Surya Bahadur Thapa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Surya Bahadur Thapa

Surya Bahadur Thapa (सूर्य बहादुर थापा - Sūrya Bahādura Thāpā; Dhanakuta, 21 marzo 1928Nuova Delhi, 15 aprile 2015[1]) è stato un politico nepalese, Primo ministro del Nepal dal 1963 al 1964, dal 1965 al 1969, dal 1979 al 1983, dal 1997 al 1998 e dal 2003 al 2004.

Il quinto mandato, iniziato il 5 giugno 2003, è terminato con le dimissioni quando il malcontento popolare ha indotto re Gyanendra a formare un nuovo governo guidato da Sher Bahadur Deuba.

Thapa è stato a capo del Rastriya Janashakti Party (RJP = partito nazionale del potere del Popolo), un partito nazionalista e filomonarchico nato da una scissione del Rastrya Prajatantra Party, di cui è presidente Pashupati Rana.

Il 31 gennaio 2008, a due mesi dalla data fissata per le elezioni all'Assemblea Costituente, è stato ricevuto dal Re insieme a Pashupati Rana, a Gobinda Raj Joshi in polemica con la linea seguita dal Partito del Congresso e ad alcuni giornalisti[2].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro di I Classe dell'Ordine del Braccio Destro Gurkha - nastrino per uniforme ordinaria Membro di I Classe dell'Ordine del Braccio Destro Gurkha

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN53775890 · LCCN (ENno98126726
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie