Superkilen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Superkilen
København - Superkilen (22820621028).jpg
Ubicazione
StatoDanimarca Danimarca
LocalitàCopenaghen
Caratteristiche
Tipoparco urbanistico
Superficie30.000
Inaugurazionegiugno 2012
Mappa di localizzazione

Coordinate: 55°42′02.99″N 12°32′33.72″E / 55.700831°N 12.5427°E55.700831; 12.5427

Il Superkilen è un parco pubblico urbanistico che sorge nel quartiere Nørrebro di Copenaghen, in Danimarca.

Progettato dal gruppo artistico Superflex con la collaborazione di Bjarke Ingels Group e Topotek1, un'azienda di architettura paesaggistica tedesca, il parco è stato ufficialmente inaugurato nel giugno 2012.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Den Røde Plads (Superkilen).jpg

Il progetto fa parte di un piano di miglioramento urbano coordinato dalla Città di Copenaghen in una partnership con l'associazione privata Realdania. L'obiettivo è migliorare Nørrebro a un livello elevato di sviluppo urbano che possa ispirare altre città e distretti.[3] Il parco ha lo scopo di celebrare la diversità. Pieno di oggetti provenienti da tutto il mondo, è stato progettato come una sorta di esposizione mondiale.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si estende per circa 750 metri lungo i lati di una pista ciclabile pubblica e copre un'area totale di circa 30.000 metri quadrati, la Superkilen è costituito da tre aree principali: una piazza rossa, un mercato nero e una Parco verde. Il parco verde, letteralmente interamente verde, ha dolci colline, alberi e piante adatte per picnic, sport e passeggio coi cani.[4][5]

Piantina del parco

Molti degli oggetti nel parco sono stati appositamente importati o copiati. Includono oscillazioni dall'Iraq, panchine dal Brasile, una fontana dal Marocco e cestini dall'Inghilterra. Ci sono insegne al neon di tutto il mondo che pubblicizzano di tutto, da un hotel russo a un salone di bellezza cinese. I coperchi dei tombini vengono da Zanzibar, Danzica e Parigi. In tutto, ci sono 108 piante e artefatti che illustrano la diversità etnica della popolazione locale.[6]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è stato premiato con un AIA Honor Award 2013 nella categoria Regional & Urban Design dall'American Institute of Architects.[7] È stato selezionato per la Design of the Year dal Design Museum di Londra[8] e per il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.abitare.it/it/architettura/2011/10/07/le-storie-di-superkilen/
  2. ^ https://web.archive.org/web/20121023123705/http://kk.dk/Borger/ByOgTrafik/Anlaegsprojekter/PladserOgOphold/Superkilen.aspx
  3. ^ (EN) In Progress: Superkilen / BIG and Topotek 1, in ArchDaily, 18 agosto 2011. URL consultato il 14 giugno 2018.
  4. ^ The Copenhagen Post - Danish News in English, su cphpost.dk. URL consultato il 14 giugno 2018.
  5. ^ (EN) SUPERFLEX/Tools/Superkilen, su superflex.net. URL consultato il 14 giugno 2018.
  6. ^ (DA) Nørrebros nye byrum er et stød i kuglerne på den gode smag, in Politiken. URL consultato il 14 giugno 2018.
  7. ^ (EN) Bustler, 2013 AIA Institute Honor Awards - Regional & Urban Design, in Bustler. URL consultato il 14 giugno 2018.
  8. ^ (EN) Designs of the Year 2013 Nominations, in World Landscape Architecture, 14 gennaio 2013. URL consultato il 14 giugno 2018.
  9. ^ (EN) Bustler, Five Finalists for 2013 EU Prize for Contemporary Architecture - Mies van der Rohe Award, in Bustler. URL consultato il 14 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]