Strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 12
dell'Abetone e del Brennero
Strada Statale 12 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Toscana Toscana
Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Lombardia Lombardia
Veneto Veneto
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Mappa della Strada statale 12dell'Abetone e del Brennero
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Pisa
Fine Passo del Brennero
Lunghezza 523,624 km
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore Tratte ANAS: da Pisa al confine con il Trentino-Alto Adige; dal 1998 la gestione del tratto trentino è passata alla provincia autonoma di Trento mentre del tratto altoatesino si occupa la provincia autonoma di Bolzano

La strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero (SS 12) (in tedesco Brennerstaatsstraße)[senza fonte] è un'importante strada statale italiana che collega l'Italia settentrionale all'Europa centrale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 12 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Pisa - Lucca - Bagni di Lucca - San Marcello Pistoiese - Passo dell'Abetone - Pieve Pelago - Modena - Poggio Rusco - Nogara - Verona - Ala - Rovereto - Trento - Lavis - San Michele - Bolzano - Bressanone - Vipiteno - Brennero (Confine)."[1]

Nel 1988 il tracciato della strada venne mutato fra la località "La Berzigala" (nel territorio comunale di Pavullo nel Frignano) e Modena: divenne parte della SS 12 la ex strada provinciale "Nuova Estense", costruita negli anni precedenti e dal profilo più favorevole; il vecchio tracciato venne declassato a strada provinciale da La Berzigala all'innesto con la SS 486 presso Casinalbo, mentre da tale località a Modena divenne parte della stessa SS 486 che risultò così prolungata[2].

In seguito al decreto legislativo 2 settembre 1997, n° 320, dal 1º luglio 1998, la gestione del tratto in Trentino-Alto Adige è passata dall'ANAS alla provincia autonoma di Trento e alla provincia autonoma di Bolzano. Entrambe hanno lasciato la classificazione e la sigla di statale (SS) alla strada, in quanto questo decreto delega alle Province le funzioni in materia di viabilità stradale, ma la proprietà rimane allo Stato.

Nel 2013 il tracciato della strada venne mutato, includendovi la nuova circonvallazione di Bressanone-Varna[3], e contemporaneamente declassificando il tratto originario attraverso il centro abitato di Bressanone.

Ulteriori mutamenti del tracciato principale: regione Trentino-Alto Adige[modifica | modifica wikitesto]

- classificazione a strada statale S.S. 12 «dell'Abetone e del Brennero», della nuova circonvallazione di Pineta di Laives e contestuale declassificazione a comunale del tratto sotteso [4]

Ufficio competente, partecipanti al progetto, breve descrizione del progetto, ulteriori informazioni, planimetrie/grafici/foto, costi di costruzione, tempi di realizzazione: sono descritti ampiamente a cura della Provincia autonoma di Bolzano - Ripartizione infrastrutture sul proprio sito istituzionale [5].
Si ricorda solamente quì che dei 3 lotti che costituiscono l'opera (1-Lotto Pineta; 2-Lotto Laives; 3-Lotto Bronzolo), il terzo lotto risulta ancora non realizzato e l'appalto dei lavori è previsto per il 2016.

- spostamento della strada statale S.S. 12 «dell'Abetone e del Brennero» nel tratto dal km 401+800 al km 403+000 in Comune di Salorno (BZ) per necessità non più differibile di messa in sicurezza dalla caduta massi sulla strada medesima.

Ufficio competente, partecipanti al progetto, descrizione riassuntiva, descrizione dettagliata, mappe/grafici/foto, costi di costruzione, scadenze: disponibili a cura della Provincia autonoma di Bolzano - Ripartizione infrastrutture sul proprio sito istituzionale[6] nonché sul sito Le Strade dell'Informazione (ANAS) [7].

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

L'indicazione dell'ultimo chilometro al passo del Brennero.
La strada statale 12 presso Chiusa di Ceraino (VR)

La strada ha origine in Toscana, a Pisa e prosegue verso nord toccando San Giuliano Terme, dove la strada diventa strada statale 12 radd dell'Abetone e del Brennero (vedi sotto) fino a Lucca; da qui in poi ritorna SS 12 e si dirige verso l'appennino tosco-emiliano risalendo per alcuni chilometri il corso del fiume Serchio.

Valicato l'Appennino attraverso il passo dell'Abetone, entra in Emilia-Romagna e tocca i comuni di Fiumalbo, Pievepelago, Lama Mocogno, Pavullo nel Frignano, Serramazzoni, Maranello, Formigine, Modena (dove incrocia la Strada statale 9 Via Emilia, l'ex SS 255 di San Matteo Decima, l'ex SS 413 Romana e l'ex SS 623 del Passo Brasa), Bastiglia, Bomporto, San Prospero, Cavezzo, Medolla (dove interseca l'ex SS 468 di Correggio) e Mirandola.

Parte della tratta compresa fra Pavullo e Maranello fu interessata dai lavori di prolungamento della tranvia Modena-Maranello, interrotti alla fine degli anni trenta dopo la costruzione di 37 km di sede ferroviaria, 3 stazioni, 5 fermate, 22 caselli e 5 gallerie. Il tracciato seguiva la ex strada con tratte in sede propria, e sarebbe dovuto proseguire verso la Toscana attraversando gli Appennini presso l'Abetone[8].

La SS 12 entra quindi in Lombardia e attraversa i comuni mantovani di Poggio Rusco (dove interseca l'ex strada statale 496 Virgiliana), Villa Poma, Pieve di Coriano e Revere, dove supera il fiume Po, giungendo infine ad Ostiglia (dove interseca l'ex Strada statale 482 Alto Polesana per Mantova e Badia Polesine), ultimo comune lombardo interessato dalla strada. Poi entra in Veneto. Qui passa per i comuni di Gazzo Veronese, Nogara (dove interseca l'ex Strada statale 10 Padana Inferiore), Isola della Scala, Buttapietra, Verona (dove incrocia l'ex SS 11 Padana Superiore, l'ex SS 62 della Cisa e la SS 434 Transpolesana), Bussolengo, Pescantina, Sant'Ambrogio di Valpolicella e Dolcè dove inizia a risalire la Vallagarina. Superato questo comune, entra in Trentino-Alto Adige toccando Ala e Rovereto (da dove parte la SS 240). Poi inizia l'attraversamento della Val d'Adige passando per Trento (dove s'innestano le strade statali 45 bis e 47), San Michele all'Adige (dove s'innesta la Strada statale 43 della Val di Non), Ora (dove ha inizio la Strada statale 48 delle Dolomiti) e Bolzano (dove s'innestano le strade statali 38, 42, 241 e 508). Prosegue poi in Val d'Isarco, attraversando Chiusa, Bressanone e Vipiteno sino al confine di Stato con l'Austria sito al passo del Brennero a 1375 m s.l.m.

Diramazioni[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 racc dell'Abetone e del Brennero[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 racc
dell'Abetone e del Brennero
Strada Statale 12racc Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Dati
Classificazione strada statale
Inizio Innesto con la S.S. n. 12 (Km 480+190)
Fine Innesto con la S.S. n. 12 (Km 480+640)
Lunghezza 0,587 km
Provvedimento di istituzione D.M. 10 gennaio 2013, art. 3[3]

La strada statale 12 racc "dell'Abetone e del Brennero" è una strada statale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 12 racc ha inizio sulla SS 12 al chilometro 480+190 e termina alla rotatoria d'incrocio fra la SS 49 e la stessa SS 12 al chilometro 480+640. La strada ha una lunghezza di 0,587 km[3].

Strada statale 12 radd dell'Abetone e del Brennero[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 radd
dell'Abetone e del Brennero
(detta anche Diramazione Lucchese)
Strada Statale 12radd Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Toscana Toscana
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio San Giuliano Terme
Fine Lucca
Lunghezza 9 km
Provvedimento di istituzione D. M. 27/03/1959 (Elenco A)[9]
Gestore ANAS

La strada statale 12 radd dell'Abetone e del Brennero (SS 12 radd), detta anche Diramazione Lucchese, è la denominazione del tratto principale della strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero da San Giuliano Terme a Lucca, dopo che è stato aperto il Foro di San Giuliano attraverso il monte Pisano. Il vecchio percorso, denominato tuttora SS 12, aggira attraverso Corliano, Rigoli, Molina di Quosa, Pugnano e Ripafratta il monte Pisano dal lato ovest e si dirige a Lucca, dove si congiunge col nuovo tratto.[10]

Strada statale 12 radd bis dell'Abetone e del Brennero[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 dir dell'Abetone e del Brennero[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Strada statale 12 dir dell'Abetone e del Brennero.

Strada statale 12 var Variante di Isola della Scala[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 var
Variante di Isola della Scala
Strada Statale 12var Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Veneto Veneto
Dati
Classificazione strada statale
Inizio Innesto con la S.S. n. 12 (Km 263+700)
Fine Innesto con la S.S. n. 12 (Km 269+430)
Lunghezza 5,758 km
Gestore ANAS

La strada statale 12 var "Variante di Isola della Scala" è una strada statale italiana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada venne aperta al traffico il 20 luglio 2007[11].

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 12 var ha inizio sulla SS 12 al chilometro 263+700 e termina sulla stessa SS 12 al chilometro 269+430.

La strada, che ha la funzione di evitare l'attraversamento del centro abitato di Isola della Scala, ha una lunghezza di 5,578 chilometri ed è gestita dal Compartimento di Venezia.

Strada statale 12 var/A Variante di Mirandola[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 var/A
Variante di Mirandola
Strada Statale 12var-A Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Dati
Classificazione strada statale
Inizio Innesto con la S.S. n. 12 (Km 209+505) in località Villafranca di Medolla
Fine Innesto con la rotatoria con la S.P. n. 8 e la S.C. "Via per Concordia" in località Mirandola
Lunghezza 6,816 km
Gestore ANAS

La variante al tracciato storico della SS 12 in territorio di Mirandola prevede un nuovo percorso di km 10,67 suddiviso in due lotti: il primo dal km 209,505 al km 217,000 ed il secondo dal km 217,000 al km 220,175[12][13].

Primo lotto (km 209,505-217,000)[modifica | modifica wikitesto]

Il primo lotto è stato parzialmente aperto al traffico veicolare il 26 maggio 2012[14] con procedura straordinaria di urgenza nel tratto dall'innesto sud con SS 12 (km 209,505) -attiguo alla località Villafranca di Medolla- alla strada comunale "via di Mezzo" a Mirandola per complessivi 2 chilometri circa. La procedura d'urgenza è stata necessaria a causa dei gravissimi terremoti del 2012, in seguito ai quali la storica SS 12 era stata interrotta a causa del campanile pericolante e del crollo della facciata della chiesa di San Giacomo Roncole di Mirandola. Le Autorità locali avevano pertanto richiesto al Governo ed alla Prefettura di Modena di adoperarsi per liberare dal traffico la viabilità ordinaria danneggiata[14].

Tre giorni dopo, il 29 maggio 2012,[15]. è stato attivato anche il tratto rimanente da via di Mezzo alla rotatoria con la SP 8 "di Mirandola" e la strada comunale "via per Concordia", alla periferia occidentale di Mirandola, per una lunghezza complessiva di km 6,816[16]. I lavori hanno richiesto un investimento complessivo di circa 9,3 milioni di euro: l'opera comprende due ponti e due viadotti nonché due cavalcavia, un sottopasso e opere minori a servizio della viabilità comunale di Mirandola[15].

Il primo lotto della variante di Mirandola ha subito ritardi di varia natura già dal 2001[17]; tra i più significativi si può ricordare quanto scrisse il Comune di Mirandola nella propria determina del 3 febbraio 2009:

"(...) con nota in data 27-12-2005 (prot. n. 29483), ANAS ha presentato notifica di sito potenzialmente contaminato(...), per il cantiere relativo alla variante in oggetto, in quanto risultava essere stato impiegato, da parte delle ditte appaltatrici precedentemente individuate da ANAS Spa, materiale proveniente da attività di trattamento e recupero rifiuti risultato non conforme a quanto previsto nell'autorizzazione rilasciata ai sensi dell'art.28 dell'ex D.Lgs. 22/97 a (...), fornitore di tale materiale". [18]

Secondo lotto (km 217,000-220,175)[modifica | modifica wikitesto]

Il secondo lotto non è ancora stato realizzato e si trova nella fase di valutazione d’impatto ambientale. Nel dettaglio, il progetto in esame prevede il prolungamento della variante alla SS 12 ad ovest dell’abitato di Mirandola, fino all’intersezione che il tracciato storico della citata statale forma, a nord del Comune, con la SP 7 ‘delle Valli’. Il tracciato del nuovo collegamento si sviluppa per km 3,175 e comprende tre nuove rotatorie di raccordo alla viabilità locale, nello specifico la prima all’innesto con via per Concordia, la seconda con via Bosco Monastico e la terza con la SP 7 ‘delle Valli’ (localmente denominata via delle Valli).[19]

Strada statale 12 var/B Variante di Ponte a Moriano[modifica | modifica wikitesto]

Strada statale 12 var/B
Variante di Ponte a Moriano
Strada Statale 12var-B Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Toscana Toscana
Dati
Classificazione strada statale
Inizio Innesto con la S.S. n. 12 (km 30+400) a Lucca Nord
Fine Innesto con la S.S. n. 12 (km 34+930) in località Piaggione
Lunghezza 4,000 km
Gestore ANAS

La strada statale 12 var/B "Variante di Ponte a Moriano" è una strada statale italiana.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 12 var/B ha inizio sulla SS 12 presso Lucca nord (al chilometro 30+400) e termina sulla stessa SS 12 in località Piaggione (al chilometro 34+930).

La strada, che ha la funzione di evitare l'attraversamento del centro abitato di Ponte a Moriano, ha una lunghezza di 4,000 chilometri ed è gestita dal Compartimento di Firenze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 17 maggio 1928, n. 1094
  2. ^ Ministero dei Lavori Pubblici - Comunicato - Provvedimenti concernenti la classificazione e la declassificazione di strade statali e provinciali (G.U. n. 22 del 27-1-1989), gazzettaufficiale.it.
  3. ^ a b c Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Decreto 10 gennaio 2013 - Classificazione a strada statale della nuova circonvallazione di Bressanone - Varna., gazzettaufficiale.it.
  4. ^ Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Decreto 5 ottobre 2012 - Classificazione a strada statale S.S. 12 «dell'Abetone e del Brennero», della nuova circonvallazione di Pineta di Laives e contestuale declassificazione a comunale del tratto sotteso (G.U. n. 254 del 30-10-2012), gazzettaufficiale.it.
  5. ^ Provincia autonoma di Bolzano - Ripartizione infrastrutture - Opere in fase di progettazione ed esecuzione - Circonvallazione di Pineta di Laives, Laives e Bronzolo, provincia.bz.it.
  6. ^ Provincia autonoma di Bolzano - Ripartizione infrastrutture - Opere in fase di progettazione ed esecuzione - SS 12 del Brennero - Mitigazione del rischio nel tratto dal km 401+800 al km 403+000, provincia.bz.it.
  7. ^ SS 12, Salorno: la Provincia di Bolzano approva il progetto per la messa in sicurezza, lestradedellinformazione.it.
  8. ^ Claudio Cerioli, Paolo Della Bona e Giorgio Fantini, Le Ferrovie provinciali modenesi, CEST, Bologna, 1994.
  9. ^ Elenco delle strade statali e delle autostrade, ANAS, 1992
  10. ^ http://toscana.portale-infrastrutture.it/infrastruttura_scheda.asp?id=259
  11. ^ Veneto: l’Anas apre al traffico la nuova Variante di Isola della Scala alla statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” , ANAS S.p.A. - comunicato n.1451 del 20 luglio 2007, stradeanas.it.
  12. ^ BUR n. 159 del 24.11.2010 periodico (Parte Seconda) - Regione Emilia Romagna
  13. ^ BUR n. 159 del 24.11.2010 periodico (Parte Seconda) - Regione Emilia Romagna
  14. ^ a b Emilia: apertura anticipata della Variante di Mirandola sulla SS 12, mit.gov.it. URL consultato il 13 settembre 2015.
  15. ^ a b Sisma Emilia Romagna, Anas: impegno a sostegno e a garanzia della mobilità su strada, ANAS S.p.A. - comunicato n.2635 del 30 maggio 2012, stradeanas.it. URL consultato il 13 settembre 2015.
  16. ^ Scheda sul sito dell'ANAS (selezionare "Le strade" e la strada interessata), ANAS.
  17. ^ Comunicato stampa N° 1252 del 14/11/2001 - Provincia di Modena
  18. ^ Determina n.71 del 03/02/2009 - Conferimento d'incarico per il collaudo tecnico-amministrativo degli interventi di bonifica del cantiere Anas per la realizzazione della variante di Mirandola alla SS 12 dell'Abetone e del Brennero (PDF), comune.mirandola.mo.it.
  19. ^ SS 12: Lavori di costruzione variante (tratta Emilia Romagna)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]