Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sukeban deka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sukeban Deka)
Sukeban deka
スケバン刑事
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Shinji Wada
Editore Hakusensha
Rivista Hana to yume
Target shōjo
1ª edizione gennaio 1976 – dicembre 1982
Tankōbon 22 (completa)
Generi azione, drammatico, poliziesco
Sukeban deka
スケバン刑事
OAV
Autore Shinji Wada
Regia Hirota Takeshi
Produttori Kazuyoshi Hirose, Takeshi Hirota, Tateo Haraya
Soggetto Takeshi Hirota
Char. design Masahiro Kase, Nobuteru Yuki
Dir. artistica Katsuhiro Hashi, Masahiro Kase
Musiche Takatsugu Takao
Studio Toei Animation
1ª edizione 1991
Episodi 2 (completa)
Durata ep. 50 min
Generi azione, drammatico, poliziesco

Sukeban deka (スケバン刑事?) è un manga shōjo scritto ed illustrato da Shinji Wada e pubblicato a partire dal 1976 sulla rivista Hana to yume di Hakusensha. In seguito, la serie è stata adattata in una serie TV suddivisa in tre stagioni tra il 1985 e il 1987 di rispettivamente 24, 42 e 42 episodi, un OAV in due episodi nel 1991 e tre film live action nel 1987, 1988 e 2006.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia segue le vicende di Saki, una studentessa delinquente la quale ad un certo momento viene assunta dal governo e costretta a combattere la criminalità imperante all'interno della società per potersi in tal modo riscattare. Si è data a tal fine il nome in codice di Saki Asamiya; suo compito è quello di infiltrarsi all'interno delle scuole superiori in giro per il paese per cercare di fermare le attività criminali che vi si svolgono e indagare su di esse.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Saki Asamiya - Eroina della storia, un'autentica combattente naturale il cui piacere più alto è sempre consistito nell'attaccar briga e litigare col prossimo. Non ammette mai d'esser nel torto, non arretra davanti a nulla ed è molto cocciuta e testarda.
  • Agura - Rivale di Saki mentre questa si trova in prigione; una donna molto mascolina che in un primo momento nutre un'avversione naturale per Saki, ma poi col tempo la comprende un po' meglio ed inizia a rispettarla (appare solo nel manga).
  • Chie - Dolce e gentile amica e compagna di Sai in prigione, anche lei appare solo nel manga originale.
  • Kaoru - Colei chje si rivelerà esser la miglior amica di Saki in prigione, è molto vulnerabile e finisce per esser aggredita dalle altre ragazze detenute. Per aiutar Saki a fuggir di prigione, non esiterà a sedurre la guardia carceraria lesbica (appare solamente nel manga).
  • Jin - Mentore di Saki
  • Mio - Partner di Jin
  • Hikuidori - Un'intrigante e sorniona compagna di cella di Saki. Ha un neo sotto l'occhio; in un primo momento dimostra la massima amicizia a Saki, per poi tradirla rivelandosi così esser un informatore di Remi (appare solo nel manga).
  • Junko - Una timida e tranquilla ragazza che fa amicizia con Saki; è un'artista di talento ed è vista da Emi come una minaccia, la quale cerca in tutti i modi d sabotare il suo lavoro.
  • Gozo Mizuki - Patriarca della famiglia criminale antagonista a Saki
  • Remi Mizuki - Figlia maggiore di Gozo, una bella biondina spietata e completamente sociopatica. Al liceo che frequenta sono molti gli studenti che l'ammirano per il suo spiccato fascino; tuttavia, lungo l'intera serie ella funge da antagonista mortale di Saki. Responsabile della morte di Junko, cerca di far assassinare anche Ayumi; penserà infine di sterminare l'intera famiglia uccidendo anche il padre e l'altra sorella.
  • Ayumi Mizuki - Una ragazzina dai capelli scuri, ha 4 guardie del corpo che la seguono ovunque vada; è tossicodipendente. Nonostante il suo atteggiamento in superficie freddo e distante, prova un gran senso di fedeltà nei confronti del padre e delle sorelle. Nell'OAV viene uccisa da Remi che aspira a portarle via tutti i soldi.
  • Emi Mizuki - Sorella più giovane della famiglia, ha uno spiccato talento artistico; estremamente egocentrica non riesce a fare a meno di vedersi come una grande star: ciò la porta ad utilizzare l'influenza del padre per cercare di corrompere i giudici e rubare le idee degli altri artisti in gara durante i concorsi. Nell'OAV finisce per esser assassinata assieme al padre da Remì.
  • I quattro Deva - Guardie del corpo di Ayumi: come armi utilizzano una spada di legno, un tirapugni, la catena di una bicicletta e un paio di nunchaku.
  • Sampei - Un fervente ammiratore di Saki che la segue in continuazione per tutto il campus scolastico, ovunque ella vada.

Adattamento televisivo[modifica | modifica wikitesto]

Anche tecnicamente composto da una serie in tre stagioni, ognuna di queste risulta essere essenzialmente autonoma e separata dalle altre.

  • 1ª stagione: 1985, 24 episodi, vede Yuki Saito interpretare il ruolo della protagonista.
  • 2ª stagione: 1985-86, 42 episodi, vede Yoko Minamino assumere il ruolo dell'eroina, la 2° Sukeban Deka, una misteriosa ragazza che indossa una maschera di ferro.
  • 3ª stagione: 1986-87, 42 episodi, vede Yui Asaka interpretare una nuova giovanissima Sukeban.

OAV[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato nel 1991: qui Saki lavora come poliziotta sotto copertura ed infiltrata nella High School Takanoah, col compito di indagare sopra alcune morti avvenute misteriosamente tra il corpo studentesco.

Film live action[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati prodotti in totale tre film, il primo nel 1987 intitolato Sukeban deka - Il film con Yoko Minamino e Yui Asaka; il secondo l'anno successivo intitolato Sukeban deka 2 - Counter Attack from the Kazama Sisters. Il terzo è uscito nel 2006 intitolato internazionalmente Yo-Yo Girl Cop.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]