Stratosfear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stratosfear
album in studio
ArtistaTangerine Dream
Pubblicazione1976
Durata35:26
Dischi1
Tracce4
GenereKrautrock
Musica elettronica
EtichettaVirgin
ProduttoreTangerine Dream
Registrazioneagosto 1976
Tangerine Dream - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1977)
Singoli
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic
Piero Scaruffi 6/10

Stratosfear , pubblicato nel 1976, è l'ottavo album del gruppo di musica elettronica tedesco Tangerine Dream.[1] Il brano Stratosfear è stato eseguito dal vivo molte volte dal gruppo ed è stato distribuito in versione remix nella compilation Booster.

Il disco ha raggiunto la posizione numero 39 nel Regno Unito standoci per poche settimane. Tuttavia, ottenne il disco d'argento per 60 000 copie vendute.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Stratosfear – 10:04 (Peter Baumann, Edgar Froese, Christopher Franke)
  2. The Big Sleep In Search Of Hades – 4:45 (Christopher Franke, Peter Baumann, Edgar Froese)
  3. 3am At the Border of the Marsh From Okefenokee – 8:10 (Edgar Froese, Peter Baumann, Christopher Franke)
  4. Invisible Limits – 11:40 (Edgar Froese, Peter Baumann, Christopher Franke)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Composto e suonato da Chris Franke, Edgar Froese e Peter Baumann.
  • Registrato in agosto del 1976 all'Audio Studio di Berlino.
  • Ingegnere del suono: Otto.
  • Prodotto e mixato da: Tangerine Dream.
  • Copertina e arte grafica: Cooke-Key Associates, London.
  • Fotografia interna: Monique Froese.

Uscite discografiche in LP[modifica | modifica wikitesto]

  • Virgin Records Ltd. (1976) codice prima stampa inglese V 2068 (copertina apribile "gatefold cover")
  • Virgin/Ariola (1976) codice prima stampa tedesca 28146
  • Virgin Dischi SpA (1976) stampa italiana
  • Virgin International (1976) stampa internazionale

Ristampe in CD[modifica | modifica wikitesto]

  • Virgin Records Ltd. (1984) codice CDV 2068 (fabbricato in Germania per mercato inglese, tedesco, europeo)
  • Virgin Records Ltd. (1988) codice 2-91010 (fabbricato USA per mercato americano)
  • Virgin Records Ltd. (1995) codice TAND 8 (fabbricato UK, Olanda, Francia, Italia "rimasterizzato")
  • Virgin Charisma -EMI- (2004) codice VJCP-68916 (fabbricato Giappone per mercato asiatico, copertina "papersleeve" "rimasterizzato")

Detentori dei diritti d'autore[modifica | modifica wikitesto]

  • 1976-1993: Virgin Music (Publishers) Ltd.
  • 1994 ad oggi: EMI Virgin Music Ltd.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Michael Berling, Stratosfear, in Voices in the Net. URL consultato il 21 giugno 2010.
  2. ^ Certified Awards, su bpi.co.uk, BPI. URL consultato l'11 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo