Superclassico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Superclassico
Superclassico.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaErnia
Tipo albumSingolo
Pubblicazione19 giugno 2020
Durata2:52
Album di provenienzaGemelli
GenerePop rap
EtichettaIsland
ProduttoreMarz, Zef
FormatiDownload digitale
Ernia - cronologia
Singolo precedente
(2019)
Singolo successivo

Superclassico è un singolo del rapper italiano Ernia, pubblicato il 19 giugno 2020 come primo estratto del suo terzo album in studio, Gemelli.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone racconta la nascita, l'evoluzione e la conclusione della relazione tra Ernia e una sua ex-compagna, con particolare attenzione per il sentimento di gelosia da lui provato.[2] Il titolo, ripreso nel ritornello della canzone, è un esplicito riferimento alla rivalità calcistica tra Boca Juniors e River Plate, il quale derby prende infatti il nome di Superclásico.[3]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Gianluigi Carella, è stato pubblicato il 22 giugno 2020 sul canale YouTube del rapper.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Matteo Professione, musiche di Alessandro Pulga e Stefano Tognini.

  1. Superclassico – 2:52

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Con il suo esordio alla quarta posizione nella classifica singoli della FIMI, Superclassico ha registrato il miglior piazzamento in graduatoria tra tutti i brani di Gemelli.[4]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2020) Posizione

massima

Italia[4] 4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ernia, Superclassico (Radio Date: 19/06/2020), su radiodate.it. URL consultato il 29 giugno 2020.
  2. ^ Il Giorno, Ernia: "La gelosia e il mio rap da innamorato", su Il Giorno, 1593148275783. URL consultato il 29 giugno 2020.
  3. ^ Rap & gol: da Bando di Anna (2003, suo papà allena la Samp) a Superclassico del milanista Ernia, su Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale. URL consultato il 29 giugno 2020.
  4. ^ a b Classifica settimanale WK 26, su www.fimi.it. URL consultato il 29 giugno 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]