Stephen Moore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stephen Moore
lang=it
Moore durante un ritiro con la nazionale australiana
Dati biografici
Paese Arabia Saudita Arabia Saudita
Altezza 186 cm
Peso 112 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Australia Australia
Ruolo Tallonatore
Squadra Queensland Country
Franchigia Reds SANZAAR
Carriera
Attività provinciale
2016- Queensland Country 0 (0)
Attività in franchise
2003-08 Reds 46 (10)
2008-16 Brumbies 117 (80)
2017- Reds 1 (0)
Attività da giocatore internazionale
2005- Australia Australia 117 (35)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2015
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2011

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 1 marzo 2017

Stephen Thomas Moore (al-Khamis, 20 gennaio 1983) è un rugbista a 15 australiano di origine irlandese, tallonatore dei Reds in Super Rugby; a tutta la Coppa del Mondo di rugby 2015 vanta 102 presenze in Nazionale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Arabia Saudita da genitori irlandesi, crebbe a Galway; nel 1988 la famiglia si trasferì in Australia e si stabilì nel Queensland.

Moore compì gli studi a Brisbane ed entrò nel club di rugby dell'Università del Queensland, presso cui conseguì la laurea in scienze[1].

Rappresentante a livello provinciale nel Queensland, esordì con la relativa franchise, i Reds, nel Super 12 2002 contro i sudafricani Bulls.

Dopo aver militato nelle selezioni giovanili esordì, nel 2005, negli Wallabies in un test match contro Samoa; due anni più tardi fu inserito nella rosa che prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia.

Nel 2008 firmò un contratto triennale per i Brumbies, formazione di Canberra[2].

Tifoso del club calcistico inglese del Liverpool, Moore ha dichiarato di voler laurearsi in Medicina dopo il termine della sua carriera agonistica[3].

Nel dicembre 2009 Moore fu uno dei quattro australiani invitati dai Barbarians per l'incontro di fine tour della Nuova Zelanda a Twickenham[4].

Prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 2011 in Nuova Zelanda, raggiungendo il terzo posto, e quattro anni più tardi fu designato capitano della squadra alla Coppa del Mondo di rugby 2015 in Inghilterra[5], in cui la squadra giunse fino alla finale per poi perdere contro la Nuova Zelanda.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Top athletes honoured, su uq.edu.au, Università del Queensland, 12 novembre 2007. URL consultato il 9 giugno 2010 (archiviato il 16 novembre 2015).
  2. ^ (EN) Brumbies sign Reds hooker, in Sky Sports, 8 maggio 2008. URL consultato l'8 giugno 2010.
  3. ^ (EN) Stephen Moore attends function in Geelong, su rupa.com.au, Australian Rugby Union Players' Association. URL consultato il 16 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2011).
  4. ^ (EN) Four Wallabies named in Barbarians line-up, in Brisbane Times, 3 dicembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2010.
  5. ^ (EN) Rugby World Cup: Stephen Moore named Wallabies captain for 2015 season, in ABC, 6 luglio 2015. URL consultato il 16 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]