Stemma dello Swaziland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stemma dello Swaziland

Lo stemma dello Swaziland è stato concesso da re Sobhuza II il 30 aprile del 1968, poco dopo la proclamazione dell'indipendenza del Paese. Esso consiste di un ishilunga, tradizionale scudo da guerra Ngoni, con delle lance e un bastone[1], tutto al naturale, in campo azzurro. Sopra lo stemma è posta una lidlabe, corona di piume indossata dal re durante la festa del raccolto chiamata Incwala[2], mentre ai lati sono presenti un leone a destra e un elefante a sinistra, anch'essi al naturale; il tutto poggia su un nastro che riporta il motto nazionale Siyinqaba che in lingua swati significa "Noi siamo la fortezza"[2].

Lo scudo ishilunga è un simbolo di protezione, mentre i due animali rappresentano il re (il leone) e la regina madre (l'elefante)[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) National Arms of Swaziland, su heraldry-wiki.com. URL consultato il 13 luglio 2019.
  2. ^ a b c (EN) Swaziland National Trust Commission, su sntc.org.sz. URL consultato il 13 luglio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]