Suppone I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Suppone I
Duca di Spoleto
In carica822 –
824
PredecessoreGuinigisio I
SuccessoreAdelardo
Altri titoliConte di Parma, Brescia, Piacenza, Modena e Bergamo
Morte5 marzo 824
DinastiaSupponidi
Coniugeuna figlia di Adelchi o una figlia di Arechi II di Benevento
FigliMauringo
Adelchi

Suppone I (... – 5 marzo 824) è stato un nobile franco che resse numerose terre nel Regnum Italicum agli inizi del IX secolo. Fu il capostipite dei Supponidi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di nazionalità salica[1], forse di origine alemanna[2], Suppone fu missus di Carlo Magno e venne fatto conte di Brescia e conte palatino da prima dell'814: la prima carica fosse la ebbe da Pipino d'Italia, mentre il secondo da Bernardo[1], Parma, Piacenza, Modena, e Bergamo. Inoltre, assieme al vescovo di Brescia, Rataldo, venne nominato missus dominicus per l'Italia. Nel 818 fu fondamentale il suo contributo per reprimere la rivolta di Bernardo d'Italia contro Ludovico il Pio: quest'ultimo, secondo la Vita Hludovici, fu informato dallo stesso Suppone.

Nel 822 dopo l'abdicazione e morte di Guinigisio I, duca di Spoleto, Suppone I venne nominato come sostituto per decreto imperiale. Eginardo registrò la morte di Suppone nell'824 e gli succedette Adelardo di Spoleto.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente ebbe una moglie longobarda di stirpe regia, forse una figlia dell'ultimo re dei Longobardi Adelchi o una figlia del duca di Benevento Arechi II, cognato di Arechi e genero di re Desiderio[2]. Essi ebbero due figli:

  • Mauringo, duca di Spoleto e conte di Brescia;
  • Adelchi, duca di Spoleto dopo il fratello e conte di Parma, Cremona e Brescia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Suppóne nell'Enciclopedia Treccani, su treccani.it. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  2. ^ a b Giacomo Vignodelli, SUPPONIDI, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 94, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Conte di Brescia Successore
Ildoino 814822 Mauringo
Predecessore Duca di Spoleto Successore
Guinigisio I 822 - 824 Adelardo