Super Marco May

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Super Marco May
Super Marco May.jpg
Super Marco May
NazionalitàItalia Italia
GenereHardstyle
Periodo di attività musicale1993 – in attività
EtichettaBlackout Records
Sito ufficiale

Super Marco May, pseudonimo di Marco Capri (La Spezia, 10 luglio 1976), è un disc jockey e produttore discografico italiano proprietario della casa discografica Blackout Records.

È un produttore discografico e disc jockey italiano di musica Hardstyle, noto a livello nazionale ed internazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da sempre appassionato di musica, fin da giovanissimo intraprende la carriera da DJ esordendo nel 1993 al Taverna Jori di Aulla al fianco del dj Alessandro Tognetti, dove propone musica Techno.[1] Nel 1998 inizia a produrre i propri pezzi, prima nello studio di Roland Brant, e poi presso Zolex Studio di Adriano 12. Lo stesso anno approda come resident in uno dei club più importanti del genere, il Duplè, fatto che segna il vero inizio della sua ascesa musicale.

Nato come DJ di musica Techno, inizia a combinare i kick e i reverse bass nelle sue produzioni, segnando insieme ad altri amici DJ un nuovo movimento musicale che viene battezzato da lì a breve con il nome Hardstyle. Questo genere sbanca molto velocemente anche all'estero.

Nel 2000 inizia a proporre musica Hardstyle e viene chiamato in tutti i più importanti locali ed eventi italiani del genere, quali: Shock!, E-Mission, The Hardest, Conflict.01, Kick It, Dorian Gray, Overdrive, We Love Hard, InToNation e molti altri.

Anche il resto d'Europa non rimane immune al suo talento, portandolo a partecipare ai più importanti festival e party di Hardstyle. Considerato uno dei DJ più rappresentativi della musica Hardstyle italiana, dal 2003 diventa molto popolare in Paesi Bassi[2], Germania, Spagna e Svizzera. Particolarmente amato per l'energia che sprigiona durante i suoi dj-set arriva ad esibirsi in eventi leggendari come Qlimax, Defqon 1, Ground Zero, X-Qlusive, Multigroove, QlubTempo, Decibel, Hard Bass, Energy e molti altri.

Nel 2013 fonda la Blackout Records, un'etichetta italiana, ponendosi l'obiettivo di aiutare con la propria esperienza pluridecennale, giovani talenti ad emergere nella scena hard dance music.[3]

Nel 2016 la sua notorietà lo porta oltreoceano, negli Stati Uniti e in Canada, partecipando al tour Trauma Harder[4], nelle città di Edmonton (Canada), San Francisco (U.S.A.) e Los Angeles (U.S.A.).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Lavora come tecnico informatico presso la Zucchetti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 – Super Marco May - Typhoon – (Edison)
  • 2000 – Super Marco May - Wap (Sigma Records)
  • 2001 – Super Marco May - Time Machine (Sigma Records)
  • 2002 – Super Marco May - Hardstyle - (Sigma Records)
  • 2002 – Super Marco May - Little Man - (Sigma Records)
  • 2002 – Super Marco May - D.U.P.L.E - (Sigma Records)
  • 2003 – S.M.M. - Partyflock - (Sigma Records)
  • 2003 - Super Marco May vs. Jimmy the Sound – No Limit – (Sigma Records)
  • 2003 – Super Marco May & Yago – Legend (Sigma Records)
  • 2004 - Super Marco May - Take Off – (Sigma Records)
  • 2006 – Super Marco May vs.iG BounCe & Dartqai - Day Of Judgment (Poseidon Records)[5]
  • 2008 – Super Marco May feat Mad Bob – Fuera De Cabeza (Suntec)
  • 2008 – Super Marco May – Dorian Gray
  • 2014 – Super Marco May – XTC – (Blackout Records)
  • 2014 – Super Marco May vs. Skyron – Our Madness – (Blackout Records)
  • 2014 – Super Marco May – Mastermind – (Blackout Records)
  • 2014 – Super Marco May vs. Skyron – Dub Trip – (Blackout Records)
  • 2016 – Super Marco May – Are U Listening – (Blackout Records)
  • 2016 – Super Marco May feat MC Fixout – Why Not – (Blackout Records)

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Super Marco May / The Beholder & Balistic - Hard Bass Extreme: The 3rd Edition (Seismic Records)
  • 2005 – Super Marco May - Partyshock Vol. 01 (Atlantis)
  • 2006 – Tatanka & Super Marco May – I'm Hardstyle 3 (Atlantis)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discoteca Duplè di Aulla, su hardestmusic.it. URL consultato il 23 agosto 2019.
  2. ^ citato da DJ Guide, Olanda, su djguide.nl.
  3. ^ Blackout Records - pagina di presentazione, su blackoutrec.it. URL consultato il 23 agosto 2019 (archiviato il 23 agosto 2019).
  4. ^ intervista con Super Marco May pubblicata su The Hard Data Magazine il 22 gennaio 2016, su theharddata.com.
  5. ^ Super Marco May vs. iG BounCe & Dartqai, su discogs.com, 7 dicembre 2006. URL consultato il 23 agosto 2019 (archiviato il 23 agosto 2019).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arne van Terphoven, Super Marco May D.U.P.L.E., in MULTIGROOVE - Een Amsterdams boefjesverhaal dat de muziekgeschiedenis veranderde, Amsterdam, Mary Go Wild, 2018.
  • (IT) Marco Magi, Corso per dj professionisti con Super Marco May, in La Nazione, 6 aprile 2018.
  • (IT) Marco Vallarino, Gli eroi dell'Hardstyle all'Horus Place di Albenga, in Il Secolo XIX, 3 maggio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]