Strona di Postua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strona di Postua
Strona di postua tra guardabosone e crevacuore.jpg
Stato Italia Italia
Regioni Piemonte Piemonte
Province Biella Biella
Vercelli Vercelli
Lunghezza 14,126 km[1]
Portata media 1,67 m³/s[2]
Bacino idrografico 37,8 km²[3]
Altitudine sorgente 1 750 m s.l.m.
Nasce Monte Talamone
Sfocia nel Sessera a Crevacuore
45°41′17.4″N 8°15′31.32″E / 45.688167°N 8.258701°E45.688167; 8.258701Coordinate: 45°41′17.4″N 8°15′31.32″E / 45.688167°N 8.258701°E45.688167; 8.258701
Mappa del fiume

Lo Strona di Postua (Stron-a ëd Pòstua in piemontese) è un torrente del Piemonte, affluente in sinistra orografica del Sessera. Il suo corso si sviluppa nella parte più a monte in Provincia di Vercelli mentre a valle lambisce anche la Provincia di Biella.

Idronimo[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del torrente deriverebbe a sua volta da storn o strom, radici celtiche che stanno a indicare acqua corrente o fiume.[4]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Lo Strona nasce dall'unione di due rami sorgentizi nei pressi dell'Alpe Aigra, in comune di Postua: il primo di questi, il Rio Pennino, viene da ovest e nasce alle pendici del Monte Talamone (1.915 m); il secondo è il Rio Gesola che nasce invece più a nord, nella zona dei Denti di Valmala.
Il torrente scende poi verso sud-est passando a fianco prima del centro comunale Postua e poi transita a valle di Guardabosone.
Dopo aver segnato per un tratto il confine tra le province di Biella e di Vercelli si getta nel Sessera qualche centinaio di metri ad est di Crevacuore, a quota 374.
Piuttosto estesa e ramificata nella sua parte più a monte la sua valle si restringe invece verso sud, essendo limitata ad ovest e ad est dai piccoli bacini di due affluenti del Sessera, rispettivamente il Rio Bodro e il Rio Venenza. [5]
La valle dello Strona a monte di Roncole (frazione di Postua) è pressoché disabitata, e vari alpeggi un tempo attivi sono stati abbandonati.

Principali affluenti[modifica | modifica wikitesto]

  • In destra idrografica:
    • Rio Cicognana: nasce a nord del Monte Barone e passa poco sotto all'alpe omonima;
    • Rio Canale di Strona: è un breve corso d'acqua che passa presso all'Alpe Cravoso;
    • Rio Forcioula: convoglia le acque che scendono dalla Punta delle Camosce e dal Monte Gemevola verso lo Strona, che raggiunge poco a monte di Roncole.
  • In sinistra idrografica:
    • Rio Brugarola: scende dal Monte Tovo e raggiunge lo Strona a monte di Roncole.

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

Lo Strona nei pressi della confluenza nel Sessera

L'acqua delle Strona viene derivata, per uso potabile, dalla Servizio Idrico Integrato S.p.a., la società che gestisce i servizi idrici di Borgosesia e di buona parte del vercellese.[6]
La discesa in canoa o rafting dall'Alpe Cravoso a Roncole presenta difficoltà tra il III e il V grado, da Roncole alla confluenza con il Sessera di III o III+. [7]
Anche per i pescatori il torrente è interessante in quanto ricco di trote. [8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito dell'Autorità di bacino del fiume Po
  2. ^ AA.VV., Elaborato I.c/7 (PDF), in Piano di Tutela delle Acque - Revisione del 1º luglio 2004; Caratterizzazione bacini idrografici, Regione Piemonte, 1º luglio 2004. URL consultato il 20 maggio 2010.
  3. ^ AA.VV., Elaborato I.c/5 (PDF), in Piano di Tutela delle Acque - Revisione del 1º luglio 2004; Caratterizzazione bacini idrografici, Regione Piemonte, 1º luglio 2004. URL consultato il 20 maggio 2010.
  4. ^ Comuni della Provincia di Biella, pag. 140; AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  5. ^ Carta dei sentieri della Provincia di Biella 1:25.00 - Biellese nord-orientale, Provincia di Biella, 2004
  6. ^ V.A.S. della Variante n. 1 al Piano Territoriale Provinciale della Provincia di Biella, 2006 (on-line in formato pdf su [1] [collegamento interrotto])
  7. ^ Sito su Rafting e sport fluviali in Valsesia www.monterosa4000.it (consultato nel maggio 2010)
  8. ^ Sito inter-istituzionale sulle Alpi Biellesi www.alpibiellesi.it(consultato nel maggio 2010)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte