Steve Jansen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Steve Jansen

Steve Jansen, vero nome Stephen Batt (Beckenham, 1º dicembre 1959), è un batterista britannico, fratello del più celebre David Sylvian.

Entrambi hanno debuttato discograficamente nel 1978, come, rispettivamente, batterista e cantante dei Japan.

Dopo lo scioglimento dei Japan nel 1982, Steve Jansen ha alternato la produzione di dischi in collaborazione con altri artisti, fra i quali gli altri ex componenti dei Japan, ovvero Mick Karn e Richard Barbieri (con quest'ultimo ha anche creato un duo chiamato The Dolphin Brothers) al lavoro di session man con vari artisti tra cui gli Icehouse, l'italiana Alice, Andrea Chimenti, Annie Lennox e soprattutto David Sylvian, suonando batteria e percussioni in quasi tutti i suoi album solisti, caratterizzandoli con il suo stile immediatamente riconoscibile.

Nel 2005 è stato pubblicato "Snow Borne Sorrow", il primo album dei Nine Horses, band formata da Steve Jansen, David Sylvian e dal musicista tedesco Burnt Friedman. Nel gennaio 2008, Jansen pubblica il suo ultimo lavoro, Slope. Nel 2009 esce A Secret Life in collaborazione con John Foxx e Steve D'Agostino.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Worlds In A Small Room - Jansen\Barbieri - 1985
  • Catch The Fall - The Dolphin Brothers (Jansen\Barbieri) - 1987
  • Stories Across Borders - Jansen\Barbieri - 1991
  • Rain Tree Crow - Sylvian\Jansen\Barbieri\Karn - 1991
  • Beginning to Melt - Jansen\Barbieri\Karn - 1994
  • Stone To Flesh - Jansen\Barbieri - 1995
  • Other Worlds in a Small Room - Jansen\Barbieri - 1996
  • Changing Hands - Steve Jansen, Richard Barbieri & Nobukazu Takemura - 1996
  • Pulse - Steve Jansen & Yukihiro Takahashi - 1999
  • _Ism - Jansen\Barbieri\Karn - 1999
  • Playing in a Room with People - Jansen\Barbieri\Karn - 2001
  • Kinoapparatom - Steve Jansen & Claudio Chianura - 2001
  • Snow Borne Sorrow - Nine Horses - 2005
  • Slope - 2008
  • A Secret Life - D'Agostino\Foxx\Jansen 2009
  • Tender Extinction - 2016
  • The Extinction Suite - 2017
Controllo di autoritàVIAF (EN19882422 · ISNI (EN0000 0000 5516 4150 · BNF (FRcb14047282z (data)