Studio Ovale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lo Studio Ovale durante la presidenza di Ronald Reagan

Lo Studio Ovale è lo studio ufficiale del Presidente degli Stati Uniti d'America. Posizionato nella West Wing della Casa Bianca, l'ufficio è di forma ellittica e ha tre grandi finestre rivolte a sud dietro la Resolute desk del presidente e un camino nella parte a nord della sala.

Ha quattro porte: la porta est si apre sul Giardino delle Rose; la porta ovest conduce ad uno studio privato e alla sala da pranzo; la porta a nord-ovest si apre sul corridoio principale dell'Ala Ovest; e la porta a nord-est si apre sull'ufficio del segretario del presidente.

I presidenti generalmente decorano l'ufficio secondo il proprio gusto personale, scegliendo nuovi mobili, nuovi tendaggi e disegnando il proprio tappeto di forma ovale per coprire la maggior parte del pavimento. Le opere d'arte sono selezionate dalla collezione della Casa Bianca o prese in prestito dai musei per il mandato del presidente.

Il presidente Theodore Roosevelt costruì l'ala ovest nel 1902, ma il suo ufficio nella nuova ala non era di forma ovale. Il Taft Oval Office è stato costruito come parte dell'espansione dell'ala ovest del 1909 ed è stato centrato nella facciata sud dell'ala, simile alle stanze ovali della residenza della Casa Bianca, come la Yellow Oval Room (che a volte era stata l'ufficio del presidente prima che l'ala ovest fosse costruita). Il Taft Oval ha servito il presidente William Howard Taft attraverso il presidente Franklin Roosevelt, ma subì un grave incendio nel 1929 e fu demolito nel 1933. Il presidente Franklin Roosevelt costruì il moderno ufficio ovale all'angolo accanto al roseto nel 1934, come parte della ricostruzione dell'ala con un ampliamento della facciata est dell'ala ovest.

Storia culturale[modifica | modifica wikitesto]

Lo Studio Ovale è stato associato nella mente degli americani alla presidenza stessa attraverso immagini memorabili, come un giovane John F. Kennedy Jr. che scruta attraverso il pannello frontale della scrivania di suo padre, il presidente Richard Nixon che parla al telefono con gli astronauti dell'Apollo 11 durante il loro moonwalk, e Amy Carter che porta il suo gatto siamese Misty Malarky Ying Yang per rallegrare la giornata di suo padre, il presidente Jimmy Carter. Diversi presidenti si sono rivolti alla nazione dallo Studio Ovale in alcune occasioni. Gli esempi includono Kennedy che presenta le notizie della crisi missilistica cubana (1962), Nixon che annuncia le sue dimissioni dall'incarico (1974), Ronald Reagan a seguito del disastro dello Space Shuttle Challenger (1986), e George W. Bush in seguito agli attacchi dell'11 settembre (2001). Nel 2018, l'ex stenografa della Casa Bianca Beck Dorey-Stein ha pubblicato un libro di memorie sui suoi anni di lavoro per Obama chiamato From the Corner of the Oval.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2009005676