Suxbad - Tre menti sopra il pelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Suxbad - Tre menti sopra il pelo
Suxbad - Tre menti sopra il pelo Screenshot.jpg
Titoli di testa del film
Titolo originaleSuperbad
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2007
Durata113 min
Rapporto1,85 : 1
Generecommedia
RegiaGreg Mottola
SceneggiaturaSeth Rogen, Evan Goldberg
ProduttoreJudd Apatow, Shauna Robertson
Produttore esecutivoSeth Rogen, Evan Goldberg
Casa di produzioneApatow Productions
Distribuzione in italianoSony Pictures Entertainment Italia
FotografiaRuss T. Alsobrook
MontaggioWilliam Kerr
MusicheLyle Workman
ScenografiaChris L. Spellman
CostumiDebra McGuire
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Suxbad - Tre menti sopra il pelo (Superbad) è un film del 2007 diretto da Greg Mottola. Scritto da Seth Rogen e Evan Goldberg, il film vede protagonisti Jonah Hill, Michael Cera e Christopher Mintz-Plasse nel ruolo di tre adolescenti che tentano di perdere la verginità prima della fine delle scuole superiori.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli amici d'infanzia Seth ed Evan, giunti all'ultimo anno di superiori, si preparano a dirsi addio dopo la fine della scuola: i due infatti andranno in università diverse, visto che Seth non è stato accettato in quella di Evan, a differenza di un altro amico, l'imbranato Fogell. Quest'ultimo si è appena fatto una patente falsa per sembrare maggiorenne, cosa che torna utile al gruppo quando la bella e popolare Jules chiede a Seth di comprare i superalcolici per una festa che terrà a casa sua. Seth la vede come l'ultima occasione di perdere la verginità prima dell'università, sentendo di avere una possibilità con Jules se questa si ubriacherà. Evan spera invece di riuscire a superare la propria timidezza con l'alcool e dichiararsi a Becca, la ragazza di cui è innamorato, ricambiato.

Nonostante la credibilità pressoché nulla della patente di Fogell, l'acquisto degli alcolici sembra andare a buon fine, finché nel minimarket non avviene una rapina: vedendo la polizia sul posto, Seth e Evan credono che sia lì per Fogell e scappano via. In realtà, quest'ultimo viene solo brevemente interrogato da due agenti di polizia immaturi, che lo prendono in simpatia e lo portano con loro in un turno serale di pattuglia all'insegna dell'alcolismo e del vandalismo gratuito. Nel frattempo, Seth ricatta un automobilista che lo ha investito per ottenere gli alcolici promessi a Jules e finisce per litigare con Evan spinto dalla gelosia, accusandolo di aver tradito la loro amicizia scegliendo un'università al di fuori della sua portata.

Ricongiuntisi con Fogell, i due arrivano alla festa. Lì, Evan scopre che nell'attesa Becca ha bevuto molto e vuole fare sesso con lui: non volendo approfittarsi di una ragazza ubriaca, Evan cerca di ubriacarsi anche lui, ma al momento cruciale decide comunque di respingerla, a disagio. Dopo aver bevuto, Seth prova a baciare Jules, ma questa lo rifiuta perché è astemia e crede che lui sia troppo ubriaco per ragionare lucidamente. I poliziotti conosciuti da Fogell interrompono la festa per disturbo della quiete, rovinando involontariamente l'occasione del loro pupillo di perdere la verginità. Dispiaciuti, gli rivelano di essere sempre stati a conoscenza della sua età e che il loro era solo un tentativo di dimostrargli che sapevano ancora divertirsi: per farsi perdonare, fingono di arrestarlo per farlo sembrare un duro con gli altri. Nel frattempo, Seth riporta a casa Evan e si riappacifica con lui.

Il mattino dopo, i due incontrano Jules e Becca al centro commerciale e si allontanano ognuno con una delle ragazze, lanciandosi un tacito cenno d'addio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Seth Rogen e Evan Goldberg, amici d'infanzia, hanno scritto la prima bozza della storia all'età di 13 anni: hanno poi finito di scrivere la sceneggiatura durante le scuole superiori, attingendo anche a proprie esperienze adolescenziali.[1][2][3] Dopo l'uscita di American Pie nel 1999, Rogen e Goldberg si sono sentiti inizialmente battuti sul tempo da un altro film simile al loro, per poi rendersi conto che questo «era riuscito a evitare completamente qualsiasi rapporto sincero tra i personaggi, che [invece] era quello che noi volevamo fare».[4] Tra il completamento della sceneggiatura e l'inizio della produzione sono passati diversi anni, al punto che Rogen, che originariamente doveva interpretare Seth, era ormai diventato troppo vecchio per la parte, che quindi è andata a Jonah Hill.

Le riprese del film si sono tenute principalmente a Los Angeles e a Culver City, in California.[5] Christopher Mintz-Plasse aveva 17 anni all'epoca delle riprese e, di conseguenza, sua madre ha dovuto essere presente sul set durante la sua scena di sesso.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato un notevole successo commerciale, incassando 121,5 milioni di dollari in patria e 48,4 milioni nel resto del mondo, per un totale di 169,9 milioni di dollari a fronte di un budget di 20 milioni.[7]

Negli Stati Uniti, il film si è mantenuto al primo posto della classifica dei maggiori incassi settimanali per due settimane, incassando 33,1 milioni nel suo primo weekend di programmazione e 18 nel secondo.[8][9]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato accolto favorevolmente dalla critica: su Rotten Tomatoes, ha una percentuale del 87% di recensioni positive da parte dei critici professionisti, su 206 recensioni, e un voto in media di 7,45.[10] Su Metacritic, ha un punteggio di 76 su 100 basato su 36 recensioni professionali.[11]

Nel 2008, la rivista britannica Empire lo ha inserito al 487º posto nelle propria lista dei 500 migliori film di sempre.[12]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Richard Ouzounian, Seth Rogen sells, in Toronto Star, 3 agosto 2008. URL consultato il 16 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Joel Stein, The Education of A Comic Prodigy, in Time Magazine, 17 maggio 2007. URL consultato il 24 gennaio 2011.
  3. ^ (EN) Horatia Harrod, Seth Rogen: 'I asked Fassbender: "Are you, like, weird?'", in The Telegraph, 9 novembre 2015. URL consultato il 18 maggio 2018.
  4. ^ (EN) John Patterson, Comedy's new centre of gravity, in The Guardian, 14 settembre 2007. URL consultato il 16 giugno 2011.
  5. ^ (EN) Where was Superbad (2007) Filmed, su wwifdb.com, 17 agosto 2007. URL consultato il 27 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2013).
  6. ^ (EN) Is this it?, in The Guardian, 16 gennaio 2009. URL consultato il 21 ottobre 2019.
  7. ^ (EN) Suxbad - Tre menti sopra il pelo, su Box Office Mojo. URL consultato il 4 novembre 2017. Modifica su Wikidata
  8. ^ (EN) Brandon Gray, 'Superbad' Scores, su Box Office Mojo, 20 agosto 2007. URL consultato il 4 novembre 2017.
  9. ^ (EN) Brandon Gray, 'Superbad' Stays on Top, su Box Office Mojo, 27 agosto 2007. URL consultato il 4 novembre 2017.
  10. ^ (EN) Suxbad - Tre menti sopra il pelo, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 4 novembre 2017. Modifica su Wikidata
  11. ^ (EN) Suxbad - Tre menti sopra il pelo, su Metacritic, CBS Interactive Inc.. URL consultato il 4 novembre 2017. Modifica su Wikidata
  12. ^ (EN) Willow Green, The 500 Greatest Movies Of All Time, su Empire, 3 ottobre 2008. URL consultato il 17 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema