Stephen Harper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stephen Joseph Harper
Stephen-Harper-Cropped-2014-02-18.jpg

Canada Primo ministro del Canada
Durata mandato 6 febbraio 2006 –
4 novembre 2015
Monarca Elisabetta II del Canada
Predecessore Paul Martin
Successore Justin Trudeau

Dati generali
Partito politico Conservatore
Firma Firma di Stephen Joseph Harper

Stephen Joseph Harper (Toronto, 30 aprile 1959) è un politico canadese, ventiduesimo Primo ministro del Canada dal 6 febbraio 2006 al 4 novembre 2015, e leader del Partito Conservatore del Canada dal 20 marzo 2004 al 19 ottobre 2015.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato all'Università di Calgary in economia, inizia l'attività politica negli anni 1980, inizialmente come liberale, quindi come conservatore progressista, partito che lascerà nel 1986 per partecipare alla fondazione dell'oggi defunto Partito Riformista; per tale partito corre come candidato al parlamento presso il collegio di Calgary Ovest per la prima volta nel 1988, ma riesce a vincere un seggio Parlamento solo cinque anni dopo, nel 1993. Rinuncia a candidarsi nel 1997 a causa di tensioni con il leader del suo partito Preston Manning.

Harper e il Presidente Obama nel 2009 a Ottawa

Harper rientra in politica nel 2002 riuscendo a farsi eleggere leader dell'erede del vecchio Partito Riformista, l'Alleanza Canadese, con il 55% dei voti congressuali. Eletto in parlamento sempre nel 2002 in una elezione suppletiva presso il seggio di Calgary Sud-Ovest, durante la sua leadership propone l'unione dei due partiti della destra canadese, l'Alleanza e il Partito Conservatore Progressista, che viene ratificata nel 2003. Eletto leader del nuovo Partito Conservatore del Canada nel 2004, partecipa alle elezioni dello stesso anno senza tuttavia riuscire a battere i liberali di Paul Martin, sebbene ora privi della maggioranza assoluta del parlamento.

Un anno dopo, nel 2005, il governo di minoranza retto da Paul Martin cade su una mozione di sfiducia presentata da Harper stesso, che guida il partito conservatore a una vittoria di stretta misura nelle elezioni federali del gennaio 2006, divenendo il primo conservatore a ricoprire la carica di primo ministro dal 1993, anno della vittoria di Jean Chretien, leader liberale, alle elezioni legislative. Alla guida di un governo conservatore di minoranza inaugurato il 6 febbraio 2006, Harper non riuscì a concludere la legislatura stante la precaria situazione del suo partito in parlamento. Nelle elezioni anticipate del 14 ottobre 2008, ha ottenuto un netto successo, sebbene i Conservatori mancassero nuovamente, seppur ora di poco, la maggioranza assoluta dei seggi della Camera (143 su 308). I Tories di Harper vinsero le elezioni federali del maggio 2011 ottenendo finalmente la maggioranza assoluta dei seggi al Parlamento, con 166 seggi. Era dal 2004 che in Canada si erano succeduti solo Governi di minoranza. Nell'agosto 2015, Harper ha chiesto al Governatore generale la dissoluzione del Parlamento, formula per indire nuove elezioni il 19 ottobre.

Il 19 ottobre 2015 ha perso le elezioni generali, battuto da Justin Trudeau e dal Partito Liberale del Canada.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54470012 · LCCN: (ENno2005090951 · ISNI: (EN0000 0000 7849 6895 · GND: (DE131683950 · BNF: (FRcb15601991r (data) · NLA: (EN49116612
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie