Superwheels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Superwheels
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Genere stampa nazionale
Formato magazine
Fondazione 1996
Sede Pieve del Cairo, Pavia
Direttore Aldo Ballerini
Sito web http://www.superwheels.net/
 

Superwheels (letteralmente super-impennate) è una rivista che tratta di motociclismo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le prime pubblicazioni risalgono al 1996; il direttore della testata era il giornalista Claudio Braglia, in seguito diventato direttore di Motoworld.

Facevano parte dei tester Andrea "Primaguida" Mazzali, Marco Poli, Fausto "the wheeling professor" Severi, Borgnierba, Carissimi, Dall'Ovo, Giberti, Edis "Energo" Sacchi. In redazione figuravano Aldo Ballerini, il "Ghego" Boni, Daniele Confalone e Luigi Rivola.

Dopo varie traversie con gli editori e diversi rimpasti all'interno redazione, Superwheels nel 2008 ha iniziato una collaborazione con il gruppo Edisport, già editore di Motociclismo[1] da cui è stato assorbito ed è passato da periodico mensile a inserto allegato a Motociclismo fatto salvi dei numeri speciali come il numero 165 presentato nell'estate del 2011.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Articolo di sportmarketingnews.com,

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]