Strašimira Filipova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Strašimira Filipova
Strashi 17.jpg
Nazionalità Bulgaria Bulgaria
Altezza 197 cm
Peso 78 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Centrale
Squadra Halkbank
Carriera
Squadre di club
2001-2003CSKA Sofia
2003-2004Slavia Sofia
2004-2005CSKA Sofia
2005-2006Calisia
2006-2009RC Cannes
2009-2013Uraločka
2013-2014Fakel
2014-2015Azəryol
2015-2016Azərreyl
2017-2018Chemik Police
2018-2019Slavia Sofia
2019-Halkbank
Nazionale
2004-Bulgaria Bulgaria
Statistiche aggiornate al 13 gennaio 2019

Strašimira Filipova Simeonova (18 agosto 1985) è una pallavolista bulgara.

Gioca nel ruolo di centrale nell'Halkbank.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Strašimira Filipova, sorella minore della pallavolista Marija Filipova, esordisce nella pallavolo professionista nel 2001 con il CSKA Sofia, nel massimo campionato bulgaro; dopo due stagioni passa allo Slavia Sofia, e l'anno successivo è nuovamente al CSKA Sofia, club con il quale vince il suo primo scudetto.

Dopo un'annata in Polonia tra le file del Calisia, nel 2006 viene ingaggiata dal RC Cannes: con la squadra transalpina milita per tre annate, conquistando altrettanti scudetti e Coppe di Francia.

Nella stagione 2009-10 si trasferisce in Russia, nell'Uraločka, difendendone i colori per un quadriennio, prima di approdare ad un'altra formazione russa nella stagione 2013-14, ossia il Fakel. Nel campionato 2014-15 lascia la Russia per giocare nella Superliqa azera con l'Azəryol, militando nel medesimo campionato anche nella stagione seguente, vestendo tuttavia la maglia dell'Azərreyl, con cui conquista lo scudetto.

Dopo una stagione di inattività per maternità[1], nel corso[2] dell'annata 2017-18 viene ingaggiata dalla formazione polacca del Chemik Police con cui si aggiudica il campionato, tornando in patria nella stagione seguente quando veste nuovamente la maglia dello Slavia Sofia, che lascia nel gennaio 2019 per terminare l'annata con l'Halkbank, nella Sultanlar Ligi turca.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 ottiene le prime convocazioni nella nazionale bulgara, vincendo successivamente tre bronzi all'European League 2009, all'European League 2011 e all'European League 2013 e due argenti all'European League 2010 e all'European League 2012.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2004-05
2006-07, 2007-08, 2008-09
2015-16
2017-18
2006-07, 2007-08, 2008-09

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mum Strashimira back to propel Bulgaria into Playoff stage of women’s EuroVolley, su cev.lu. URL consultato il 2 giugno 2018.
  2. ^ Polonia F.: Rinforzo al centro per il Chemik Police, su volleyball.it. URL consultato il 2 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]