Stephenville (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stephenville
city
(EN) City of Stephenville
Stephenville – Veduta
Il municipio di Stephenville
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaErath
Amministrazione
SindacoKenny Weldon
Territorio
Coordinate32°13′14.51″N 98°12′08.15″W / 32.220696°N 98.202263°W32.220696; -98.202263 (Stephenville)Coordinate: 32°13′14.51″N 98°12′08.15″W / 32.220696°N 98.202263°W32.220696; -98.202263 (Stephenville)
Altitudine411 m s.l.m.
Superficie30,85 km²
Abitanti17 123 (2010)
Densità555,04 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale76401-76402
Prefisso254
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Stephenville
Stephenville
Stephenville – Mappa
Sito istituzionale

Stephenville è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Erath nello Stato del Texas. La popolazione era di 17.123 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Stephenville è situata a 32°13′13″N 98°12′49″W / 32.220278°N 98.213611°W32.220278; -98.213611 (32.220168, -98.213630)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 30,85 km², dei quali 30,79 km² di territorio e 0,06 km² di acque interne (0,2% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città prende il nome da John M. Stephen, che vi si stabilì nel 1854 e donò la terra per il sito della città progettata da George B. Erath quando la contea fu organizzata nel 1856. Stephen donò altri cinquanta ettari di legname per promuovere lo sviluppo del comunità e divenne il primo direttore postale nel 1857. Nel 1858, quando la popolazione era aumentata a 766 abitanti, le incursioni dei Comanche erano comuni. Le turbolenze causate da queste incursioni indiane e dalla guerra civile americana e le sue conseguenze fecero scendere la popolazione a 300 abitanti nel 1871. Da allora in poi, la città divenne costantemente un centro per la produzione agricola e zootecnica. Dopo il 1886 l'area fu anche un centro per l'estrazione del carbone, un importante industria per i successivi trent'anni. Il Texas Pacific, il primo giornale della contea, iniziò la pubblicazione a Stephenville nel 1870. La città fu incorporata permanentemente nel 1889, anno in cui arrivò la Fort Worth and Rio Grande Railway. La maggior parte degli edifici in pietra sulla piazza cittadina risalgono agli anni 1890, il decennio in cui il John Tarleton Agricultural College (oggi Tarleton State University) aprì. Un altro giornale, il Tribune, iniziò ad essere pubblicato anche in quel momento; in seguito si fuse con l'originale giornale della città, che era diventato l'Empire, per formare l'Empire-Tribune[2].

Stephenville e la contea di Erath avevano un boom petrolifero dal 1918 al 1920, ma i campi importanti si estendevano fuori dalla contea, e le aspettative di grandi fortune nel petrolio presto svanirono. La città crebbe lentamente nei decenni successivi, da una popolazione di 3.891 nel 1920 a 4.768 nel 1940. Nel 1953 vi si formò una fondazione industriale, e nel giro di dieci anni Stephenville aveva industrie tra cui un caseificio, incubatoi, mangimifici, impianti di confezionamento della carne, una fabbrica di abbigliamento e vivai. All'inizio degli anni 1970 la città contava più di 200 imprese e una popolazione di oltre 9.000 abitanti. Nel 1983 una popolazione di 11.881 abitanti sosteneva 320 imprese. I prodotti industriali erano abrasivi rivestiti, abbigliamento, parti di automobili, case mobili e prodotti elettrici. La Tarleton State University era il più grande datore di lavoro della città. Nel 1990 la popolazione era di 13.502 abitanti. Nel 2000 la popolazione aumentò a 14.921 abitanti[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 17.123 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'87,2% di bianchi, il 2,18% di afroamericani, lo 0,5% di nativi americani, l'1,19% di asiatici, lo 0,06% di oceanici, il 7,18% di altre razze, e l'1,69% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 15,71% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas