Suso (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Suso
Suso (31931880485).jpg
Suso al Milan nella Supercoppa italiana 2016
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 176[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2004-2010Cadice
2010-2012Liverpool
Squadre di club1
2012-2013Liverpool14 (0)
2013-2014Almería33 (3)
2014-2015Liverpool0 (0)
2015-2016Milan6 (0)
2016Genoa19 (6)
2016-Milan81 (17)
Nazionale
2007-2008Spagna Spagna U-177 (5)
2009 Spagna Spagna U-185 (0)
2009-2010 Spagna Spagna U-199 (1)
2013 Spagna Spagna U-209 (1)
2012-2013Spagna Spagna U-215 (0)
2017-Spagna Spagna4 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Estonia 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 novembre 2018

Suso, pseudonimo di Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre (Cadice, 19 novembre 1993), è un calciatore spagnolo, attaccante o centrocampista del Milan e della nazionale spagnola.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Di ruolo esterno d'attacco, è stato impiegato anche da trequartista. È in possesso di un'ottima tecnica individuale, una buona velocità e visione di gioco che lo rendono imprevedibile e un buon uomo-assist. Dotato di un ottimo mancino, trova spesso il goal anche da fuori area.[2]

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool e prestito all'Almería[modifica | modifica wikitesto]

Suso in allenamento con il Liverpool nel 2012.

Nel 2010 viene acquistato dagli inglesi del Liverpool, con i quali esordisce in prima squadra nel 2012, anno in cui gioca 14 partite in Premier League e 4 partite di Europa League. Il 29 settembre 2012 ha disputato la sua prima partita da titolare contro il Norwich City, servendo anche un assist a Luis Suarez.

Il 13 luglio 2013 passa all'Almería con la formula del prestito. Nella squadra spagnola riesce a trovare continuità collezionando 33 presenze in campionato e andando a segno in tre occasioni, con nove assist. Al termine del prestito ritorna al Liverpool col quale, anche a causa di un infortunio all'inguine, durante la prima parte della stagione 2014-2015 colleziona solo una presenza in League Cup, entrando nei tempi supplementari e realizzando uno dei rigori che consentirono alla sua squadra di battere il Middlesbrough e accedere al turno successivo.

Milan e prestito al Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 gennaio 2015 viene ufficializzato il suo passaggio al Milan, con cui firma un contratto fino al 30 giugno 2019[4] e sceglie di indossare la maglia numero 8. Esordisce il 27 gennaio nella partita di Coppa Italia persa contro la Lazio. Il 4 aprile fa il suo esordio in Serie A, subentrando al posto di Alessio Cerci nella partita Palermo-Milan, finita 2-1 per i rossoneri.

Il 4 gennaio 2016 passa in prestito secco al Genoa, sempre in Serie A. Il 5 gennaio 2016 fa il suo esordio con la maglia dei grifoni contro la Sampdoria (i rossoblù perdono per 3-2), entrando al 45º minuto al posto di Ntcham.[5] Il 17 gennaio segna il suo primo gol con la nuova maglia, nella vittoria per 4-0 contro il Palermo a Marassi. Il 3 aprile realizza la sua prima tripletta in carriera, nella vittoria per 4-0 contro il Frosinone. L'8 maggio 2016 sigla una doppietta nel derby della lanterna vinto nettamente dal Genoa per 3-0, arrivando a quota 6 gol in 15 partite. Al termine della stagione ritorna al Milan.

Ritorno al Milan[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2016 fa ritorno al Milan, ora guidato da Montella.[6] Il 27 agosto segna la prima rete in rossonero, nella gara persa 4-2 contro il Napoli.[7] Nel derby del 20 novembre realizza una doppietta, trovando al contempo il duecentesimo gol nelle stracittadine dell'era Berlusconi.[8] Il 23 dicembre vince la Supercoppa italiana, con la squadra milanese che batte ai rigori la Juventus.[9]

L'anno seguente, raggiunge la finale di Coppa Italia in cui il Milan è battuto dalla Juventus per 4-0.[10] Il 27 settembre 2018, nella partita con l'Empoli, disputa la centesima gara in rossonero[11]; tre giorni dopo, mette a segno una doppietta nel 4-1 contro il Sassuolo.[12]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Suso in azione con la Spagna Under-19 nel 2011.

Ha giocato per diverse selezioni giovanili, vincendo nel 2012 il titolo europeo con l'Under-19 spagnola.[13]

È stato convocato per la prima volta in nazionale maggiore nell'agosto 2017[14], esordendo nel novembre successivo durante un'amichevole con la Russia.[15]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 8 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Inghilterra Liverpool PL 14 0 FACup+CdL 1+1 0 UEL 4 0 - - - 20 0
2013-2014 Spagna Almería PD 33 3 CR 2 0 - - - - - - 35 3
2014-gen. 2015 Inghilterra Liverpool PL 0 0 FACup+CdL 0+1 0+1 UCL 0 0 - - - 1 1
Totale Liverpool 14 0 3 1 4 0 - - 21 1
gen.-giu. 2015 Italia Milan A 5 0 CI 1 0 - - - - - - 6 0
2015-gen. 2016 A 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
gen.-giu. 2016 Italia Genoa A 19 6 CI 0 0 - - - - - - 19 6
2016-2017 Italia Milan A 34 7 CI 2 0 - - - SI 1 0 37 7
2017-2018 A 35 6 CI 5 1 UEL 10[16] 1 - - - 50 8
2018-2019 A 12 4 CI 0 0 UEL 3 1 SI - - 15 5
Totale Milan 87 17 9 1 13 2 1 0 108 20
Totale carriera 153 26 14 2 17 2 1 0 185 30

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2017 San Pietroburgo Russia Russia 3 – 3 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
11-10-2018 Cardiff Galles Galles 1 – 4 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 81’ 81’
15-11-2018 Zagabria Croazia Croazia 3 – 2 Spagna Spagna UEFA Nations League 2018-2019 - 1° turno - Ingresso al 74’ 74’
18-11-2018 Las Palmas Spagna Spagna 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Uscita al 59’ 59’
Totale Presenze 4 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-11-2012 Siena Italia Under-21 Italia 1 – 3 Spagna Spagna Under-21 Amichevole - Ingresso al 83’ 83’
5-2-2013 Malines Belgio Under-21 Belgio 1 – 3 Spagna Spagna Under-21 Amichevole - Uscita al 61’ 61’
5-9-2013 Graz Austria Under-21 Austria 2 – 6 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Uscita al 81’ 81’
10-10-2013 Murcia Spagna Under-21 Spagna 3 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 - Ingresso al 84’ 84’
14-10-2013 Cartagena Spagna Under-21 Spagna 1 – 0 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
Totale Presenze 5 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 2016

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Estonia 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Suso, su legaseriea.it. URL consultato il 13 aprile 2017.
  2. ^ I nuovi stranieri della Serie A: Suso (Milan), SpazioCalcio.it, 19 gennaio 2015.
  3. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2014.
  4. ^ Marco Conterio, Ufficiale: Milan, preso Suso a titolo definitivo fino al 2019, tuttomercatoweb.com, 17 gennaio 2015. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  5. ^ Ultimi trasferimenti inverno: Genoa, legaseriea.it. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  6. ^ Paolo Pegoraro, Milan nel segno di Suso: Montella sorride alla "prima", su it.eurosport.com, 16 luglio 2016.
  7. ^ Enrico Currò, Il Napoli ora è oltre il Pipita si gode Milik e va su Cavani, in la Repubblica, 28 agosto 2016, p. 58.
  8. ^ Enrico Currò, I passi avanti di Milano un derby da quattro gol per risentirsi grandi, in la Repubblica, 21 novembre 2016, p. 34.
  9. ^ Matteo Bazzi, Il Milan ha vinto la Supercoppa, su ilpost.it, 23 dicembre 2016.
  10. ^ Enrico Currò, Che la festa cominci anche Donnarumma stregato dalla Juve, in la Repubblica, 10 maggio 2018, p. 42.
  11. ^ Il focus: 100 volte Suso, su acmilan.com, 26 settembre 2018.
  12. ^ Enrico Currò, La risposta del Milan Gattuso ha schivato la trappola Sassuolo, in la Repubblica, 1º ottobre 2018, p. 38.
  13. ^ Under 19: Spagna campione d'Europa, su sportmediaset.mediaset.it, 16 luglio 2012.
  14. ^ Paolo Pegoraro, Spagna-Italia: Lopetegui convoca gli "italiani" Suso e Reina, torna David Villa!, su it.eurosport.com, 25 agosto 2017.
  15. ^ Russia-Spagna, show in amichevole: 3-3 con esordio di Suso, su sport.sky.it, 14 novembre 2017.
  16. ^ 3 nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Suso, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • Suso, su UEFA.com, UEFA. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Suso, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Suso, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Suso, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (EN) Suso, su soccerbase.com, Racing Post. Modifica su Wikidata
  • (DE) Suso, su fussballdaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH. Modifica su Wikidata
  • (ES) Suso, su AS.com, AS. Modifica su Wikidata
  • Profilo su Goal.com, su goal.com.