Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Suzuka (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suzuka
涼風
(Suzuka)
Suzuka manga.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Kōji Seo
Editore Kodansha
Rivista Weekly Shōnen Magazine
Target shōnen
1ª edizione 3 marzo 2004 – 21 settembre 2007
Tankōbon 18 (completa)
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. 12 giugno 2014 – 14 settembre 2016
Volumi it. 18 (completa)
Genere sentimentale
Suzuka
涼風
serie TV anime
Autore Kōji Seo
Regia Hiroshi Fukutomi
Studio Studio Comet
Rete TV Tokyo
1ª TV 6 luglio – 28 dicembre 2005
Episodi 26 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 25 min
Episodi it. inedito
Generi commedia, sentimentale
Suzuka
涼風
light novel
Testi Ayuna Fujisaki
Disegni Kōji Seo
Editore Kodansha
1ª edizione 17 maggio 2007
Volume unico
Generi drammatico, sentimentale

Suzuka (涼風?) è un manga scritto e disegnato Kōji Seo, serializzato in Giappone sulla rivista Weekly Shōnen Magazine di Kodansha dal 3 marzo 2004 al 21 settembre 2007. Un adattamento a serie televisiva anime, prodotto presso lo Studio Comet, è stato trasmesso su TV Tokyo nel 2005. Una light novel ispirata alla storia del manga, scritta da Ayuna Fujisaki e disegnata da Kōji Seo, è stata pubblicata nel maggio del 2007.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Suzuka ruota intorno alle vicende di un giovane studente quindicenne, Yamato Akitsuki, il quale si trasferisce dalla prefettura di Hiroshima dove è vissuto sin da piccolo a Tokyo per frequentare il liceo vicino al dormitorio di sua zia Ayano. Prima di giungere nella nuova casa, decide di passare velocemente da quella che sarà la sua nuova scuola: qui nota una giovane ragazza che si allena nel salto in alto.

Se ne innamora a prima vista e successivamente scopre che la ragazza, Suzuka Asahina, è una delle inquiline del dormitorio di sua zia e che abiteranno in due camere vicine. Per far colpo su di lei, dopo poco tempo si unirà anch'egli al club di atletica, grazie alle sue doti di velocista. La storia intreccia l'amore con l'atletica, anche se quasi sempre la seconda è in funzione del primo.

Dopo varie vicissitudini i due si mettono insieme e sembra andare tutto a gonfie vele sino a quando Suzuka non si trasferirà negli Stati Uniti per andare in una scuola sportiva americana e migliorarsi, ma prima di andare deciderà di lasciare Yamato per fare soffrire di meno la sua lontananza al ragazzo.

Trascorso un anno, i due protagonisti si rincontrano poiché Suzuka si ritrasferisce nel suo vecchio appartamento. Yamato rivedendola si rende conto di provare ancora qualcosa e si rimettono insieme decidendo di frequentare anche la stessa università. Successivamente decidono anche di approfondire la relazione e hanno un rapporto da cui Suzuka si ritroverà incinta. Decidono di tenere il bambino dopo aver affrontato le rispettive famiglie insieme e lasciando l'università. Yamato troverà lavoro in una compagnia che si occupa di articoli sportivi grazie a un conoscente dei due e infine si sposano e decidono di prendere un appartamento della zia Ayano dove vivere.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

Yamato Akitsuki[modifica | modifica wikitesto]

Yamato è il protagonista della serie. Ha 16 anni, è un ragazzo gentile e timido, ma è estremamente imbranato e molto irresponsabile. Abita nella prefettura di Hiroshima con la famiglia, ma si trasferisce a Tokyo per frequentare la scuola superiore, dove viene ospitato dalla zia Ayano che gestisce un dormitorio femminile. Lì vedendo una ragazza che si sta allenando a saltare ne rimane immediatamente affascinato. In seguito scopre che alloggia nel suo stesso dormitorio e dopo qualche giorno scopre che sarà anche sua compagna di classe. A Tokyo inoltre fa conoscenza con Yasonobu, un ragazzo che già aveva incontrato in precedenza, che odia terribilmente ma che poi si rivelerà il suo più caro amico, e Honoka, una ragazza che aveva incontrato solo una volta che però è da anni innamorata di lui. Dopo aver stretto amicizia con Suzuka, le dichiara il suo amore ma viene respinto. Sempre a causa di Suzuka si iscrive nel club di atletica della scuola e, per sua sorpresa, scopre di essere incredibilmente veloce. Successivamente, dopo aver ascoltato la sua confessione d'amore, decide di fidanzarsi con Honoka, ma la relazione non dura a lungo perché Yamato è sempre attratto da Suzuka, con la quale ogni giorno che passa litiga sempre di più.

Suzuka Asahina[modifica | modifica wikitesto]

È la protagonista femminile della serie, è molto riservata ma terribilmente cocciuta e petulante. Si è trasferita a Tokyo per frequentare le superiori ed è nella stessa classe di Yamato. Fa parte del club di atletica della scuola ed è specializzata nel saltare. Dopo un iniziale dibattito, stringe amicizia con Yamato ma quando lui le dichiara il suo amore lo respinge. Da quel momento i suoi rapporti con Yamato peggiorano col tempo, soprattutto quando il ragazzo si iscrive al club di atletica solo per seguirla. In realtà Suzuka ha paura di legarsi sentimentalmente ad un ragazzo poiché il primo ragazzo che aveva amato era morto in un incidente stradale. Quando Yamato si fidanza con Honoka, sembra che rimanga male ma allontana i suoi sentimenti per non ferire la ragazza. Quando però i due si lasciano, il suo rapporto con Yamato peggiora perché lo ritiene troppo irresponsabile. Solo alla fine riuscirà a dichiarargli i suoi sentimenti.

Honoka Sakurai[modifica | modifica wikitesto]

Honoka è coetanea di Yamato e Suzuka e frequenta la loro stessa classe. E innamorata di Yamato da anni, da quando una volta il ragazzo l'aveva aiutata a risolvere un problema durante una sua visita a Tokyo. Honoka abita con la famiglia su una collinetta dove si erge un piccolo tempio ed è lei ad occuparsi delle pulizie del luogo. Si accorge subito dei sentimenti di Yamato verso Suzuka e decide di iscriversi al club di atletica come manager per stargli il più possibile vicino. Quando riesce a confessare i suoi sentimenti a Yamato, il giovane sembra che se ne innamori tanto da fidanzarsi. Nonostante baci e gentilezze, Honoka si accorge che nonostante tutto Yamato è ancora innamorato di Suzuka e decide di lasciarlo, pur continuandolo ad amare.

Yasunobu Hattori[modifica | modifica wikitesto]

Vive a Tokyo ed è coetaneo di Yamato e suo compagno di classe. Conosce Yamato da anni e ogni volta che il giovane veniva a Tokyo lo cacciava nei guai. Ci ha sempre saputo fare con le donne e per questo viene considerato negativamente da Yamato. Anche se non lo fa sembrare, vuole molto bene a Yamato e, anche se indirettamente, cerca di aiutarlo nei suoi problemi sentimentali. Col tempo diventa il suo miglior amico e suo miglior confidente. Nell'ambito di dare consigli a Yamato ha spesso violente discussioni con Miki Hashiba, che lo considera un pervertito.

Miki Hashiba[modifica | modifica wikitesto]

Miki frequenta la stessa scuola di Yamato ed è iscritta al club di atletica. È una ragazza sempre allegra e fisicamente forte ed è la migliore amica di Suzuka. Prende subito in simpatia Yamato, tanto da usarlo come cavia per i suoi massaggi e da farsi portare in giro nei locali, ma sembra che non nutri nessun sentimento particolare nei suoi confronti. Capisce subito i sentimenti di Suzuka per Yamato ma non riesce a farglieli ammettere. È anche la miglior amica di Yamato, poiché gli dà consigli su come farsi amare da Suzuka. Detesta Yasunobu per la sua considerazione delle donne e ha violente discussioni con lui.

Secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Ayano Fujikawa: è la zia di Yamato e proprietaria del dormitorio dove alloggiano lui e Suzuka. Si mostra subito molto disponibile nei confronti del nipote ma anche verso gli altri studenti.
  • Miho Fujikawa: ha 14 anni ed è la cugina di Yamato e quindi figlia di Ayano. È molto attaccata a Yamato e si dimostra sempre gentile con lui.
  • Yuka Saotome: è una studentessa universitaria e alloggia nel dormitorio di Ayano con l'amica Megumi. È molto estroversa, le piace infastidire gli altri e informarsi dei fatti altrui e ama l'alcool. Proprio per questo motivo, molte volte si ubriaca e irrompe in camera di Yamato per divertirsi.
  • Megumi Matsumoto: è la miglior amica di Saotome e rispetto a lei è molto più timida e gentile. Purtroppo si lascia trascinare in giro da Saotome e non regge per niente l'alcool; quando beve troppo, infatti, perde la testa e diventa estremamente violenta.
  • Kazuki Tsuda: frequentava la stessa scuola media di Suzuka ed era maestro di atletica specializzato nella corsa dei 100 metri. Era innamorato di Suzuka ma la ragazza non lo aveva mai considerato. Era molto irresponsabile e a causa del suo carattere un giorno attraversò di corsa un incrocio e fu investito da un camion. Solo allora Suzuka capì i averlo sempre amato e decise di non legarsi mai più con nessuno.
  • Sōichi Miyamoto: frequenta il club di atletica di Suzuka ed è il maestro del gruppo. È lui che chiede a Yamato di unirsi al gruppo vista la sua velocità. Funge un po' da allenatore della squadra, infatti è lui che cerca di migliorare le capacità fisiche dei suoi compagni.
  • Tetsuhito Kinugasa: è il capitano della squadra di atletica. Punta molto sui suoi compagni di squadra, specialmente su Yamato, e perciò vuole che tutti i membri cerchino di ottenere il massimo risultato nelle loro specialità.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga Suzuka, scritto e disegnato da Kōji Seo, fa il suo debutto per la prima volta come capitolo autoconclusivo, pubblicato sulla rivista Weekly Shōnen Magazine nel dicembre del 2003 e conteggiato come numero zero nei capitoli della serie regolare. Il manga ha fatto successivamente la sua comparsa ufficiale come serie regolare l'anno seguente, venendo serializzata dal 3 marzo 2004 al 21 settembre 2007[1], per un totale di 166 capitoli raccolti in diciotto volumi tankobon da Kodansha.[2] Nell'edizione tankobon sono stati incluse strisce yonkoma incentrate sulla vita quotidiana dell'autore Seo, capitolo speciali inseribili cronologicamente all'interno della serie, profili descrittivi dei personaggi principali e capitoli extra comici.

In Italia la serie è stata pubblicata dalla casa editrice Star Comics dal 12 giugno 2014[3] al 14 settembre 2016[4] in collana autonoma, prima a cadenza mensile e poi bimestrale. L'acquisizione dei diritti fu annunciata durante una conferenza dell'editore tenutasi al Lucca Comics and Games del 2013.[5] Un'edizione per il Nord America è stata curata da Del Rey Manga, con il primo volume pubblicato il 29 agosto 2006.[6]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2005, il Weekly Shōnen Magazine annunciò attraverso il loro sito internet l'inizio della creazione della serie anime di Suzuka. La serie fu diretta da Hiroshi Fukutomi e coprodotta dallo Studio Comet e la Marvelous Entertainment. Furono mandati in onda 26 episodi della durata di 25 minuti ciascuno sulla rete TV Tokyo il mercoledì, a partire dal 6 luglio fino al 28 dicembre 2005. L'anime segue da molto vicino i primi 72 capitoli del manga, anche se alcune scene vennero rimosse o riadattate a causa di fanservice piuttosto esplicito.

Musiche[modifica | modifica wikitesto]

Le musiche dell'anime, comprese le musiche di sottofondo ed i temi, sono state composte da Takumi Masanori e da POM. Le canzoni di apertura e di chiusura invece erano cantate dai COACH☆. Eccetto uno dei membri di questo gruppo, tutti hanno lavorato come doppiatori nella serie, dando le voci ad alcuni dei personaggi. Nel 2005 furono messe in vendita tre colonne sonore della serie attraverso la King Records.

Spin-off[modifica | modifica wikitesto]

L'opera successiva di Seo, A Town Where You Live, è ambientata nello stesso contesto narrativo di Suzuka e fanno la loro comparsa alcuni personaggi della serie, nonché sono presenti diverse citazioni alla serie e alcune scene ambientate a Tokyo avvengono negli stessi luoghi chiave.

Il 12 febbraio 2014 è iniziata la serializzazione sulla rivista Weekly Shonen Magazine di Kodansha di un nuovo manga di Seo, intitolato Fūka, il quale si pone come seguito indiretto di Suzuka e ha per protagonista la figlia della coppia, Fūka Akitsuki.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Suzuka to End in Weekly Shōnen Magazine Issue 42, ComiPress, 26 agosto 2007. URL consultato il 3 settembre 2007.
  2. ^ (JA) Weekly Shōnen Magazine official Suzuka website, shonenmagazine.com. URL consultato il 17 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2009).
  3. ^ Suzuka 1, Star Comics. URL consultato il 21 novembre 2016.
  4. ^ Suzuka 18, Star Comics. URL consultato il 21 novembre 2016.
  5. ^ Lucca 2013: annunci Star Comics, su animeclick.it, 3 novembre 2013. URL consultato il 21 novembre 2016.
  6. ^ (EN) George Tramountanas, CCI, DAY 1: DEL REY MANGA AIN'T YOUR MOMMA'S MANGA, Comic Book Resources, 20 luglio 2006. URL consultato il 22 giugno 2007.
  7. ^ (EN) A town where you live's Kouji Seo to Launch Fūka Manga, Anime News Network, 31 gennaio 2014. URL consultato il 21 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Siti ufficiali
Articoli e informazioni
Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga