Steve Jordan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Steve Jordan
Steve Jordan.jpg
Steve Jordan nel 2006 con il John Mayer Trio.
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Funk
Rock[1]
Periodo di attività musicale1978 – in attività
StrumentoBatteria
EtichettaVirgin Records, JVC
GruppiThe Blues Brothers, John Mayer Trio
Sito ufficiale

Steve Jordan (New York, 14 gennaio 1957) è un batterista, compositore e produttore discografico statunitense, è stato il batterista di band come The Blues Brothers e John Mayer Trio.[1]

È stato inoltre membro di numerosi gruppi e complessi musicali e ha impegnato gran parte della sua carriera accompagnando altri musicisti sia come turnista che negli studi di registrazione. Ha ottenuto un certo grado di visibilità come membro, autore e co-produttore del progetto Keith Richards and the X-pensive Winos, oltre che come batterista del John Mayer Trio. Ha inoltre accompagnato il chitarrista Eric Clapton come turnista.[2]

Nell'autunno 2021 è stato chiamato dalla band The Rolling Stones a suonare nella tourneè "No Filter" al posto del loro batterista storico Charlie Watts, venuto a mancare nell'agosto dello stesso anno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Steve Jordan è nato nel Bronx, a New York, e si diplomato alla Fiorello H. LaGuardia High School of Music & Art and Performing Arts di New York. È ancora adolescente quando suona per la prima volta con la band di Stevie Wonder.[2] Più tardi, negli anni settanta, suona invece nella band del Saturday Night Live sulla NBC.

Alla fine degli anni settanta gira in tour con John Belushi e Dan Aykroyd dei Blues Brothers,[2] senza tuttavia apparire nell'omonimo film. Sugli album del gruppo è accreditato come Steve "Getdwa" Jordan.

È stato il primo batterista della band condotta da Paul Shaffer, World's Most Dangerous Band, nella trasmissione televisiva Late Night with David Letterman.[2]

Il 5 agosto 2021 è stato annunciato che Jordan avrebbe sostituito il batterista dei Rolling Stones Charlie Watts nel loro tour di 13 date negli Stati Uniti, che dovrebbe iniziare a settembre 2021.[3]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Steve Jordan in concerto con Eric Clapton a Melbourne nel febbraio 2007.

The Blues Brothers[modifica | modifica wikitesto]

Neil Young[modifica | modifica wikitesto]

Keith Richards[modifica | modifica wikitesto]

Robben Ford[modifica | modifica wikitesto]

Bruce Springsteen[modifica | modifica wikitesto]

Buddy Guy[modifica | modifica wikitesto]

John Mayer Trio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Steve Jordan, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 25 agosto 2012.
  2. ^ a b c d (EN) George Varga, Older, happier and presumably wiser, Eric Clapton makes a rare appearance in San Diego, su legacy.utsandiego.com, utsandiego.com, 15 marzo 2007. URL consultato il 25 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2012).
  3. ^ (EN) Steve Jordan to Sub for Charlie Watts on The Rolling Stones’ Fall Tour.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107039918 · ISNI (EN0000 0000 8012 2577 · LCCN (ENno2002040875 · GND (DE134420160 · BNF (FRcb14001237v (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2002040875