Stradario di Bari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


1leftarrow blue.svgVoce principale: Bari#Urbanistica.

Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere completa o aggiornata.

Piazza Mercantile, palazzo del sedile e fontana della pigna
via Sparano e il Palazzo Mincuzzi
Corso Cavour in una foto d'epoca

Questa voce elenca le principali strade, piazze, lungomari e moli della città di Bari, opere urbane pubbliche, con una breve descrizione.[1]


Vie e corsi principali[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle principali strade di Bari

Corso Vittorio Emanuele

Corso Vittorio Emanuele II è il principale viale della città. Sul corso si affacciano numerosi edifici amministrativi e culturali, come il Palazzo del Comune e il Teatro Margherita. Il viale prosegue verso Piazza Giuseppe Garibaldi.[2]

Corso Cavour

Via Sparano

Via Calefati

Via Abate Gimma

Via Manzoni

Via Nicolò Piccinni

Via Putignani

via Dante [3]

Via Argiro

Via Andrea da Bari

Corso Italia

Corso Sidney Sonnino

Corso Benedetto Croce

Corso Alcide de Gasperi

Via Giulio Petroni [4]

Via Giuseppe Fanelli [5]

Via Bruno Buozzi [6]

Viale Biagio Accolti Gil [7]

Viale Francesco de Blasio [8]

Via Napoli [9]

Molo San Nicola

Piazze[modifica | modifica wikitesto]

Piazza Ferrarese nel giorno della festa di San Nicola


Bari BW 2016-10-19 13-57-32.jpg
Piazza del Ferrarese
Piazza del Ferrarese è una piazzetta che si affaccia sul Lungomare Imperatore Augusto, di fronte al porto vecchio, ai margini meridionali del centro storico. Caratteristica e suggestiva, specie di sera, poiché da essa è possibile scorgere un mirabile panorama marittimo. Recentemente sono state messe alla luce, sotto il basolato della piazza, tracce della via Appia-Traiana, costruita dai romani all'inizio del II secolo d.C.
Piazza dell'Odegitria
Piazza dell'Odegitria è un modesto largo nel cuore della città vecchia. Nella cornice della Cattedrale di San Sabino che maestosa sorge sul piazzale, essa si trova nelle vicinanze dei Giardini Isabella D'Aragona e del Castello normanno-svevo.
Largo San Sabino
Piazzetta Bisanzio e Rainaldo
Piazza Federico II di Svevia
Piazza Federico II di Svevia è una ampia strada che costeggia il Castello normanno-svevo federiciano.
Piazza San Nicola
Piazza San Nicola si trova anch'essa nell'incantevole cornice di un edificio simbolo della città, la Basilica di San Nicola. Perno della città vecchia, la pulsante piazza è tra le più ammirate di Bari. In tempi recenti, nella piazza è stata posta una statua raffigurante il santo, donata dal presidente russo Vladimir Putin.
Piazza della Libertà
Piazza della Libertà è una piccola piazza che si affaccia su Corso Vittorio Emanuele II, di fronte al Teatro Piccinni; quest'ultimo, assieme ad altri edifici, fa della grossa arteria una delle più grandi ed eminenti strade della città.
Piazza del Mercantile
Anche questa nel cuore del centro storico, Piazza del Mercantile è una tra le più frequentate e attive piazze della città di Bari. Molto visitata, la piazza è ritrovo di molti baresi. Icona e simbolo della piazza è la famosa colonna "della giustizia", così definita per la funzione a cui, un tempo, era adibita. Al palo di pietra infatti erano legati e lasciati in preda alle sevizie del popolo i debitori fraudolenti. Inoltre nella piazza aveva anticamente sede il "Sedile", antico luogo di riunione dei nobili baresi.
Piazza Umberto I
Piazza Umberto I è la più grande piazza della città. Immersa nel verde, è uno dei luoghi d'incontro preferiti dai baresi. Quasi al centro della città nuova, vi prospetta il possente palazzo dell'Università degli Studi. Di fronte, la fontana monumentale inaugurata nel 1915 a completamento della costruzione dell'Acquedotto pugliese.
Piazza 4 novembre
Piazza 4 novembre è una piccola piazza, punto di incontro tra il lungomare Imperatore Augusto e il lungomare Nazario Sauro: la piazzetta infatti costituisce il punto di fine del primo e d'inizio del secondo. In prossimità di Piazza del Ferrarese, come quest'ultima, piazza 4 novembre è encomiabile per l'ottima visuale che offre sul mare.
Piazza Giuseppe Massari
Agli estremi della città vecchia è ubicata Piazza Giuseppe Massari. La piazza si trova presso i Giardini Isabella D'Aragona e il Castello normanno-svevo, a poche decine di metri da piazza Odegitria e dalla Cattedrale.:
Piazza Giuseppe Garibaldi
Piazza Giuseppe Garibaldi è una vasta piazza della città centrale; puntellata di alberi, aiuole ed elementi naturali è una delle piazze più rigogliose del centro.
Piazza Aldo Moro (già Piazza Roma)
Piazza Aldo Moro (già Piazza Roma)
Piazza Aldo Moro è un ampio slargo ovoidale, passaggio obbligato di coloro che giungono a Bari per mezzo ferrovia. La piazza infatti si trova di fronte alla Stazione Centrale. Aperta al traffico veicolare, ha un aspetto caotico temperato dalla presenza al centro di una monumentale fontana. La piazza è anche capolinea di molte linee del trasporto pubblico urbano dell'AMTAB.

Nel quadrante nord-ovest dei giardini è stato eretto un busto dello statista democristiano Aldo Moro giustiziato dalle Brigate Rosse. Una delle vie che si dipartono dalla piazza (Via Martiri di via Fani) è dedicata agli uomini della scorta del presidente della Democrazia Cristiana trucidati in occasione del rapimento.

Piazza Antonio Gramsci
La lussureggiante piazza Antonio Gramsci si trova tra la fine del lungomare Nazario Sauro e l'inizio del lungomare Armando Perotti in stretta prossimità della Spiaggia Pane e Pomodoro. Ambedue i luoghi risultano essere tra i più frequentati dai baresi; specie la spiaggia nella stagione estiva è letteralmente presa d'assalto da coloro che cercano rifugio dalla congestione e dal caos del centro. Piazza Gramsci, che prospetta sul mare, è quasi un parco per la variegata vegetazione che include.
Piazza Armando Diaz
La più coinvolgente piazza barese è senz'altro Piazza Armando Diaz. La piazza, ad emiciclo, si trova sul lungomare Nazario Sauro, direttamente sul mare. A chi vi sosta essa offre uno spettacolo, specie di sera, a dir poco suggestivo.
Piazza Eroi del Mare
Piazza Eroi del Mare, che si divide tra la parte presso il Molo San Nicola e quella legata all'ampio viale di Corso Cavour, è un panoramico e peculiare luogo di Bari: si trova infatti a pochi passi dai principali luoghi d'interesse della città. Si affaccia sul lungomare Araldo di Crollalanza, a ridosso del molo più fascinoso del litorale panoramico e in prossimità della città vecchia, ed è oltretutto snodo di alcune delle vie più attive del centro.
Giardino Fabrizio De Andrè
Piazza Giulio Cesare
Situata di fronte al policlinico, è stata modernizzata recentemente e realizzato un parcheggio sotteraneo.


Piazzetta dei Frati Cappuccini

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel caso di odonimi riferiti a persone, l'elenco riporta il nome completo. Tuttavia nei cartelli stradali, nella quasi totalità dei casi si trova solo l'iniziale del nome proprio, mentre nell'uso comune ci si riferisce alla strada col solo cognome.
  2. ^ Via Sparano? Si chiamava via Vittorio Veneto: come cambiano i nomi delle strade, in BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  3. ^ Degrado al Libertà, due palazzi fatiscenti e sovraffollati in via Dante: Decaro ordina pulizia ai proprietari, su bari.ilquotidianoitaliano.com. URL consultato il 27 settembre 2018.
  4. ^ Chi era Giulio Petroni? Guida agli illustri sconosciuti che danno il nome alle vie di Bari, in BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  5. ^ Galleria foto Bari, l'ex antico mulino Paradies, su BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  6. ^ Bari, l'isolato rione Stanic: nome e destino legati a una grande raffineria, in BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  7. ^ Galleria foto Bari, l'ex antico mulino Paradies, su BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  8. ^ Bari, la labirintica Zona Industriale: 700 fabbriche in un “quartiere” nato nel 1960, in BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.
  9. ^ Bari, in giro per casematte: lì dove i soldati proteggevano l'artiglieria, in BariReport. URL consultato il 27 settembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Toponomastica barese, Studio dei nomi di luogo della città, del territorio e delle coste di Bari. EDES - Editrice Barese, Biblioteca Metropolitana S. Teresa dei Maschi de Gemmis Bari, 1991.

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti