Straight Outta Compton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film del 2015, vedi Straight Outta Compton (film).
Straight Outta Compton
ArtistaN.W.A
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 agosto 1988
Durata60:16
76:15 (ristampa 2002)
Dischi1
Tracce13
17 (ristampa 2002)
GenereWest Coast hip hop[1]
Gangsta rap
Hardcore hip hop
EtichettaRuthless, Priority
ProduttoreDr. Dre, DJ Yella, Eazy-E (esecutivo)
Registrazione1987–1988
Audio Achievements
(Torrance, CA)
Certificazioni
Dischi di platinoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[3]
(vendite: 3 000 000+)
N.W.A - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1990)
Singoli
  1. Straight Outta Compton
    Pubblicato: 10 luglio 1988
  2. Gangsta Gangsta
    Pubblicato: 5 settembre 1988
  3. Express Yourself
    Pubblicato: 27 marzo 1989
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[4] 5/5 stelle
Blender[5] 5/5 stelle
Pitchfork[6] 9,7/10
Rolling Stone[7] 5/5 stelle
The Village Voice[8] B

Straight Outta Compton è il primo album in studio del gruppo musicale statunitense N.W.A, pubblicato l'8 agosto 1988 dalla Ruthless Records e dalla Priority Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È considerato uno degli album più importanti nella storia del rap (in particolare del gangsta rap), Straight Outta Compton ridefinì i canoni dell'hip hop, con testi che parlavano dello stile di vita da gangster adottando anche il brutale linguaggio del ghetto. Il successo dell'album spostò il fulcro della scena hip hop dalla East Coast, che era stata maggiormente significativa per gran parte degli anni ottanta, alla West Coast.[9] Il 24 settembre 2002 una versione rimasterizzata di Straight Outta Compton è stata messa in vendita, con l'aggiunta di quattro tracce bonus.

L'album raggiunse il traguardo del doppio disco di platino, divenendo il primo album a raggiungere questo status di vendite senza godere di passaggi radiofonici o promozione da parte di una major.[10]

La comunità hip hop mondiale accolse il disco come un'opera fondamentale nello sviluppo del movimento stesso, i membri degli N.W.A diventarono ben presto delle star di prima grandezza dell'emergente scena gangsta rap con particolare attenzione riservata ai violenti e polemici testi di Ice Cube.

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

La traccia più controversa sull'album, Fuck tha Police, fu in parte responsabile della fama degli N.W.A come "World's Most Dangerous Group" ("gruppo più pericoloso del mondo"), e non comparve nella versione censurata del disco.[11] Il brano Gangsta Gangsta parla della violenza e dei pericoli sulle strade di Los Angeles e del quartiere di Compton. Express Yourself tratta della libertà di espressione parlando della censura radiofonica. Ogni membro degli N.W.A, eccetto DJ Yella, incise un brano solista sull'album. Dr. Dre, che si occupò principalmente della produzione del disco, cantò in Express Yourself. Ice Cube si esibì in I Ain't tha 1 e A Bitch Iz a Bitch, mentre MC Ren è la voce solista in If It Ain't Ruff e Quiet on tha Set. La traccia solista di Eazy-E fu un remix della canzone 8 Ball, già apparsa nella precedente raccolta N.W.A. and the Posse. Gli unici ospiti presenti nel disco furono The D.O.C., che apparve nella traccia Parental Discretion Iz Advised, rappando l'introduzione, e il membro fondatore degli N.W.A Arabian Prince, che contribuì a Something 2 Dance 2.

Sette tracce estratte dall'album furono successivamente incluse nella raccolta Greatest Hits: Gangsta Gangsta, Fuck tha Police, Straight Outta Compton (extended mix), If It Ain't Ruff, I Ain't tha 1, Express Yourself, e una bonus track in versione rimasterizzata di A Bitch Iz a Bitch.

Polemiche[modifica | modifica wikitesto]

A causa dei ricorrenti riferimenti alla violenza e al sesso presenti nelle liriche dei brani sull'album, che spesso prendevano di mira organizzazioni governative come la polizia di Los Angeles, gli N.W.A si guadagnarono una pessima reputazione presso il governo degli Stati Uniti e l'FBI. Questa situazione persistette nel corso degli anni e la crew fu sempre tenuta sotto controllo dalla polizia durante i concerti. In uno di questi gli N.W.A cominciarono a lanciare la base del brano Fuck tha Police, ma ancora prima di poter cominciare a rappare la polizia li trascinò via dal palco con la forza e il gruppo venne arrestato. Una delle ragioni per questo accanimento fu proprio il brano Fuck tha Police, il cui testo controverso causò una diffida ufficiale al gruppo da parte dell'FBI e della CIA, che inviarono una lettera alla casa discografica Ruthless Records informando l'etichetta del loro disappunto circa il testo e il messaggio d'odio verso le forze di polizia insito nella canzone, vietando inoltre che gli N.W.A si esibissero in concerto in diverse località.[10] La lettera dell'FBI non fece altro che pubblicizzare ulteriormente la famigerata fama dell'album e degli N.W.A.

Tuttavia i messaggi che gli N.W.A lanciavano ai giovani tramite le loro canzoni non erano completamente negativi come li si dipinse inizialmente: sebbene le rime trasudino violenza e misoginia, dando il via all'era del gangsta rap, erano anche una potente denuncia sociale, oltre ad insegnare ai giovani a non cadere nella droga e negli errori che molti ragazzi commettevano compresi i membri stessi della Crew, di lì a 6 anni ad esempio Eazy-E sarà stroncato dall'HIV contratto nella sua difficile giovinezza (tuttavia non per colpa della droga, bensì per colpa di rapporti sessuali non protetti). I testi dei brani sull'album furono scritti principalmente da Ice Cube e MC Ren. Molte delle critiche piovute sul disco asserivano che essi glorificassero il crimine e la violenza tra neri all'interno dei ghetti, anche se il gruppo affermò ripetutamente che le tematiche trattate nelle loro composizioni raccontavano semplicemente la realtà del vissuto quotidiano nelle zone di Compton, e South Central Los Angeles.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Straight Outta Compton (Ice Cube/MC Ren/Eazy E) - 4:26
  2. Fuck tha Police (Ice Cube/MC Ren/Eazy E) - 5:43
  3. Gangsta Gangsta (Ice Cube/Eazy E) - 5:29
  4. If It Ain't Ruff (MC Ren) - 3:34
  5. Parental Discretion Iz Advised (The D.O.C./Dr. Dre/MC Ren/Ice Cube/Eazy E) - 5:15
  6. 8 Ball (Remix) (Eazy-E) - 4:52
  7. Something Like That (MC Ren/Dr. Dre) - 3:35
  8. Express Yourself (Dr. Dre) - 4:25
  9. Compton's N the House (Remix) (MC Ren/Dr. Dre) - 5:20
  10. I Ain't Tha 1 (Ice Cube) - 5:06
  11. Dopeman (Remix) (Ice Cube/Eazy E) - 5:20
  12. Quiet on Tha Set (MC Ren) - 3:59
  13. Something 2 Dance 2 (Arabian Prince/DJ Yella/Dr. Dre/Eazy E) - 3:23
Bonus tracks ristampa 2002
  1. Express Yourself (Extended Mix) (On 2002 re-release) - 4:21
  2. Bonus Beats (On 2002 re-release) - 3:03
  3. Straight Outta Compton (Extended Mix) (On 2002 re-release) - 4:26
  4. A Bitch Iz a Bitch (On 2002 re-release) - 3:16

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei campionamenti presenti nell'album[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Straight Outta Compton - N.W.A, AllMusic. URL consultato il 4 marzo 2019.
  2. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 13 marzo 2016. Digitare "NWA" in "Keywords", dunque premere "Search".
  3. ^ (EN) Straight Outta Compton – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 13 marzo 2016.
  4. ^ (EN) Straight Outta Compton - N.W.A, AllMusic. URL consultato il 28 marzo 2019.
  5. ^ (EN) Chairman Mao, Straiht Outta Compton/Efil4Zaggin, Blender, 24 settembre 2002. URL consultato il 28 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2010).
  6. ^ (EN) Ray Suzuki, N.W.A.: Straight Outta Compton Album Review, Pitchfork, 2 ottobre 2003. URL consultato il 28 marzo 2019.
  7. ^ (EN) Jon Caramanica, Straigt Outta Compton : N.W.A., Rolling Stone, 17 ottobre 2002. URL consultato il 28 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2007).
  8. ^ (EN) Robert Christgau, Consumer Guide, The Village Voice, 25 aprile 1989. URL consultato il 28 marzo 2019.
  9. ^ Essential guide to Urban Archiviato il 20 settembre 2007 in Internet Archive.. BBC.
  10. ^ a b (EN) Stephen Thomas Erlewine, N.W.A., su AllMusic, All Media Network.
  11. ^ Artistdirect.com Straight Outta Compton Clean Version. Artistdirect.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]