎɹɔ oʇ ʇɟǝl sɹɐǝʇ ou che queste persone hanno indossato in alcune foto condivise su Instagram con lo scopo di pubblicizzare l'imminente pubblicazione del singolo ai fan.[11]

Il singolo è stato infine pubblicato il 20 aprile 2018 e nella prima settimana di pubblicazione ha debuttato alla terza posizione della Billboard Hot 100 con oltre 100.000 copie vendute e 36.900.000 ascolti in streaming,[12] diventando così il debutto più alto della cantante in questa classifica insieme a Problem del 2014.[13] Il singolo ha reso la Grande l'unica cantante nella storia di questa classifica ad aver debuttato nella top 10 con ogni primo singolo dei suoi primi quattro album.[14]

Il 20 giugno è stata la volta del secondo singolo The Light Is Coming, realizzato con la collaborazione di Nicki Minaj, pubblicato solo in download digitale e streaming.[15] Sei giorni più tardi, in onore del suo compleanno, ha reso disponibile per l'ascolto Raindrops.[16] Otto giorni più tardi è stata confermata la pubblicazione del singolo successivo God Is a Woman, pubblicato il 13 luglio come secondo singolo radiofonico dal disco.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ariana Grande, sometime in 2016 (maybe early july?) & it was sweetener, Twitter. URL consultato il 24 giugno 2018.
  2. ^ Everything We Know About Ariana Grande's New Album 'Sweetener', in Billboard. URL consultato il 17 giugno 2018.
  3. ^ Watch Ariana Grande Debut New Song 'The Light Is Coming' at Wango Tango, in Rolling Stone. URL consultato il 17 giugno 2018.
  4. ^ (EN) Ariana Grande Reveals 'Sweetener' Album Pre-Order Date | 99.5 The River, in 99.5 The River. URL consultato il 17 giugno 2018.
  5. ^ Vevo on Twitter, in Twitter. URL consultato il 18 giugno 2018.
  6. ^ Ariana Grande Today on Twitter, in Twitter. URL consultato il 18 giugno 2018.
  7. ^ (EN) Ariana Grande Has Reportedly Finished Her New Album | MTV UK. URL consultato il 18 giugno 2018.
  8. ^ Ariana Grande Has Finished A New Album Produced By Pharrell And Max Martin, in Billboard. URL consultato il 18 giugno 2018.
  9. ^ Ariana Grande: l'album Sweetener conterrà cinque brani in più, in GingerGeneration.it, 27 maggio 2018. URL consultato il 18 giugno 2018.
  10. ^ Ariana Grande on Twitter, in Twitter. URL consultato il 18 giugno 2018.
  11. ^ No Tears Left To Cry: il nuovo singolo di Ariana Grande, in R101. URL consultato il 18 giugno 2018.
  12. ^ Ariana Grande Scores 9th Billboard Hot 100 Top 10 With 'No Tears Left to Cry', in Billboard. URL consultato il 18 giugno 2018.
  13. ^ Ariana Grande's Huge 'Problem': Inside The Monster Hot 100 Debut, in Billboard. URL consultato il 18 giugno 2018.
  14. ^ Drake Leads Billboard Hot 100, Ariana Grande Arrives at No. 3 & J. Cole Collects Record Three Debuts in Top 10, in Billboard. URL consultato il 18 giugno 2018.
  15. ^ (EN) Hugh McIntyre, Ariana Grande And Nicki Minaj Release Another Collaborative Single, 'The Light Is Coming', Forbes, 20 giugno 2018. URL consultato il 23 giugno 2018.
  16. ^ (EN) Ariana Grande, Status, Twitter. URL consultato il 28 giugno 2018.
  17. ^ Ariana Grande: il nuovo singolo sarà "God Is A Woman" e uscirà a luglio, MTV, 28 giugno 2018. URL consultato il 30 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica