Summer of 84

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Summer of 84
Summer of 84.png
Una scena del film
Titolo originaleSummer of 84
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Canada
Anno2018
Durata105 min
Rapporto2.39:1
Generethriller
RegiaFrançois Simard, Anouk Whissell e Yoann-Karl Whissell
SceneggiaturaMatt Leslie e Stephen J. Smith
ProduttoreMatt Leslie, Jameson Parker, Van Toffler, Shawn Williamson e Cody Zwieg[1]
Produttore esecutivoFloris Bauer
Casa di produzioneBrightlight Pictures e Gunpowder & Sky
FotografiaJean-Philippe Bernier[1]
MontaggioAustin Andrews[1]
Effetti specialiRobert Musnicki
MusicheJean-Philippe Bernier, Jean-Nicolas Leupi e Le Matos[1]
ScenografiaJustin Ludwig
CostumiFlorence Barrett
TruccoSarah Buckley, Jessica Green, Kianna Lopes, Kita Nahanni, Michael Nickiforek e Bree Spencer
Interpreti e personaggi

Summer of 84 è un film del 2018 diretto da François Simard, Anouk Whissell e Yoann-Karl Whissell. Attori principali del film sono Graham Verchere, Judah Lewis, Caleb Emery, Cory Gruter-Andrew, Jason Gray-Stanford, Tiera Skovbye e Rich Sommer.[2]

Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2018.[3] Venne distribuito limitatamente nei cinema statunitensi il 10 agosto 2018 da Gunpowder & Sky,[4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 1984, Cape May, Oregon, è tormentata dal "Cape May Slayer", un serial killer responsabile nel decennio precedente della sparizioni di tredici adolescenti nella contea.

Il quindicenne Davey Armstrong, figlio di un giornalista che segue la storia, sospetta che il suo vicino Wayne Mackey, noto ufficiale di polizia nella loro città natale di Ipswich, sia il "Cape May Slayer". Gli amici di Davey - Dale "Woody" Woodworth, Curtis Farraday e Tommy "Eats" Eaton - rifiutano questa teoria, a causa della reputazione di Davey per le sue teorie del complotto e le leggende metropolitane. Tuttavia, quando un ragazzo che Davey vede all'interno della casa di Mackey appare sul retro di un cartone di latte giorni dopo, essi accettano di aiutarlo ad indagare.

I ragazzi documentano la routine quotidiana di Mackey e scoprono molte attività sospette: Mackey compra regolarmente attrezzi da giardinaggio e sacchi di terra, porta una sacca da viaggio al lavoro ogni giorno, e si mette a fare jogging a tarda notte. Una notte, quando gli amici sorvegliano la casa di Mackey sotto le spoglie di una partita di caccia all'uomo, Mackey vede Davey piantare un walkie-talkie fuori dalla sua finestra, lasciando Davey preoccupato che stia diventando sospettoso.

Più tardi, Woody e Farraday scoprono un secondo veicolo e bidoni di idrossido di sodio in una self-storage room di proprietà di Mackey, e Davey e Eats scoprono la camicia insanguinata del ragazzo scomparso, nascosta nel capanno del giardino di Mackey. Presentano le loro prove ai genitori di Davey, che sono indignati per il comportamento tenuto dai ragazzi, definendo il loro vandalismo investigativo. Il signor Armstrong porta i ragazzi a casa di Mackey e li costringe a scusarsi. Mackey, che afferma che il ragazzo visto all'interno della sua casa era suo nipote, non esprime sentimenti duri, ma Davey è a terra.

In seguito si intrufola con l'amica Nikki Kaszuba, che insiste sul fatto che Davey abbandoni le indagini. Il giorno dopo, Mackey visita la casa di Davey e tenta di chiamare suo nipote come prova della sua innocenza, ma alla chiamata non riceve alcuna risposta. Davey scopre che Mackey ha composto il numero di telefono di casa e ricomincia le indagini.

Il giorno seguente, un sospetto viene arrestato nel caso del Cape May Slayer, ed è Mackey l'ufficiale che lo ha arrestato. Disgustato, Davey fa piani per entrare nella casa di Mackey durante il Festival di Cape May del 1984. Farraday, che frequenta il festival come vedetta, scopre che i sacchi di terra sono stati acquistati per un progetto di abbellimento della città, e lui ed Eats abbandonano le loro postazioni.

Davey, Woody e Nikki entrano nella casa di Mackey con la videocamera del signor Armstrong ed esplorano una stanza chiusa nel seminterrato, apparentemente decorata per assomigliare alla stanza d'infanzia di Mackey. Entrano in un bagno attiguo e sono inorriditi nel trovare il cadavere essiccato del ragazzo scomparso nella vasca da bagno, insieme ad un ragazzo rapito ancora vivo. Presentano il loro filmato al dipartimento di polizia di Ipswich, che rilascia un APB su Mackey.

Nascosto nell'attico di Davey, Mackey rapisce Davey e Woody quella sera tardi e li abbandona nella sua auto di pattuglia un'isola al largo, annunciando che stanno per giocare ad una caccia all'uomo. I ragazzi fuggono nel bosco mentre Mackey li insegue, ma perde il loro appoggio su una discarica di cadaveri. Davey distrae Mackey abbastanza a lungo da permettere a Woody di raggiungere l'auto di pattuglia, ma Mackey colpisce la gamba di Davey prima di afferrare Woody e tagliargli la gola. Mette all'angolo Davey, ma decide di risparmiarlo - lasciandolo paranoico e costantemente in attesa dell'eventuale ritorno di Mackey.

Salvato e riportato alla vita quotidiana, Davey riprende a trascorrere la sua mattinata consegnando giornali: passa la casa pignorata di Woody; vede e saluta Nikki; si incontra con Eats e Farraday che distruggono la casa sull'albero, entrambi evitano il suo sguardo; e la casa di Mackey, tappezzata di nastro della polizia. Egli guarda un giornale, il cui titolo annuncia che il Cape May Slayer è ancora in libertà.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono iniziate nel luglio 2017 a Vancouver.[5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2018.[6] Venne distribuito come spettacolo di mezzanotte in un numero limitato di cinema negli Stati Uniti dal 10 agosto 2018 da Gunpowder & Sky,[4] seguito poco dopo da VOD, e in streaming come Shudder Exclusive nell'ottobre 2018[7]. Ha accordi di distribuzione in tutto il mondo.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Le recensioni del Sundance Film Festival sono state contrastanti. Su Rotten Tomatoes, il film ha conseguito un indice di gradimento del 69%, sulla base di 45 recensioni con una valutazione media di 6,1/10. Il consenso critico del sito web recita, "Summer of 84 soffre di un eccesso di nostalgia per il suo decennio principale, ma una serie di scosse efficaci può ancora soddisfare gli appassionati di genere."[9] Metacritic dà al film un punteggio medio ponderato di 56 su 100, basato su 8 critici, che indica "recensioni miste o medie".[10]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Dennis Harvey, Sundance Film Review: ‘Summer of ’84’, in Variety, Penske Business Media, 25 gennaio 2018. URL consultato il 22 febbraio 2018.
  2. ^ Summer of 84, Gunpowder & Sky. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  3. ^ Summer of '84, in Sundance Film Festival, The Sundance Institute. URL consultato il 16 luglio 2018.
  4. ^ a b Kylie Hemmert, A Serial Killer is on the Loose in the Summer of '84 Trailer, in ComingSoon.net, CraveOnline Media, 29 giugno 2018. URL consultato l'8 luglio 2018.
  5. ^ Dave McNary, Rich Sommer, Tiera Skovbye to Star in Horror Movie ‘Summer of ’84’ (EXCLUSIVE), in Variety, Penske Business Media, 12 luglio 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  6. ^ 2018 Sundance Film Festival: Feature Films Announced, su Sundance Film Festival, The Sundance Institute. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  7. ^ Derek Anderson, Shudder’s October 2018 Releases Include SUMMER OF 84, SATAN’S SLAVES, and Tobe Hooper’s THE TEXAS CHAIN SAW MASSACRE, su Daily Dead, 13 settembre 2018. URL consultato il 1º gennaio 2019.
  8. ^ Jeremy Kay, Gunpowder & Sky Scores 'Summer Of 84' Sales (exclusive), su Screendaily.com, 6 settembre 2018. URL consultato il 1º gennaio 2019.
  9. ^ Summer of '84 (2018), in Rotten Tomatoes, Fandango Media. URL consultato il 1º gennaio 2019.
  10. ^ Summer of 84 Reviews, in Metacritic, CBS Interactive. URL consultato il 4 settembre 2018.
  11. ^ Brad Miska, The Captain wins "Best Film" at Music Box's Cinepocalypse, Fest Shatters Attendance Record!, in Bloody Disgusting, 29 giugno 2018. URL consultato l'8 luglio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema