Suzy Delair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Suzy Delair, vero nome Suzanne Pierrette Delaire (Parigi, 31 dicembre 1917), è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fin dall'infanzia sognava di diventare attrice ma, nonostante alcune comparsate, iniziò ad ottenere un certo successo solo grazie al music-hall dove ebbe modo di lavorare assieme a Mistinguett.

La sua carriera cinematografica, iniziata negli anni trenta, conobbe una svolta durante la guerra grazie a titoli come L'ultimo dei sei (1941) e L'assassino abita al 21 (1942). Secondo alcuni storici (Pierre Billard e Marc Ferro), forse anche grazie alle non nascoste simpatie per gli occupanti nazisti.

Riprese a lavorare anche nel dopoguerra ma non meno frequenza. Recitò in film diretti da Henri-Georges Clouzot, Jean Dréville, Jean Grémillon, Marcel L'Herbier, Christian-Jaque, Marcel Carné, Luchino Visconti, René Clément e Gérard Oury. Prese parte anche a Atollo K (1951), ultimo film della coppia Stanlio e Ollio.

In Francia è famosa anche come cantante. Nonostante fosse già stato eseguito, fu grazie a lei che il brano C'est si bon iniziò ad essere un successo in patria prima e all'estero in seguito.

Nel 1973 esce nelle sale Le folli avventure di Rabbi Jacob che si rivela il film di maggiore incasso della stagione. Eccezionalmente per questo film interpreta la moglie del protagonista Louis de Funès ruolo generalmente ricoperto dall'attrice Claude Gensac.

Per molti anni è stata la compagna del regista Henri-Georges Clouzot.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68469462 · ISNI (EN0000 0001 2137 8676 · LCCN (ENno00021219 · GND (DE1061878597 · BNF (FRcb138931015 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie