Sur (film 1988)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sur
Titolo originaleSur
Lingua originalespagnolo
Paese di produzioneArgentina, Francia
Anno1988
Durata127 min
Generedrammatico
RegiaFernando E. Solanas
SoggettoFernando E. Solanas
SceneggiaturaFernando E. Solanas
ProduttoreSabina Sigler
Casa di produzioneCinesur (Buenos Aires) - Pacific Productions (Parigi)
Distribuzione (Italia)Istituto Luce
FotografiaFelix Monti
MontaggioJuan Carlos Macia, Pablo Marí
MusicheAstor Piazzolla
Interpreti e personaggi
Premi

Sur è un film del 1988 diretto da Fernando Ezequiel Solanas, vincitore del premio per la miglior regia al 41º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di quattro capitoli corrispondenti a quattro sogni del protagonista. Siamo nel 1983 e in Argentina è appena caduta la dittatura. Floreal, operaio di Buenos Aires, dopo cinque anni può finalmente uscire di prigione. Arrivato davanti alla porta di casa però l'uomo esita ad entrare, temendo che la moglie lo abbia tradito con il compagno di lavoro Roberto. Così preferisce vagare nella notte per la città, accompagnato dal fantasma del suo amico 'El Negro', alla ricerca del suo passato. La mattina il fantasma si dissolve e Floreal torna a riabbracciare la moglie e il suo bambino.

Sur significa sud, proprio come la Patagonia nella quale è stato prigioniero il protagonista. Il film vuole essere una voce di protesta contro la dittatura e il destino dei "desaparecidos".[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1988, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011.
  2. ^ "Dizionario del cinema", di Fernaldo Di Giammatteo, Newton&Compton, Roma, 1995, pag.82

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema