Suddivisioni del Nepal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Nepal.

Stemma del Nepal

Il Nepal, dalla riforma amministrativa del 2015, è organizzato su 3 livelli amministrativi locali.

Il primo livello è costituito dalle province dette Pradesh, il secondo livello è costituito dai distretti (जिल्ला) detti Jilla e il terzo da 293 municipalità cittadine e 460 municipalità rurali (Gaunpalika).

Province[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Province del Nepal.

Le province sono sette:

Provincia Capitale Distretti Area
(km²)
Popolazione
(2011)
Mappa
Provincia No. 1 Biratnagar 14 25905 km² 4534943 Nepal Province 1.svg
Provincia No. 2 Janakpur 8 9661 km² 5404145 Nepal Province 2.svg
Bagmati Hetauda 13 20300 km² 5529452 Nepal Bagmati Pradesh.svg
Gandaki Pokhara 11 21504 km² 2403757 Nepal Gandaki Pradesh.svg
Provincia No. 5 Butwal 12 22288 km² 4499272 Nepal Province 5.svg
Karnali Birendranagara 10 27984 km² 1570418 Nepal Karnali Pradesh.svg
Sudurpashchim Godawari 9 19539 km² 2552517 Nepal Sudurpashchim Pradesh.svg
Nepal Katmandu 77 147181 km² 26494504 Nepal grey.svg

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Distretti del Nepal.
# Provincia Distretto Capoluogo Superficie
(km2)
Abitanti
(2011)[1]
1 Provincia No. 1 Distretto di Bhojpur Bhojpur 1 507 182 459
2 Distretto di Dhankuta Dhankuta 891 163 412
3 Distretto di Ilam Ilam 1 703 290 254
4 Distretto di Jhapa Bhadrapur 1 606 812 650
5 Distretto di Khotang Diktel 1 591 206 312
6 Distretto di Morang Biratnagar 1 855 965 370
7 Distretto di Okhaldhunga Siddhicharan 1 074 147 984
8 Distretto di Panchthar Phidim 1 241 191 817
9 Distretto di Sankhuwasabha Khandbari 3 480 158 742
10 Distretto di Solukhumbu Dudhkunda 3 312 105 886
11 Distretto di Sunsari Inaruwa 1 257 763 487
12 Distretto di Taplejung Taplejung 3 646 127 461
13 Distretto di Terhathum Myanglung 679 101 577
14 Distretto di Udayapur Triyuga 2 063 317 532
15 Provincia No. 2 Distretto di Bara Kalaiya 1 190 687 708
16 Distretto di Dhanusha Janakpur 1 180 754 777
17 Distretto di Mahottari Jaleshwar 1 002 627 580
18 Distretto di Parsa Birganj 1 353 601 017
19 Distretto di Rautahat Gaur 1 126 686 722
20 Distretto di Saptari Rajbiraj 1 363 639 284
21 Distretto di Sarlahi Malangwa 1 259 769 729
22 Distretto di Siraha Siraha 1 188 637 328
23 Bagmati Pradesh Distretto di Bhaktapur Bhaktapur 119 304 651
24 Distretto di Chitwan Bharatpur 2 218 579 984
25 Distretto di Dhading Nilkantha 1 926 336 067
26 Distretto di Dolakha Bhimeshwar 2 191 186 557
27 Distretto di Kavrepalanchok Dhulikhel 1 396 381 937
28 Distretto di Katmandu Katmandu 395 1 744 240
29 Lalitpur Lalitpur 385 468 132
30 Distretto di Makwanpur Hetauda 2 426 420 477
31 Distretto di Nuwakot Bidur 1 121 277 471
32 Distretto di Rasuwa Dhunche 1 544 43 300
33 Distretto di Ramechhap Manthali 1 546 202 646
34 Distretto di Sindhuli Kamalamai 2 491 296 192
35 Distretto di Sindhupalchok Chautara 2 542 287 798
36 Gandaki Pradesh Distretto di Baglung Baglung 1 784 268 613
37 Distretto di Gorkha Gorkha 3 610 271 061
38 Distretto di Kaski Pokhara 2 017 492 098
39 Distretto di Lamjung Besisahar 1 692 167 724
40 Distretto di Manang Chame 2 246 6 538
41 Distretto del Mustang Jomsom 3 573 13 452
42 Distretto di Myagdi Beni 2 297 113 641
43 Distretto di Nawalpur Kawasoti 1 043 311 604
44 Distretto di Parbat Kusma 494 146 590
45 Distretto di Syangja Putalibazar 1 164 289 148
46 Distretto di Tanahu Byas 1 546 323 288
47 Provincia No. 5 Distretto di Gulmi Resunga 1 149 280 160
48 Distretto di Palpa Tansen 1 373 261 180
49 Distretto di Parasi Ramgram 634,88 331 904
50 Distretto di Rupandehi Siddharthanagar 1 360 880 196
51 Distretto di Kapilvastu Kapilvastu 1 738 571 936
52 Distretto di Arghakhanchi Sandhikharka 1 193 197 632
53 Distretto di Pyuthan Pyuthan 1 309 228 102
54 Distretto di Rolpa Liwang 1 879 224 506
55 Distretto di Rukum Est Rukumkot 1 161,13 53 184
56 Distretto di Banke Nepalganj 2 337 491 313
57 Distretto di Bardiya Gulariya 2 025 426 576
58 Distretto di Dang Tribhuwannagar 2 955 552 583
59 Karnali Pradesh Distretto di Dailekh Narayan 1 502 261 770
60 Distretto di Dolpa Dunai 7 889 36 700
61 Distretto di Humla Simikot 5 655 50 858
62 Distretto di Jajarkot Khalanga 2 230 171 304
63 Distretto di Jumla Chandannath 2 531 108 921
64 Distretto di Kalikot Manma 1 741 136 948
65 Distretto di Mugu Gamgadhi 3 535 55 286
66 Distretto di Rukum Ovest Musikot 1 213,49 155 384
67 Salyan Salyan 1 462 242 444
68 Distretto di Surkhet Birendranagar 2 451 350 804
69 Sudurpashchim Pradesh Distretto di Achham Mangalsen 1 680 257 477
70 Distretto di Baitadi Dasharathchand 1 519 250 898
71 Distretto di Bajhang Jayaprithvi 3 422 195 159
72 Distretto di Bajura Martadi 2 188 134 912
73 Distretto di Dadeldhura Amargadhi 1 538 142 094
74 Distretto di Darchula Api 2 322 133 274
75 Distretto di Doti Dipayal Silgadhi 2 025 211 746
76 Distretto di Kailali Dhangadhi 3 235 775 709
77 Distretto di Kanchanpur Bhimdatta 1 610 451 248

Municipalità[modifica | modifica wikitesto]

Municipalità cittadine[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Città del Nepal.

Le municipalità devono rispettare dei criteri minimi di numero di abitanti e presenza di infrastrutture. In tutto sono 293 categorizzate in tre livelli:

  • Città metropolitane (Mahanagarpalika)
  • Città sub-metropolitane (Upmahanagarpalika)
  • Municipalità (Nagarpalika)

Le città metropolitane sono sei: la capitale Katmandu con Bharatpur, Biratnagar, Pokhara, Lalitpur e Birgunj. Le città sub-metropolitane sono 11 e le municipalità sono 276.

Municipalità rurali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Gaunpalika.

Le municipalià rurali (gaunpalikas) sono 460 e furono create nel 2017 per rimpiazzare i Comitati per lo sviluppo dei villaggi (VDC). Gi scopi e le funzioni rimangono sostanzialmente gli stessi, sono però state aumentate le dimensioni, i bilanci e i diritti di esazione di tasse e entrate. Una municipalià rurale è di solito composta da più ex-VDC.

Situazione prima del 2015[modifica | modifica wikitesto]

Il primo livello era costituito dalle regioni di sviluppo dette Bikāsakṣeṭra (विकास क्षेत्र in lingua nepalese), il secondo livello era costituito dalle zone amministrative dette Añcal (अञ्चल in nepalese), il terzo livello era formato dai distretti, detti Jillā (जिल्ला in lingua nepalese), infine il quarto livello era formato dalle Municipalità e dai Comitati per sviluppo dei villaggi (VDC).

Bandiera del Nepal.

In termini di gerarchia amministrativa la struttura poteva essere rappresentata nel modo seguente:

Questa articolazione rispondeva ad una esigenza primaria di decentramento che il Nepal aveva posto al centro delle sue politiche di sviluppo e democratizzazione. Non a caso la Costituzione del Nepal, promulgata nel 1990, sancisce il concetto di partecipazione popolare attraverso la decentralizzazione come uno dei suoi principi fondamentali. Coerentemente con questo principio nel 1992 sono stati promulgate le leggi e le nome attuative relative ai comitati di sviluppo distrettuale (DDC), i comitati di sviluppo dei villaggi (VDC), e delle municipalità aventi maggiore autorità e responsabilità rispetto al passato.

Inoltre, sempre per favorire il decentramento e lo sviluppo nel 1971 fu creato il Dipartimento dello sviluppo economico, diventato poi Ministero delle sviluppo economico nel 1990.

Regioni di sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Le 5 Regioni di sviluppo nepalesi
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Regioni di sviluppo del Nepal.

Le regioni di sviluppo sono state costituite nel 1972. Allora il paese fu suddiviso in quattro regioni di sviluppo lungo l'asse est-ovest: Regione orientale, Regione centrale, Regione occidentale e Regione Estremo occidentale. Nel 1977 la Regione Estremo occidentale venne divisa in due, chiamate Regione medio Occidentale e Regione estremo occidentale. Queste regioni avevano il compito principale della pianificazione e attuazione dello sviluppo nelle aree di loro competenza.

Zone amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La 14 Zone amministrative
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Zone del Nepal.

Le zone amministrative erano 14. Esse erano preesistenti alle regioni di sviluppo e fino al 1970 costituivano il primo livello di suddivisione amministrativa del Nepal, ed infatti per esse erano previsti i codici ISO 3166-2. Successivamente sono rimaste come secondo livello con compiti amministrativi, ma non svolgevano nessun ruolo nei piani di sviluppo.

Distretti[modifica | modifica wikitesto]

I 75 Distretti

Fino al 2015 i distretti erano il terzo livello della struttura amministrativa. Durante gli anni della dinastia Rana i distretti erano 33, furono portati a 75 nel 1963, inserendoli sotto la Zona amministrativa.

L'organo di gestione del distretto prendeva il nome di Comitato per lo sviluppo del distretto (DDC) e svolgeva un ruolo importante nella gestione dei piani di sviluppo locale, infatti la legge di Decentramento del 1982 affidava ai distretti la responsabilità di preparazione dei piani annuali di sviluppo del territorio.

Municipalità e villaggi (VDC)[modifica | modifica wikitesto]

Mappa del distretto di Kailali, formato da due municipalità (in azzurro) e numerosi VDC (in bianco)

Le Municipalità e i Comitati per lo sviluppo dei villaggi (Village development committee, VDC) erano il livello più basso della organizzazione amministrativa. Nel 2015, al momento dell'abrogazione, esistevano 58 municipalità e 3913 VDC. Il numero di VDC ha oscillato da 3.912 fino al 1963, a 3.000 dopo il Secondo emendamento della Costituzione (1975), a 4.023 nel 1982, ai 3.913 attuali.

Elenco delle municipalità[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2011 Census Level Detail Report Archiviato il 2 settembre 2018 in Internet Archive., Central Bureau of Statistics.
  2. ^ Ministero dello sviluppo locale Archiviato il 18 febbraio 2012 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]