Svínoy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Svínoy
Coast of Svínoy, Faroe Islands (3).JPG
Costa meridionale di Svínoy, scogliera
Geografia fisica
LocalizzazioneMare di Norvegia
Coordinate62°16′N 6°22′W / 62.266667°N 6.366667°W62.266667; -6.366667Coordinate: 62°16′N 6°22′W / 62.266667°N 6.366667°W62.266667; -6.366667
ArcipelagoIsole Fær Øer
Superficie27,3[1] km²
Geografia politica
StatoDanimarca Danimarca
Nazione costitutivaFær Øer Fær Øer
Centro principaleSvínoy
Demografia
Abitanti29 (2016)
Cartografia
Detailed map svínoy 2006.jpg
Mappa di localizzazione: Isole Fær Øer
Svínoy
Svínoy
voci di isole della Danimarca presenti su Wikipedia

Svínoy è un'isola situata nella parte nord-orientale dell'arcipelago delle Isole Fær Øer, a est rispetto all'isola di Borðoy e a ovest di Viðoy. L'isola prende il nome dal norvegese antico Svíney, che significa "isola dei maiali". Il nome è curiosamente simile all'isola Swona, nelle Orcadi.

Nell'isola è presente una sola località abitata, Svínoy, dove vivono tutti i 29 abitanti (al 2016) dell'isola; nel 2002 erano 73. L'isola ha costituito un comune autonomo fino al 1º gennaio 2009, quando è stato incorporato nel comune di Klaksvík.

Orografia[modifica | modifica wikitesto]

La costa è scoscesa con molte scogliere, incluso il precipizio di Eysturhøvdi alto 345 m nella parte settentrionale dell'isola. Sette rilievi collinari sono presenti nell'isola di Svínoy:

# Nome Altezza
1. Havnartindur 586 m
2. Keldufjall 463 m
2. Knúkur (vestari) 463 m
4. Knúkur 460 m
5. Múlin 443 m
6. Middagur 422 m
7. Eysturhøvdi 344 m

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 975 Il capo vichingo Svínoyar-Bjarni è menzionato nella Færeyinga Saga. Si ritiene che sia sepolto nella chiesa di Svinoy, dove è presente una sua lapide.
  • 1583 Jacob Eudensen di Svinoy è condannato a morte per eresia.
  • 1690 Gli abitanti di Svinoy protestano presso il parlamento delle isole Fær Øer, poiché non vengono avvisati da Hvannasund quando avviene la macellazione delle balene, in modo da poter partecipare.
  • 1720 Si narra di una battaglia tra navi pirata a nord di Svinoy.
Francobollo FR 350 delle Poste delle isole Fær Øer, emesso il 25 maggio 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Faroe Islands in figures 2017 (PDF), Hagstova Føroya. URL consultato il 21 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole