Stefano Trevisanello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefano Trevisanello
Stefano Trevisanello - Pescara Calcio 1980-81.jpg
Trevisanello al Pescara nella stagione 1980-1981
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1986 - giocatore
Carriera
Giovanili
1964-1971 Venezia
Squadre di club1
1971-1974 Venezia 75 (3)
1974-1975 Varese 5 (0)
1975 Venezia 6 (0)
1975-1977 Avellino 71 (8)
1977-1980 Verona 59 (2)
1980-1981 Pescara 29 (0)
1981-1982 Reggiana 31 (3)
1982-1983 Monza 29 (0)
1983-1984 Padova 25 (1)
1984-1986 Venezia 52 (2)
Carriera da allenatore
1987-1988 Kroton
19?? Venezia
19?? Padova Primavera
19?? Thiene
19?? Miranese
19?? Bessica
19?? Schio
19?? Valdagno
2005-2006 Thermal Abano Teolo
2013-2014 Gordige
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 febbraio 2014

Stefano Trevisanello (Venezia, 5 luglio 1953) è un allenatore di calcio, dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È fratello maggiore di Carlo, anche lui calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nasce calcisticamente nel Venezia, nel quale entra nel 1964 insieme al fratello Carlo. Con i lagunari debutta tra i professionisti nel 1971, nella partita interna contro il Verbania.

Trevisanello all'Avellino nella stagione 1975-1976

Nel 1974 passa al Varese dove esordisce in Serie A nella sfida contro il Cesena, mentre nel 1975 fa ritorno a Venezia. Viene quindi ceduto nello stesso anno all'Avellino, e nel 1977 al Verona dove rimane fino al 1980.

Nella stagione 1980-1981 veste la maglia del Pescara in massima categoria, mentre l'annata seguente indossa quella della Reggiana.

Nel 1982 approda al Monza, e l'anno dopo al Padova. Chiude infine la sua carriera nella stagione 1985-1986, in Serie C2, tornando al Venezia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1973-1974 colleziona 2 presenze con la Nazionale Militare, e altrettante presenze nella Nazionale di Serie C.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore di Seconda Categoria, dal 1987 ha guidato il Kroton in Serie C2 – dove ottiene un buon quarto posto e il miglior gioco della categoria –, il Venezia in Interregionale, la formazione "Primavera" del Padova, il Thiene, il Valdagno e la Miranese, tutte in Interregionale. Ha allenato poi anche il Thermal Abano, squadra di Abano Terme cominciando dalla Terza Categoria, classificatosi al Primo posto in classifica con 29 vittorie ed un pareggio (su 30 gare) record assoluto.

Dal 1997 è responsabile dell'attività di base del Comitato Provinciale di Venezia e dal 2015 responsabile del CRVeneto Att. di base della Federazione Italiana Gioco Calcio.

Il 23 settembre 2013 torna ad allenare, assumendo la guida del Gordige, squadra di calcio femminile militante in Serie B;[1] nel febbraio del 2014 lascia l'incarico per motivi personali.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maurizio Toso, Il Gordige si affida a Trevisanello, su nuovavenezia.gelocal.it, 23 settembre 2013.
  2. ^ Trevisanello lascia Cavarzere. Al suo posto arriva Cerato, su nuovavenezia.gelocal.it, 3 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]