Strada dei vini e dei sapori del Garda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La strada dei vini e dei sapori del Garda è una delle strade del vino presenti in Lombardia,[1] istituita nel 2001 con lo scopo di affermare l'identità storica, culturale, ambientale, sociale ed economica dei comuni partecipanti.

L'associazione raggruppa cantine, frantoi, enti territoriali e strutture ricettive e ristorative con l'obiettivo di valorizzare il territorio e la sua valenza turistica.[2]

La Strada dei vini e dei sapori del Garda rappresenta un territorio contrassegnato da una celebre produzione enologica: tre DOC (Lugana, Garda classico e San Martino della Battaglia).

Comuni partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

I comuni che aderiscono all'iniziativa sono: Calvagese della Riviera, Desenzano del Garda, Gardone Riviera, Limone sul Garda, Lonato del Garda, Manerba del Garda, Moniga del Garda, Muscoline, Padenghe, Pozzolengo, Puegnago del Garda, San Felice del Benaco, Soiano del Lago, Toscolano Maderno.

Itinerario[modifica | modifica wikitesto]

La strada, che ha come base il lago di Garda della sponda bresciana e le sue le attrazioni artistiche, ambientali, culturali, sportive ed enogastronomiche, può essere percorsa seguendo la viabilità storica, percorrendo strade minori e panoramiche in automobile, in bicicletta e a piedi.[3]

Vini[modifica | modifica wikitesto]

D.O.C.[modifica | modifica wikitesto]

Olio[modifica | modifica wikitesto]

D.O.P.[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lavinium. Rivista del vino e cultura online, su lavinium.com. URL consultato il 5 agosto 2016.
  2. ^ Obiettivi dal sito ufficiale, su stradadeivini.it. URL consultato il 5 agosto 2016.
  3. ^ Itinerari Brescia, su itineraribrescia.it. URL consultato il 5 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2016).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Regione Lombardia (a cura di), Atlante dei prodotti tipici e tradizionali, Milano, 2015.
  • Regione Lombardia (a cura di), Viaggio tra i sapori della Lombardia, Milano, 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia