Subba Row

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tallapragada Subba Row, noto come Subba Row (Kakinada, 6 luglio 1856Adyar, 24 giugno 1890), è stato un filosofo indiano, importante membro della Società Teosofica.

Subbarow.jpg

Fu infatti grazie ai suoi suggerimenti e ai suoi contatti che la sede della Società Teosofica fu stabilita ad Adyar, dove è tuttora. Grazie alla sua vasta erudizione, Helena Petrovna Blavatsky aveva inizialmente pensato di collaborare con lui per la stesura de La Dottrina Segreta. Alla sua morte, avvenuta a trentaquattro anni a causa di una non ben definita malattia cutanea, il colonnello Henry Steel Olcott disse che "non c'è più stato nessuno come lui dotato di brillantezza e di genio capace di cogliere l'essenza dell'antica saggezza". La preparazione filosofica di Subba Row si basa essenzialmente sulla filosofia Vedânta ma con ampie aperture alla teosofia di Madame Blavatsky[1].

Tallapragada nasce in una famiglia di bramini nell'Andra Pradesh. Il nonno era un amministratore del tribunale distrettuale e suo zio materno era un alto funzionario del governo al servizio del Raja del Pithapuram. A sei anni il padre morì e da allora fu allevato dallo zio. A quattordici anni durante una visita a Benares con la madre Tallapragada incontrò uno yogi che lo iniziò alla Brahamavidya, una forma di yoga basata sull'insegnamento e la pratica delle Upanishad. per il resto della sua vita Subba Row praticò quotidianamente le meditazioni prescritte e le preghiere. Sebbene non avesse mostrato particolari doti al liceo presto sbocciò nella carriera universitaria risultando essere tra i migliori del Madras Presidency College in cui ottenne il Bachelor of Arts nel 1876 e dopo aver ottenuto la laurea in Giurisprudenza, lavorò in uno studio legale molto rispettato per circa dieci anni. Sarebbe probabilmente diventato un grande avvocato o un brillante politico se non avesse sviluppato "una forza irresistibile per la filosofia"[2]. Nel 1878 infatti Helena Petrovna Blavatsky e Henry Steel Olcott si stabilirono a Bombay e da allora cominciò una corrispondenza tra il giovane avvocato e HPB e nel 1882 Subba Row convinse Blavatsky ed Olcott a spostare la sede della Società Teosofica ad Adyar, nei pressi di Madras sulla costa sud orientale dell'India. Diventò segretario generale della Società Teosofica e redattore della rivista The Theosophist. Olcott ha commentato lo stile di Subba Row così: "Era un conversatore tra i più brillanti e interessanti; un pomeriggio seduti con lui era edificante come la lettura di un libro solido. Il suo lato mistico l'ha mostrato solo agli animi a lui affini. Ciò che può sembrare infatti strano è che se era come obbediente alla madre in attività mondane era tuttavia stranamente reticente a lei come a tutti i suoi parenti o conoscenti su questioni spirituali[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Theosophical Society International Headquarter, Adyar, su ts-adyar.org. URL consultato il 16 maggio 2014.
  2. ^ John F. Nash, Great Esotericists of the Past, Tallapragada Subba Row, in The Esoteric Quarterly, Fall, 2012.
  3. ^ Henry Steel Olcott, Death, in The Theosophist, luglio 1890, p. 578.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) [1] T. Subba Row, The Theosophical Society, International Headquarter, Adyar
Controllo di autoritàVIAF: (EN46767604 · LCCN: (ENn81131595