Super Nintendo Classic Mini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Nintendo Entertainment System Classic Mini
console
Nintendo-Super-Famicom-Set-FL.jpg
Produttore Nintendo
Tipo Console a 16 bit (replica dell'originale)
Generazione Quarta
In vendita Giappone 5 ottobre 2017
Australia 30 settembre 2017
Stati Uniti 29 settembre 2017
Europa 29 settembre 2017
Supporto di
memorizzazione
Memoria Flash Interna
Dispositivi
di controllo
Gamepad a quattro pulsanti d'azione, due pulsanti dorsali, una croce direzionale, un pulsante di start, un pulsante di select

Il Super Nintendo Entertainment System: Super NES Classic Edition, conosciuto come Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System in America e in Europa e come Nintendo Classic Mini: Super Famicom in Giappone, è una replica in miniatura del Super Nintendo Entertainment System, storica console Nintendo a 16 bit uscita negli anni '90. Uscita in America e in Europa il 29 settembre 2017[1][2], è stata poi rilasciata in Australia il giorno successivo[3], mentre in Giappone sarà pubblicata il 5 ottobre[4].

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due versioni estetiche della console a seconda del design con cui lo SNES è stato distribuito nei vari paesi: quella americana, che riproduce per ogni aspetto il design rettangolare del Super Nintendo statunitense, e quella usata per le versioni giapponesi e PAL, basata sul design originale del Super Famicom. Il sistema è dotato di un'uscita per il cavo HDMI, di una presa USB e di due porte per i controllers, dai cavi di collegamento molto lunghi rispetto a quelli brevi del Nintendo Classic Mini, che possono essere collegati anche al Wii Remote per giocare ai titoli Virtual Console della Wii e della Wii U[5]. Sul lato dell'hardware, invece, la console fa uso della stessa tecnologia del NES Classic Mini, poiché dispone anch'essa di un processore Allwinner R16, di un'unità grafica Mali-400 MP, di 512 megabyte di memoria flash e di un sistema operativo Linux[6] Inoltre, come nel caso della console precedente, si potrà scegliere tra 3 tipi di risoluzione diversi tra cui quella originale, quella a 4:3, che riproduce l'aspetto della console originale, e quella a tubo catodico, tipica dei vecchi televisori[6].

Lista dei giochi[modifica | modifica wikitesto]

Nella console sono integrati 20 giochi tra quelli più famosi usciti per SNES ed in più una versione completa di Star Fox 2, il sequel del primo titolo della serie Star Fox mai pubblicato sino ad ora[7]. Tra essi solo 16 sono inclusi nelle versioni internazionali, mentre i 5 rimanenti sono delle esclusive per alcuni stati.

Giochi inclusi in tutte le versioni[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno della prima release Pubblicato da
Contra III: The Alien Wars 1992 Konami
Donkey Kong Country 1994 Nintendo
Final Fantasy VI[8] 1994 Square Enix
F-Zero 1991 Nintendo
Kirby's Fun Pak 1996 Nintendo
Mega Man X 1994 Capcom
Secret of Mana 1993 Square Enix
Star Fox 1993 Nintendo
Star Fox 2 cancellato Nintendo
Super Ghouls 'n Ghosts 1991 Capcom
Super Mario Kart 1992 Nintendo
Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars 1996 Nintendo
Super Mario World 1991 Nintendo
Super Mario World 2: Yoshi's Island 1995 Nintendo
Super Metroid 1994 Nintendo
The Legend of Zelda: A Link to the Past 1992 Nintendo

Giochi inclusi solo nelle versioni americane ed europee[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno della prima release Pubblicato da
EarthBound 1994 Nintendo
Kirby's Dream Course 1995 Nintendo
Street Fighter II Turbo: Hyper Fighting 1993 Capcom
Super Castlevania IV 1991 Konami
Super Punch-Out!! 1994 Nintendo

Giochi inclusi solo nelle versioni giapponesi[4][modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno della prima release Pubblicato da
Fire Emblem: Mystery of the Emblem 1994 Nintendo
Panel de Pon 1995 Nintendo
Super Soccer 1991 Human Entertainment
Super Street Fighter II: The New Challengers 1994 Capcom
The Legend of the Mystical Ninja 1991 Konami

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]