Stefano Rolla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stefano Rolla (Roma, 15 agosto 1937Nāṣiriya, 12 novembre 2003) è stato un regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lavora nel mondo del cinema sin dagli anni sessanta del XX secolo, principalmente come aiuto regista, dirigendo tre opere. Muore nel 2003 all'età di 66 anni durante l'attentato del 12 novembre 2003 alla base italiana di Nāṣiriya, dove si era recato con il suo assistente Aureliano Amadei per il progetto di un film da girare in Iraq. Amadei nel 2010 ha poi raccontato la tragica esperienza nel film 20 sigarette in cui il ruolo di Rolla è interpretato da Giorgio Colangeli.

Adele Parrillo, compagna di Stefano Rolla, ha narrato gli ultimi anni di vita in comune e in particolare l'ultimo progetto cinematografico in Iraq - il film Babilonia, terra tra due fiumi - nel suo libro Nemmeno il dolore. Storia di un amore ucciso a Nassirya e negato in Italia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Soggettista[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Aiuto regista[modifica | modifica wikitesto]

☆"il mio nome è nessuno", regia di Tonino Valeri,(1973) Un esercito di cinque uomini di Italo Zingarelli, (1969)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN21590185 · ISNI (EN0000 0000 4034 9179 · LCCN (ENn2007029017 · WorldCat Identities (ENn2007-029017